Jeanneau Leader 33, il tuttofare per crociera e per sport

È pensato all’insegna della versatilità questo natante francese, novità 2017. Ecco perché lo Jeanneau Leader 33 può essere la barca giusta per molti.

Cruiser o daycruiser? Meglio tutti e due e con Jeanneau Leader 33 si può. Si può riassumere così in poche parole la filosofia progettuale di questa barca, che può rispondere a diverse esigenze e combinarle in maniera molto pratica e divertente. Grazie alla grande apertura dell’hardtop è come essere su un open ma, se il meteo non è proprio amico, diventa subito protettivo.

Il ponte inferiore
è ben articolato
con due cabine
totalmente
indipendenti
più dinette e cucina

  • Basta un’occhiata ai due layout del ponte inferiore per capire come i progettisti dello Jeanneau Leader 33 abbiano sviluppato la cabina, che spesso su queste misure è un open space, in tre ambienti con la possibilità di allestire anche una comoda dinette.

        

  • Quale cabina sceglierà l’armatore? Propendiamo per quella di prua che, se di giorno è aperta e parzialmente allestita come dinette, di notte guadagna una totale privacy grazie ai pannelli scorrevoli. Privacy totale in ogni ora del giorno per quella a centro barca che però è più angusta, ideale per una coppia di amici o i figli dell’armatore.

     

  • Completo il mobile cucina, che raddoppia quello grill in pozzetto, così come il locale toilette che gli sta di fronte: anche se non c’è il box doccia separato, la volumetria è buona.

  

  • Salendo in pozzetto, la plancia è servita da una seduta singola ed è caratterizzata da un piacevole design, forse è un po’ anacronistico insistere con gli strumenti tondi quando tutte le informazioni si possono trovare nei monitor multifunzione. Ampia l’apertura del top.

 

  • La dinette in pozzetto offre un doppio allestimento potendola così trasformare in solarium, utile ma non indispensabile perché all’abbronzatura provvede già abbondantemente il solarium prodiero, ma magari in navigazione può essere utile una postazione più protetta.

 

Quale motore per lo Jeanneau Leader 33

Solito dubbio, benzina o Diesel? Il test del cantiere è stato effettuato con i due Volvo Penta D3 e piede Duoprop che, con un sovrapprezzo di circa 18 mila euro, possono essere dotati anche di joystick. L’alternativa ai diesel svedesi è offerta da due opzioni di benzina MerCruiser: i recenti V6 di 4,5 litri e 250 cv, oppure i più possenti V8 di 6,2 litri da 300 cv. I V6 sono offerti con piedi poppieri Bravo3 oppure con trasmissioni Axius, i V8 solo con queste ultime. Come al solito la scelta dipende dalle ipotesi di utilizzo (leggi ore di navigazione) anche perché la differenza nel prezzo d’acquisto è abbastanza contenuta.

Di sicuro i 440 cv totali dei due Volvo Penta sembrano essere più che sufficienti a garantire prestazioni di tutto rispetto dal punto divista velocistico, con eccellenti riscontri in termini di consumi. Con una coppia di eliche FH3 si superano, seppur di misura, i 30 nodi, ma è a 25 nodi che lo Jeanneau Leader 33 con questa motorizzazione sembra garantire le prestazioni migliori in termini di autonomia, almeno così dicono i riscontri in litri/miglia nautiche.

I numeri dello Jeanneau Leader 33

  • Lunghezza ft …………………… m 10,56
  • Lunghezza scafo ……………… m 8,82
  • Larghezza ……………………… m 3,32
  • Immersione ……………………… m 0,96
  • Dislocamento …………………… kg 4.912
  • Motorizzazione ………………… Volvo Penta D3 2×220 cv
  • Serbatoio carburante …………… l 520
  • Serbatoio acqua ………………… l 175
  • Cabine …………………………… 2
  • Posti letto ………………………… 4
  • Portata persone …………………… 8-10
  • Omologazione CE ………………… B-C

Prestazioni*

  • 700 giri …………… 3,4 nodi ………… 2,0 l/h ………… 0,60 l/nm
  • 1000 giri ………… 4,9 nodi ………… 3,6 l/h ………… 0,74 l/nm
  • 1500 giri ………… 6,8 nodi ………… 10,6 l/h ……… 1,56 l/nm
  • 2000 giri ………… 8,9 nodi ………… 24,0 l/h ……… 2,71 l/nm
  • 2200 giri ………… 9,3 nodi ………… 31,4 l/h ……… 3,39 l/nm
  • 2400 giri ………… 9,9 nodi ………… 39,2 l/h ……… 3,96 l/nm
  • 2600 giri ………… 10,4 nodi ……… 40,2 l/h ……… 3,87 l/nm
  • 2800 giri ………… 12,3 nodi ……… 47,6 l/h ……… 3,87 l/nm
  • 3000 giri ………… 13,5 nodi ……… 56,6 l/h ……… 4,19 l/nm
  • 3200 giri ………… 15,9 nodi ……… 72,0 l/h ……… 4,53 l/nm
  • 3400 giri ………… 20,1 nodi ……… 66,0 l/h ……… 3,29 l/nm
  • 3600 giri ………… 25,3 nodi ……… 68,0 l/h ……… 2,69 l/nm
  • 3800 giri ………… 28,3 nodi ……… 80,0 l/h ……… 2,83 l/nm
  • 4000 giri ………… 30,8 nodi ……… 92,0 l/h ……… 2,99 l/nm
  • *misurazione effettuata dai tecnici del cantiere Jeanneau

Condizioni della prova

  • Mare leggermente mosso, carena pulita, dislocamento totale della barca durante la prova 7.582 kg

Prezzo (Iva esclusa)

  • MerCruiser 4.5L 2×250 cv benzina ………………… 198.720 euro
  • MerCruiser 6.2L 2×300 cv benzina …………………218.400 euro
  • Volvo Penta D3 2×220 cv Diesel ……………………  210.840 euro

Scopri le altre novità Jeanneau per la stagione 2017

 

Manchette-Articolo-Mercury

Notizie correlate

Lascia un commento

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.

Copyrıght 2018 BoatMag. All Rights Reserved.