Floating Life K42 sarà costruito dal Cantiere Delle Marche

La costruzione del nuovo Floating Life K42, un explorer di 42m e 499GT, sarà realizzata dal cantiere marchigiano. La consegna è prevista per fine 2018.

“La decisione di affidare la realizzazione del secondo progetto della Series K al Cantiere Delle Marche è stata frutto di un’attenta selezione che ha visto coinvolti una serie di cantieri a livello internazionale – ha dichiarato Andrea Pezzini, CEO di Floating Life e project manager per la Series K -. Abbiamo trovato la massima disponibilità del cantiere per lo studio di un progetto completamente custom. Allo stesso modo la scelta di affidare la progettazione allo Studio Sculli è nata da un rapporto di fiducia e conoscenza ventennale e dalla perfetta sintonia tra il tratto caratteristico dell’architetto Sculli e i gusti espressi dal committente”.

Floating Life K42, il secondo yacht della Serie K

Lo Studio Sculli di Sarzana (La Spezia) ha sviluppato un progetto nel solco della filosofia produttiva della Series K, infatti lo stesso studio aveva già firmato la prima imbarcazione della linea, il Floating Life K-40 di 40m. Per il Floating Life K42 l’architettura navale è stata sviluppata in collaborazione con Hydrotec.

Floating Life K42 è uno yacht a cinque ponti con baglio di 9,20m, con un grande beach club collocato al “lower deck” e aree esterne molto spaziose, in particolare quella al “main deck” è capace di accogliere un tender di ben 10m. È stato poi concepito un esclusivo “owner deck” sul quale si trova una master, un grande salone e una Jacuzzi.

Disegnata, pensata e costruita seguendo il concetto “explorer”, il Floating Life K42 sarà un custom realizzato con materiali e finiture di pregio per soddisfare le esigenze dell’armatore. Infatti, sulla base di una piattaforma navale studiata da Floating Life, ogni potenziale cliente di questa serie potrà scegliere sovrastrutture, layout, allestimenti e décor personalizzandoli completamente.
Floating Life sta sviluppando per questa serie la piattaforma industriale (carene) della Series K (che comprende i modelli K42 e K40) con un sofisticato programma di fluidodinamica testato con un modello presso la vasca navale di Goteborg, in Svezia, che ha confermato le buone scelte progettuali.

 

Manchette-Newsletter-BoatMag

Notizie correlate

Lascia un commento

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.

Copyrıght 2019 BoatMag. All Rights Reserved.