Canados 428 Gladiator, sta nascendo il più piccolo dei Canados

In costruzione il prototipo del nuovo Canados 428 Gladiator, la più piccola barca del cantiere degli ultimi 30 anni, a cui seguirà la produzione in serie.

Un vero Canados in termini di qualità e costruzione, ma questo 13 metri è un progetto a sé stante ed è stato sviluppato da una business unit dedicata, sia per quanto riguarda il design sia per la produzione e le strategie di vendita. Il disegno del Canados 428 Gladiator è stato curato da Marco Casali partendo da linee guida molto precise dettate dalla volontà di arrivare a un modello che fosse un Canados a tutti gli effetti.

Canados 428 Gladiator, piccolo ma Canados
Il cantiere vuole una barca solida, quindi l’intero scafo, la struttura e il ponte sono realizzati in infusione con vetroresina vinilestere E-Glass e resina di balsa e Airex. Al contempo si punterà su un equipaggiamento completo: il Canados 428 Gladiator verrà proposto in versione standard con GPS chartplotter, pilota automatico, fishfinder, elica di prua e joystick di manovra e una timoneria integrata con “crystal cockpit”.

L’unità produttiva del Canados 428 Gladiator è guidata da Gianluca Fanelli, tornado in Canados lo scorso luglio proprio per guidare il programma Gladiator. La missione che gli è stata affidata può essere sintetizzata in sette parametri:

  • costruire il più lussuoso daycruiser del mercato;
  • realizzare nel cuore del cantiere Canados a Roma un’unità di produzione dedicata al Gladiator;
  • essere pronto a produrre da 6 a 8 barche nel 2017 e oltre 20 barche per il 2018;
  • realizzare barche che non abbiano problemi, utilizzando solo i migliori componenti e materiali disponibili oggi. Infatti, il progetto Canados 428 Gladiator non ha avuto limiti di budget nella realizzazione
  • delle attrezzature e nella qualità degli stampi e dei processi di ingegnerizzazione e produzione;
  • assicurare a clienti e dealer un’esperienza unica consegnando sempre nei tempi previsti le barche alla boa;
  • utilizzare il know-how Canados e le risorse disponibili, in particolar modo l’ufficio tecnico e la falegnameria, per gli interni.

“Canados è conosciuto da decenni come costruttore di barche custom – ha dichiarato Michel Karsenti, Presidente esecutivo di Canados -. Di conseguenza, era difficile integrare un progetto come il Canados 428 Gladiator nella nostra classica struttura perché le filosofie industriali e commerciali di questo modello sono diverse dal resto della gamma. Questo ci ha obbligato a organizzare una ‘business unit’ interamente dedicata al Gladiator”.

La prima unità del Canados 428 Gladiator verrà utilizzata dal cantiere per una serie di test tecnici e nel 2017 sarà protagonista di un road show in tutto il Mediterraneo con presentazione a clienti e stampa. Il debutto ufficiale è previsto al Cannes Yachting Festival 2017 e, con lo scafo numero 5, farà il suo debutto americano in occasione del Fort Lauderdale International Boat Show 2017 nella versione con motori fuoribordo.

Scopri anche il nuovo Canados Gladiator 90

 

Manchette-Articolo-Mercury

Notizie correlate

Lascia un commento

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.

Copyrıght 2018 BoatMag. All Rights Reserved.