Varato il nuovo Benetti FB268 Seasense, esclusivo, originale e all’avanguardia

“67 metri di innovazione” così il cantiere presenta il Benetti FB268 Seaseasense costruito nel cantiere Benetti di Livorno con scafo di acciaio e sovrastruttura di alluminio.

Tra le peculiarità del Benetti FB268 Seasense, consegnato all’armatore nel luglio 2017, la “beach concept” e la veranda “indoor-outdoor”, entrambe sul ponte principale. Gli interni, invece, si caratterizzano per l’uso del colore come elemento di arredo e per gli oltre 100 materiali differenti. Le linee esterne portano la firma del designer olandese Cor D. Rover, che collabora per la prima volta con Benetti e che ha saputo interpretare al meglio le indicazioni dell’armatore. È a lui che si devono le alte e strette finestrature verticali lungo la murata e il “beach concept” che, a poppa del ponte principale, prevede una piscina di 10×4 m che può trasformarsi in un campo da basket grazie a una copertura con travi in fibra di carbonio e teak.

Benetti FB268 Seasense punta sulla continuità degli ambienti

La continuità tra ambienti esterni ed interni è una caratteristica ricorrente sul Benetti FB268 Seasense. Sul main deck è stata concepita la citata area “indoor–outdoor”, con tavolo da 12 persone, che connette l’ambiente esterno alla TV lounge interna grazie a un sistema di porte scorrevoli. Le vetrate a tutta altezza completamente apribili e la falchetta adiacente ribassata, regalano una vista a 360 gradi sul mare, completata dai rivestimenti in legno retroilluminato interni.
Lo studio di design Area di Los Angeles con gli architetti del team Benetti hanno realizzato gli interni che possono accogliere fino a 12 persone. Il mare è richiamato in tutte le aree interne attraverso un uso di molteplici gradazioni del blu e la ricerca dei materiali propone ben quattro essenze di legno proposte nelle cabine, oltre a marmi e moquette per bagni e pavimenti.

Sul ponte principale, dalla TV lounge si raggiunge la lobby, dove si trova la scala a spirale in marmo grigio con gradini retroilluminati e una struttura di legno blu con inserti di acciaio che seguono l’andamento della scala. Sulla destra c’è la cabina vip e, verso prua, quella degli armatori, dotata di chaise longue, doppia cabina armadio e sala da bagno con doccia e vasca. L’altezza del soffitto supera i tre metri: infatti gli armatori, appassionati collezionisti d’arte, hanno richiesto l’installazione in cabina di una grande scultura/lampadario di acciaio di 2,7 x 2,2 metri commissionata appositamente per il Benetti FB268 Seasense.

Le quattro cabine ospiti e i rispettivi bagni sono invece posizionate nel ponte inferiore per offrire una maggiore privacy. Invece, sul ponte superiore, oltre alla plancia e alla cabina del comandante, si trova un secondo salone e una zona più formale rispetto a quella del ponte principale, suddivisa a sua volta in salotto, angolo office e libreria, mentre all’esterno verso poppa un altro living è arredato con divani e prendisole. La zona pranzo è racchiusa in una veranda circolare con tavolo per 12 persone, mentre il sun deck ospita un’attrezzata palestra coperta collegata con la zona conversazione con divanetti, bar e forno a legna per la pizza. Il garage collocato a centro barca ospita un tender disegnato appositamente da Giorgio Cassetta.

La motorizzazione del Benetti FB 268 Seasense è affidata a due Caterpillar di 1380 kW ciascuno che assicurano una velocità massima di 15,5 nodi, mentre l’autonomia si attesta intorno alle 5 mila miglia nautiche navigando a 12 nodi.

Benetti FB268 Seasense, superyacht italiano in stile olandese

Se questo è il risultato viene da chiedersi perché aspettare tanto. In effetti il Benetti FB268 Seasense “stacca” dalle linee profilate e futuristiche della più recente produzione del cantiere del Gruppo Azimut-Benetti. Ma proprio per questo ha grande fascino e colpisce per i massicci volumi di prua, cresce quindi la curiosità per conoscere come sono il resto degli allestimenti. Si dovrà avere però ancora un po’ di pazienza perché, se il varo è già avvenuto, la consegna ufficiale al suo armatore è fissata per fine luglio 2017.

Serie di novità su questo nuovo Benetti: infatti le eleganti linee esterne sono state create dal designer olandese Cor D. Rover, alla prima collaborazione col cantiere italiano, mentre l’architettura navale è stata sviluppata all’ufficio tecnico del cantiere. Il design degli interni in stile contemporaneo nasce invece dalla collaborazione tra gli architetti del team Benetti e lo studio di design Area di Los Angeles, all’esordio mondiale nel settore dei superyacht. Il layout prevede sei suite per un massimo di 12 ospiti.

le eleganti linee esterne
sono state create dal
designer olandese
Cor D. Rover

Benetti FB268 Seasense è un superyacht full custom di 67 metri con scafo di acciaio e sovrastruttura di alluminio, costruito per un armatore che ha scelto per la prima volta il brand Benetti. La cerimonia del varo è avvenuta nello storico cantiere Benetti di Livorno, perfettamente nei tempi del piano di produzione.

Il nome “Seasense” non è casuale ma ben identifica l’essenza del concept di questo superyacht e si traduce in un progetto che privilegia il rapporto con l’ambiente circostante: l’armatore ha infatti voluto un grande sviluppo delle aree esterne per massimizzare il contatto con il mare. In particolare, sul ponte principale, a poppa, è stata inserita una grande piscina con area prendisole direttamente collegata al particolare salone principale che, grazie all’apertura di grandi porte scorrevoli, aumenta ulteriormente lo spazio all’aperto a disposizione degli ospiti.

Benetti FB268 Seasense è motorizzato con una coppia di Caterpillar 35C12C da 1380 kW, grazie ai quali può raggiungere una velocità massima di 15,5 nodi con una velocità di crociera di 15 nodi; l’autonomia è di 5 mila miglia nautiche alla velocità di 12 nodi. Lo scafo è lungo 67 metri, largo 10,80 m, per un’immersione massima di 3,20 m e un dislocamento di 1.130 t. Per l’equipaggio sono previste nove cabine per un totale di 14 persone imbarcate.

Guarda come è diverso il Benetti FB803 in costruzione a Viareggio

Notizie correlate

Lascia un commento

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.

Copyrıght 2020 BoatMag. All Rights Reserved.