Come trasformare una Audi A4 Cabrio in una barca che plana a 35 nodi. Ecco l’auto-barca

Il cantiere si chiama AutoBoot ed è olandese, ma al suo prodotto è difficile dare un nome preciso: oggi è una Audi A4 Cabrio, domani potrà essere una Lamborghini oppure una Bmw, una Aston Martin, un’Alfa Romeo o… fatevi venire in mente un’automobile qualsiasi, purché cabrio, e questa può diventare una barca planante in alluminio di 7,20 metri con motore fuoribordo.

In realtà la definizione di auto-barca l’ho pensata io semplicemente traducendo il nome del cantiere olandese, AutoBoot appunto, che quest’anno ha fatto il suo esordio con questa Audi A4 Cabrio trasformata in un open di stile alla fiera di Düsseldorf, una delle kermesse nautiche più importanti al mondo, ancorché si tenga in pieno inverno nel nord della Germania.

Tu ci metti l’auto,
in questo caso una Audi A4 Cabrio,
il cantiere 
costruisce la barca intorno
e poi plani a ben 35 nodi
con un fuoribordo da 150 cavalli

Per semplificare la spiegazione di come si produce la auto-barca, la possiamo ridurre così: si costruisce lo scafo in alluminio, ci si mette all’interno una cabriolet (senza ruote ovviamente), si monta dietro un motore fuoribordo di almeno 150 cavalli, si collegano i cavi fra motore, sterzo e manetta (posizionata al posto della leva del cambio), si monta il piano di coperta, si rifinisce il tutto per renderlo più figo ed ecco l’auto trasformata in barca in grado di planare a una velocità massima di ben 35 nodi!… o 65 km/h visto che c’è di mezzo un’auto.


Con la auto-barca si può navigare sia nei laghi sia al mare, naturalmente molto dipende da come si modifica l’abitacolo. Per esempio, se si tengono i sedili originali in pelle e i tappetini sul pavimento è sicuramente consigliabile usarla in acqua assolutamente piatta, che di norma si trova nei laghi; ma se si sostituiscono i sedili o i rivestimenti con gli appositi tessuti marini, se si mette il teak al posto dei tappetini sul pavimento e poi si bada a tutte quelle accortezze che possano far fronte alle aggressioni della salsedine, allora si può pensare di usarla anche lungo le coste marine.

Questo modello, su Audi A4 Cabrio, è lungo 7,20 metri, largo 2,24 e pesa 1.950 chili ed è stato venduto a circa 100.000 euro. Il prossimo esemplare pare sarà su “base” Lamborghini.

La nautica è uno di quei settori in cui la ricerca dell’originalità e della personalizzazione rappresentano punti fondamentali per il successo di una barca; se a questo aggiungiamo dei punti di stravaganza, che a volte non fa poi così male, ecco che perfino una normale auto può attirare l’interesse di una vastissima quantità di appassionati di nautica, almeno a giudicare dal riscontro che abbiamo avuto dalle prime foto pubblicate in anteprima nella nostra pagina Facebook che, al momento in cui scrivo, hanno raccolto 416.456 visualizzazioni, 7.746 reazioni (fra like, love, wow ecc.), 1.391 commenti e 1.421 condivisioni, che per la nautica a motore sono numeri bomba!

Notizie correlate

Lascia un commento

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.

Copyrıght 2022 BoatMag. All Rights Reserved.