Noah 36 con i MerCruiser 6.2L V8 è meglio

Piace subito il Noah 36, ma quando si va a guardare cosa si nasconde sotto il prendisole, ci si innamora definitivamente. Proprio belli i nuovi MerCruiser 6.2L V8!

Di gommoni dalle dimensioni importanti (per non dire imponenti) ne abbiamo visti tanti. Sono pochi però quelli che si sanno distinguere per il design e la cura nei particolari, e il cantiere siciliano Noah appartiene sicuramente a questa seconda ed esclusiva fascia. È capace di rendere esclusivo un “piccolo” cinque metri, figuriamoci il Noah 36: 11,50 metri di lunghezza per 3,82 di larghezza, non a caso ammiraglia del cantiere.

Noah-36_MerCruiser-6.2L_7

Noah 36 e MerCruiser 6.2L V8, binomio vincente

Il Noah 36 nasce come un gommone con cui vivere il mare, non un semplice oggetto da esibizione. Le dimensioni sono importanti, ma ancora più impressionante sono le sue capacità abitative, in grado com’è di ospitare per la notte fino a otto persone, distribuite tra la cabina di prua e l’ampio vano a centro scafo, ma è previsto anche lo sfruttamento della coperta grazie a un’apposita tenda campeggio.

Completo il corredo di accessori, per poter garantire l’autonomia anche in una crociera di più giorni: forno a microonde, grill, frigo, tv e generatore di corrente, oltre a una riserva di acqua di 350 l. Generosa pure la riserva di carburante, proprio da vero cruiser, con una capacità d’imbarco sino a 700 litri, che rende il Noah 36 adatto a lunghe percorrenze, sempre in perfetto assetto grazie al curato alloggiamento dei due serbatoi. Volendo la plancia può essere protetta da un originale t-top (optional) che sul modello fotografato non era presente. Ben articolato il pozzetto, trasformabile in area dining con il tavolo a scomparsa, mentre i due prendisole non hanno bisogno di particolari elogi perché si presentano da soli: basta guardare le immagini.

Noah-36_MerCruiser-6.2L_4

Ma interessante è in particolare quello che si trova sotto il prendisole di poppa del modello fotografato. Infatti, nella grande sala macchine, trovano posto i due nuovi MerCruiser 6.2L V8 sulle cui esclusive caratteristiche e innovazioni BoatMag ha già dedicato un ampio articolo. Resta solo da dire che durante i test in Sardegna i due motori di 350 cv l’uno con piedi Mercury Bravo III hanno fatto volare il Noah 36, e le sue cinque tonnellate di dislocamento a medio carico, a 44 nodi, ma gli hanno anche permesso di navigare a una velocità di crociera di 27 nodi con un consumo di 84 l/h per i due motori.
Manchette-Articolo-Mercury

Notizie correlate

Commenti chiusi

Copyrıght 2022 BoatMag. All Rights Reserved.