Yamaha F100 e F25, i tre diapason pensano al diporto per tutti

Leggerezza ed economie di esercizio sono i cavalli di battaglia dei nuovi Yamaha F100 e F25 che si rivolgono a un pubblico esigente ma attento al budget. Il lancio ufficiale al Salone di Parigi.

“Dopo aver progettato e sviluppato per primi i motori fuoribordo più avanzati al mondo, abbiamo pensato ad ampliare la gamma offrendo anche nelle cilindrate più basse e nei motori più economici, gli stessi contenuti tecnologici e la stessa cura che ci contraddistingue”. Non peccano certo di modestia alla casa dei tre diapason per presentare i due nuovi Yamaha F100 e F25. Andiamo a vedere perché.

yamaha-f100_1

Yamaha F100, più potenza e maggiore accelerazione

Ancora più leggero e compatto, così il nuovo Yamaha F100 è più veloce e potente. Il motore sarà disponibile a partire dai primi mesi del 2017 e ha l’impegnativo compito di rilevare un modello che è sempre stato apprezzato per le sue prestazioni, in particolare per gli sport acquatici e la pesca offshore. Però il nuovo Yamaha F100 è ancora più performante senza compromettere la robustezza e l’affidabilità: gli ingegneri hanno riprogettato alcuni componenti per rendere questo modello più compatto e leggero. Quindi migliori prestazioni, fattori che contribuiscono a rendere qualsiasi imbarcazione più reattiva e agile e a rappresentare la soluzione ideale per i proprietari dei vecchi motori a due tempi che desiderano godere della tecnologia a quattro tempi.

Il motore F100 garantisce prestazioni superiori in un modo più fluido e silenzioso, con un basso livello di rumorosità e vibrazioni, ancora più evidente ai bassi regimi, grazie alla riprogettazione del sistema di scarico e all’aggiunta di un silenziatore all’aspirazione. Compatibile con l’esclusivo Digital Network System Yamaha, Lo Yamaha F100 offre sofisticate opzioni e funzioni di comando, inclusi numerosi strumenti digitali, tra cui la gestione del regime mimino regolabile (VTS) e l’esclusivo sistema di sicurezza con immobilizzatore Y-COP.

La barra timone multifunzione è un’altra opzione interessante che presenta un comando del cambio montato anteriormente in posizione facilmente accessibile, oltre a una barra di guida e a un acceleratore a manopola grandi e comodi, per rendere particolarmente confortevoli virate e manovre. Il sistema integrato (VTS) consente di mantenere un regime di minimo più basso con la possibilità di regolarlo a intervalli di 50 giri/min, funzione ideale per la pesca. Infine, curata anche l’estetica con una grafica elegante e le prese d’aria progettate in modo da permettere lo scarico dell’acqua.

yamaha-f25

Yamaha F25, non proprio un peso piuma, ma quasi

Grazie a un peso inferiore di circa il 25% rispetto al modello precedente, il nuovo Yamaha F25 garantisce un eccellente rapporto peso/potenza. L’obiettivo di Yamaha era quello di offrire la massima portabilità, anche perché negli ultimi anni il fuoribordo F25 si è confermato uno dei modelli di maggior successo della gamma Yamaha. Ora, il nuovo Yamaha F25 presenta tutte le caratteristiche distintive che ne hanno determinato il successo e le amplifica. Oltre a prestazioni più fluide, la portabilità e lo stivaggio sono più agevoli grazie al peso ridotto, ma anche al nuovo design della maniglia di trasporto e ai due supporti di appoggio situati in punti strategici. Anche la manutenzione è semplice: l’attacco rapido della canna dell’acqua sulla parte inferiore della calandra consente di rimuovere sale e sedimenti dai condotti di raffreddamento senza avviare il motore.

Il nuovo sistema di iniezione elettronica (EFI) senza batteria garantisce un avviamento agevole anche nelle condizioni più difficili, tre le opzioni: avviamento elettrico, manuale o elettrico/manuale. La praticità del nuovo avviamento elettrico opzionale garantisce la piena compatibilità con l’avanzato sistema di strumentazione Digital Network System di Yamaha, con quadranti chiari ed eleganti che offrono una serie completa di dati operativi e informazioni sulle prestazioni del motore. Il nuovo posizionamento dei supporti elastici garantisce una drastica riduzione delle vibrazioni, mentre la barra del timone multifunzione (optional) offre un comando del cambio montato anteriormente in posizione facilmente accessibile, oltre a una barra e a un acceleratore a manopola grandi e comodi. Il sistema integrato con regime di minimo regolabile (VTS) permette di regolarlo a intervalli di 50 giri/min, ideali per la pesca. Infine, la calandra monoblocco con la grafica elegante e il condotto di aspirazione dell’aria con scarico dell’acqua riprogettato, contribuiscono a impreziosire ulteriormente il nuovo F25.

yamaha-f25_1

Vai a vedere le altre novità Yamaha presentate al Salone di Genova

I numeri dello Yamaha F100F

  • Tipo di motore ………………… 4 tempi, 4 cilindri, 16 valvole
  • Cilindrata ……………………… cc 1832
  • Potenza ………………………… 73,5 kW (100 cv) a 5500 giri/min
  • Rapporto trasmissione ………….. 2,15 (28/13)
  • Coppa dell’olio ………………… l 3,2
  • Alternatore ……………………… 12 V – 35 A
  • Avviamento ……………………… elettrico
  • Peso a secco ……………………… da kg 162

I numeri dello Yamaha F25G

  • Tipo di motore ……………… 4 tempi, 2 cilindri, 4 valvole
  • Cilindrata …………………… cc 432
  • Potenza ……………………… 18,4 kW (25 cv) a 6000 giri/min
  • Rapporto trasmissione ……… 2,08 (27/13)
  • Coppa dell’olio ……………… l 1,1
  • Alternatore …………………… 12 V – 16 A
  • Avviamento …………………… manuale/elettrico
  • Peso a secco …………………… da kg 56

Prezzi (Iva compresa)

  • Yamaha F25G …………………… da euro 4.680
  • Yamaha F100F …………………… da euro 11.130

 

Manchette-Newsletter-BoatMag

Notizie correlate

Lascia un commento

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.

Copyrıght 2018 BoatMag. All Rights Reserved.