Arctic Commuter 25, gallery da brivido sul Mar Baltico

Si fa presto a dire barca nordica, ma da queste immagini di capisce perché Arctic Commuter 25, importato in Italia da Sailpassion, lo è davvero.

Perché scegliere una barca come Arctic Commuter 25 se si naviga in Mediterraneo? I motivi sono tanti e tutti validi: se si vuole navigare sempre, se si ha una passione come la pesca che non può cedere alle bizze del meteo, una barca più chiusa e abitabile ma che tiene bene il mare può aprire inedite opportunità di utilizzo. La pensano così anche in Sailpassion (che importa in Italia anche i Delphia , vedi le presentazioni dell’Escape 1050 e Escape 800s) e devono essere proprio questi i motivi che li hanno convinti a diventare gli importatori del cantiere norvegese Arctic.

Arctic-25_11

Arctic Commuter 25 senza paura

Un test nel Mar Baltico non se lo possono permettere tutte le barche, soprattutto in una giornata non proprio tranquilla. Invece questo servizio fotografico conferma più di tante affermazioni quanto Arctic Commuter 25 sia pronto ad affrontare davvero tutti i tipi di mare. Non sorprende quindi che sia il modello di punta di un cantiere che vanta una lunga tradizione: infatti raccoglie l’eredità del norvegese Askeladden, cento anni di storia e oltre 250 mila imbarcazioni prodotte, molto apprezzato da professionisti e diportisti.

Eccolo quindi Arctic Commuter 25 alle prese con le onde del Mar Baltico, che affronta con piglio deciso e anche molto spettacolare, a dispetto dei suoi 8,5 metri di lunghezza. Nordico il look che però risponde perfettamente alle nuove tendenze del design e all’affermazione delle linee squadrate e marcate, anche trendy quindi il nostro Commuter 25. Tante le soluzioni che si fanno apprezzare per la loro praticità, come le porte laterali scorrevoli per un più comodo accesso alla zona prodiera e la cucina a scomparsa sotto il ripiano di fianco alla plancia. Pratici gli interni con tre posti letto e una timoneria caratterizzata da una ampia vetratura con parabrezza inverso che garantisce una ottima visibilità a 360°.

Arctic-25_12

Lo scafo è realizzato in infusione, quindi leggero e robusto, ed è contornato da una fascia laterale protettiva con funzione di parabordo. Arctic Commuter 25 può montare diversi tipi di motorizzazione entrobordo con piede poppiero per una potenza massima di 440 cv, ma anche fuoribordo (presto la prova con due Evinrude G2 da 300 cv) in grado di fargli sfiorare i 50 nodi, ma non con il mare nelle foto…

Manchette-Articolo-Mercury

Notizie correlate

Commenti chiusi

Copyrıght 2022 BoatMag. All Rights Reserved.