50° Ranieri International, festa di mezzo secolo

Una giornata intensa con giornalisti, dealer e amici per festeggiare il 50° Ranieri International con Pietro Ranieri e i figli Salvatore e Antonio al centro della festa.

L’inizio dei lavori del 50° Ranieri International è stato nella più pura tradizione delle convention: sala riunioni, presentazione ricca di dati e citazioni con un unico denominatore comune: il successo commerciale e industriale che Pietro Ranieri, con i figli Salvatore e Antonio, sono riusciti a costruire in questo mezzo secolo di attività.

50° Ranieri International

50° Ranieri International con tutta la rete internazionale

Dopo il meeting celebrativo, il folto gruppo di ospiti, composto dalla rete italiana e straniera, diversi distributori provenienti da vari Paesi europei e dal Medio Oriente, i rappresentanti delle più importanti case di motori marini e i giornalisti della stampa specializzata, si è spostato in cantiere. La visita al sito produttivo è stato uno dei momenti salienti del 50° Ranieri International, perché gli ospiti hanno potuto seguire nel dettaglio le varie fasi della lavorazione, totalmente concentrata a Soverato, e hanno anche avuto l’opportunità di vedere in anteprima il primo esemplare di quella che sarà la nuova ammiraglia dell’intera gamma.

Questa nuova imbarcazione, progettata totalmente ex-novo, sarà la punta di diamante della Ranieri International e contribuirà a un diverso posizionamento del marchio, progettata per interpretare le aspettative di una clientela esigente e fortemente orientata a imbarcazioni di dimensioni più importanti e di elevato livello qualitativo.
Nel pomeriggio spazio al relax e alle prove in acqua di alcuni modelli della gamma presso il Bahia Beach Club. In acqua anche il nuovo e più piccolo gommone della gamma Cayman, il Cayman 18 Sport ideale per escursioni giornaliere e dotato di un motore da 40 cv che ne garantisce divertenti crociere anche senza la patente.

Ranieri-International-Cayman-18-Sport_1

In serata, cena di gala del 50° Ranieri International per gli ospiti e i dipendenti della Ranieri International, alla presenza del sindaco di Soverato e del Presidente di Confindustria di Catanzaro, in un clima amichevole. Suggestivo l’arrivo di Pietro Ranieri e di sua moglie Elena a bordo della Ducati 100 di quasi sessant’anni fa, perfettamente restaurata, proprio la moto che gli aveva fatto scattare la passione per la meccanica tanti anni prima, come ben raccontato nel monologo che ha chiuso la serata.

Vai a leggere la storia del 50° Ranieri International
Manchette-Articolo-Mercury

Notizie correlate

Commenti chiusi

Copyrıght 2018 BoatMag. All Rights Reserved.