Varato il Tankoa S501 M/Y Vertige

Il primo Tankoa Yachts S501, venduto nel febbraio 2015 a un esperto armatore francese, è stato varato e verrà consegnato a breve.

Comprensibile la soddisfazione di Euro Contenti, CEO di Tankoa: “Si tratta di un vero riconoscimento ai valori e alla forza del “cantiere boutique” capace di costruire yacht con i clienti e non per i clienti. Nonostante la notevole esperienza e i successi già raggiunti dal management Tankoa, siamo estremamente orgogliosi che il cliente, dopo aver esaminato molti costruttori europei insieme al suo perito e al broker Daniel Bussani di Aquila Yachting, abbia deciso che Tankoa fosse il cantiere più adatto per costruire il suo nuovo yacht”.

Tankoa S501, gli obiettivi del progetto

Il management di Tankoa ha lavorato a stretto contatto con Francesco Paszkowski per disegnare il progetto e raggiungere i seguenti obiettivi:

  • Ottenere un design perfettamente equilibrato e senza tempo che non si curasse di quello che propone attualmente il mercato.
  • Offrire la circolazione ideale per gli armatori e gli ospiti così da potersi spostare da ponte a ponte e dall’interno all’esterno senza interferenze da parte dell’equipaggio e lasciando a quest’ultimo una totale libertà di movimento durante lo svolgimento dei propri compiti.
  • Dare all’armatore, su uno yacht di 499 GT, quella tipologia di comodità ed equipaggiamenti che comunemente si trovano su yacht molto più grandi.

Lo scafo numero uno del Tankoa S501 conta su sei cabine, che includono una cabina armatoriale e una suite vip sul ponte principale, due cabine vip e due ospiti sul ponte inferiore, palestra, home cinema, un garage per il tender di sette metri, oltre ad altri comfort come le vetrate a tutta altezza e le terrazze idrauliche nella cabina armatoriale e a poppa.
Mantenere una visuale continua sul mare era uno degli altri obiettivi assegnati al design team di Francesco Paszkowski. Gli interni, come da espressa richiesta dell’armatore, sono stati disegnati da Francesco Paszkowski Design Studio in collaborazione con Margherita Casprini e dovevano rispecchiare un’atmosfera “moderna ma calda”.
Il Tankoa S501 Vertige è costruito interamente in lega di alluminio 5083. Questo primo modello del progetto S501 M/Y Vertige garantisce un’autonomia di 5 mila miglia nautiche a 12 nodi e consente di raggiungere i 16 nodi di velocità massima.

Tankoa S501 più che mai “work in progress”

La costruzione del primo Tankoa S501 è iniziata ai primi di maggio 2015 e la consegna è prevista puntuale per il prossimo aprile 2017. Secondo Michel Karsenti, Sales Coordinator di Tankoa Yachts, questo modello sarà una vera novità in termini di layout, qualità e design, nel competitivo segmento di mercato dei 50 metri sotto le 500 GRT.

TANKOA-S501-OWNER'S-SUITE-VIEW-3

Tankoa S501, tutto come vuole l’armatore

Le richieste del cliente sono state tutte integrate nel design dello yacht, sia in quello esterno grazie a Francesco Paszkowski, sia in quello interno grazie a Margherita Casprini. La costruzione è stata seguita dall’ingegnere dell’armatore Albert McIlroy, già surveyor di numerosi yacht costruiti in Olanda. Interrogato sull’avanzamento dei lavori a bordo del Tankoa S501, McIlroy ha affermato: “Ho seguito la costruzione della prima consegna del cantiere, il 69,30 m Suerte. Si è trattato di uno yacht molto grande per un’opera prima, ma è stata supportata dall’abilità dei manager e dall’ufficio tecnico del cantiere. È stata un’esperienza impegnativa in quanto c’era una consegna contrattuale estremamente rigida. Con il modello Tankoa S501, il cantiere ha sensibilmente migliorato la gestione della programmazione e dei processi operativi. Posso dire, dopo aver supervisionato la costruzione di numerosi yacht in Olanda, che non solo il ritmo di lavoro e la produttività di Tankoa sono superiori, ma probabilmente è anche la prima volta che vedo la programmazione di uno yacht di quella misura pienamente rispettata senza modificare l’incredibile flessibilità per cui Tankoa ha iniziato a farsi conoscere”.

Tankoa S501 sarà un vero traguardo verso l’affermazione della competitività di un cantiere italiano nei confronti del Nord Europa in termini ingegneristici e di qualità del prodotto finito. Un vero vantaggio per Tankoa: la sua organizzazione e il business plan, che comporta la scelta dei migliori subappaltatori e fornitori, rientra nel piano di offrire uno styling e una flessibilità tipica italiana a un prezzo di vendita più competitivo rispetto a quello dei competitor nordeuropei.

TANKOA-S501---MAIN-SALOON

Il layout del Tankoa S501 prevede la suite armatoriale, dotata di due terrazze laterali apribili, e la suite vip sul ponte principale; due cabine vip e due cabine ospiti sono invece sul ponte inferiore. Il ponte di poppa è provvisto di un grande prendisole, un salone rivolto verso prua e, lateralmente, terrazze apribili per permettere agli ospiti di rimanere in contatto con il mare, grazie anche alle vetrate nel salone principale con murate ridotte per godersi la vista. Il ponte esterno superiore è dotato di un tavolo per 16 ospiti e divano in grado di ospitare più di 20 persone con uno schermo TV abbattibile dal soffitto. Beach club e palestra sono sistemate nello specchio di poppa.
Lo scafo del Tankoa S501 è dislocante ed è interamente realizzato in alluminio per ridurre il consumo di carburante e permettere una facile manutenzione.

Leggi la presentazione del Tankoa S501

 

Manchette-Articolo-Mercury

Notizie correlate

Commenti chiusi

Copyrıght 2018 BoatMag. All Rights Reserved.