Quicksilver Activ 675 Sundeck, un po’ day un po’ cruiser

Siete indecisi tra un open puro e una barca per azzardare qualche piccola crociera? Il Quicksilver Activ 675 Sundeck è la soluzione giusta col budget sotto controllo.

La voglia di barca è spesso accompagnata da tanti dubbi. Incertezza se investire una cifra che resta comunque importante, poca chiarezza sull’uso che se ne intende fare e sulle opportunità di utilizzo che potrebbe aprire. Il Quicksilver Activ 675 Sundeck sembra stato pensato proprio per fugare questi dubbi e offrire una soluzione abbordabile, dalla sicura tenuta della quotazione dell’usato quando si vorrà puntare su altre barche una volta individuate delle specifiche esigenze, ma soprattutto una barca solida e marina, ma anche confortevole e sportiva.

Quicksilver Activ 675 Sundeck, il tuttofare

Cosa offre il Quicksilver 675 Sundeck meno di un open, tutto sommato nulla, in più però ha una cabina che permette di provare l’ebbrezza della crociera di qualche giorno in totale libertà. Certo ci si deve armare di un buon spirito di adattamento, così una coppia affiatata può divertirsi sfruttando la cuccetta doppia che all’occorrenza può lasciare un passaggio al centro per essere fruibile anche in caso di maltempo. Non ci dovrebbero essere neppure particolari problemi a installare un wc chimico che però non compare tra gli optional, dove c’è invece il serbatoio dell’acqua dolce per alimentare la doccetta in pozzetto.

Detto della cabina, è però all’aperto che il Quicksilver Activ 675 Sundeck offre il meglio di sé, a cominciare dal grande solarium prodiero a cui si accede da una pratica e grande scaletta a sinistra del tambuccio. Driver e codriver sono asserviti da due comode sedute singole, con il cuscino inferiore ribaltabile per poter scegliere se timonare in piedi o seduti. Bella la nera plancia che “stacca” dal resto della coperta ed è pure completissima nelle informazioni con i due strumenti tondi Mercury e il monitor multifunzione da 7” centrale.

Ruotando le due sedute si completa la dinette con il divanetto a tutto baglio poppiero che ha un elemento della spalliera incernierato per facilitare l’accesso alle due grandi plancette che si allungano ai lati del fuoribordo. Quindi anche cenette e risalite dal bagno sono garantite in tutta comodità.
Sotto il divanetto poppiero si apre un grande gavone, mentre tutta la barca è ben dotata di portaoggetti e portabicchieri a sottolineare l’attenzione ai particolari. Quanto alla lavorazione e qualità dei materiali, è allineata ai riconosciuti standard Quicksilver e non riserva sorprese di sorta.

Quicksilver Activ 675 Sundeck, il test

Mare agitato a Otranto dove mi trovo per il test dei nuovi Quicksilver, di quelli che capita raramente di trovare. Dei nuovi modelli, il Quicksilver Activ 675 Sundeck è uno dei più interessanti e lo apprezzo ancora di più quando devo affrontare un mare davvero ostico per cercare una baia più riparata dove effettuare le rilevazioni della velocità. Il deadrise di 19° ci mette del suo e la robustezza della costruzione fa il resto, perché la barca affronta le onde con un eccellente passo, sbattendo raramente e quando succede denunciando una notevole solidità. C’è da precisare che con un mare così la quasi totalità dei diportisti se ne starebbe comodamente in porto, ma adesso posso affermare che il Quicksilver 675 Sundeck permetterebbe loro di navigare in tutta sicurezza.

Finalmente troviamo una baia ridossata e posso procedere ai rilevamenti delle velocità e dei consumi. La barca è allestita con la massima motorizzazione disponibile, un Mercury Verado 200 dotato di elica Enertia (quindi tra pale in acciaio) da 14,5”. Nonostante le condizioni comunque non ottimali, riesco a raggiungere i 34 nodi a 5800 giri, mentre con mare calmo i tecnici del cantiere avevano raggiunto i 39,3 nodi a 6220 giri con un consumo però di 72 l/h. In effetti, navigando poco sopra i 30 nodi i consumi si abbattono come si evince dalla nostra tabella. Già che sono in tema, dò un occhio alle rilevazioni del cantiere con altre motorizzazioni: a cominciare dal “piccolo” Mercury F115 con cui si toccano comunque i 30 nodi, per poi salire ai 34 nodi del Mercury F150 e ai 37 nodi del Mercury F175. Dati che mi portano a pensare che risparmiare un po’ sui cavalli non sarebbe una scelta sbagliata, anche se in termini di consumi non ci sono da registrare grandi risparmi. Ipotizzando una velocità di crociera di circa 25 nodi questi i consumi per tutte le motorizzazioni offerte (dati Quicksilver):

  • Mercury F115 ……………………… 33,6 l/h
  • Mercury F150 ……………………… 30,9 l/h
  • Mercury Verado F175 …………… 28,7 l/h
  • Mercury Verado F200 …………… 21,9 l/h

Non ho nient’altro da aggiungere, a voi la scelta sapendo che con qualunque motore il Quicksilver 675 Sundeck manterrà tutte le promesse.

I numeri del Quicksilver Activ 675 Sundeck

  • Lunghezza ft ………………… m 6,74
  • Lunghezza scafo …………… m 6,45
  • Larghezza ………………… m 2,55
  • Dislocamento scafo………… kg 1123
  • Motorizzazione max ……… cv 200
  • Serbatoio carburante ……… l 200
  • Serbatoio acqua …………… l 45 (optional)
  • Portata persone …………… 8
  • Categoria CE ……………… C

Prestazioni

  • 600 giri ………………… 2,7 nodi …………… – ……………… 61 db
  • 1000 giri ……………… 4,7 nodi …………… – ……………… 68 db
  • 1500 giri ……………… 6,0 nodi …………… 4,0 l/h ………… 69 db
  • 2000 giri ……………… 7,1 nodi …………… 6,5 l/h ………… 69 db
  • 2500 giri ……………… 10 nodi …………… 9,9 l/h ………… 72 db
  • 3000 giri ……………… 12 nodi …………… 15 l/h ………… 73 db
  • 3500 giri ……………… 20 nodi …………… 19 l/h ………… 76 db
  • 4000 giri ……………… 23 nodi …………… 22 l/h ………… 78 db
  • 4500 giri ……………… 27 nodi …………… 22 l/h ………… 78 db
  • 5000 giri ……………… 30 nodi …………… 34 l/h ………… 81 db
  • 5500 giri ……………… 32 nodi …………… 48 l/h ………… 82 db
  • 5800 giri ……………… 34 nodi …………… 58 l/h ………… 84 db

Condizioni del test

  • Mare mosso, temperatura 18°C, carburante l 50, equipaggio 2 persone, carena pulita

Prezzi package (Iva Inclusa)

  • Mercury F115 ……………………… euro 35.690
  • Mercury F150 ……………………… euro 38.690
  • Mercury Verado F175 …………… euro 39.940
  • Mercury Verado F200 …………… euro 40.590

Vai a vedere il test di un altro Quicksilver 675 completamente diverso: il 675 Pilothouse

 

Manchette-Articolo-Mercury

Notizie correlate

Lascia un commento

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.

Copyrıght 2018 BoatMag. All Rights Reserved.