Novità 2019: i prossimi saloni nautici vedranno il debutto di diverse novità Saim Marine

Un nuovo tipo di luce sommersa UWL, due modelli di eliche di manovra Side Power, e diversi gruppi elettrogeni Kohler e Dynamica: le novità Saim Marine per l’autunno spaziano in tutti i campi.

E’ tempo di saloni nautici, è tempo cioè di Cannes Yachting Festival, Monaco Yacht Show, Nautico di Genova. Tre appuntamenti molto diversi fra loro, ma sicuramente i più importanti per il nostro Paese e non solo. Saim, che lavora come distributore di componentistica dal 1951 e da più di vent’anni opera nel settore nautico, ha diversi nuovi prodotti da introdurre agli appuntamenti autunnali. Ecco quindi la rassegna delle novità Saim Marine per la stagione 2019.

Luce subacquea UWL QT-66SM

E’ il nuovo modello della gamma Marlin dell’azienda che produce l’originale underwater light (UWL appunto). Si tratta della più piccola e più potente luce a LED oggi disponibile con montaggio esterno senza fori (tranne quello per il cavo di alimentazione), dotata di comando all-in-one e di accensione e spegnimento attraverso telecomando a radiofrequenza. Con luminosità di 6.000 lumen, disponibile con luce bianca o blu, durata del LED di 40.000 ore, la lampada offre un’ampiezza di fascio luminoso di 60° ed è ideale per barche fino a 65 piedi.


QT Marlin viene fornita in confezioni da 1 o 2 lampade, da installare a circa 1 metro di distanza una dall’altra. Il corpo lampada è in bronzo AB2, placcato nickel, mentre la lente è in vetro borosilicato. Diametro lampada 75 mm, cavo di alimentazione integrato, driver con protezione termica e dell’inversione della polarità completano le caratteristiche della luce subacquea QT-66SM.

Eliche di manovra elettriche Side Power da 250 e 300 Kg

Si tratta dei modelli top di gamma di eliche elettriche prodotte dalla norvegese Side Power. I nuovi thruster da 250 e 300 Kg di spinta sono entrambi dotati di doppia elica controrotante a 5 pale Q-Prop e sono disponibili in due versioni, ON/OFF o a controllo proporzionale. Si adattano a imbarcazioni da 60’ fino a 98’: in particolare da 60 a 82 per quella da 250 Kg e da 72 a 98 per la grande. Nel dettaglio i nomi sono SE 250 TC e SE 300 TC per la versione ON/OFF, e SEP 250 TC e SEP 300 TC per la versione a controllo proporzionale.

Indipendentemente dalla spinta e dalla taglia delle barche cui sono destinati, i nuovi modelli sono dotati di due eliche Q-Prop controrotanti allo scopo di massimizzare la spinta senza incrementare il diametro del tunnel. Inoltre le eliche presentano un disegno a 5 pale di nuova concezione, con sagomatura speciale, progettata specificamente per ridurre il rumore fino al 75% e migliorare l’efficienza rispetto alla precedente versione a 4 pale.

I modelli a controllo proporzionale
integrano inoltre la funzione S-Link
che permette di remotizzare informazioni
come temperatura, assorbimento di
potenza e segnalazione guasti

Entrambi i modelli sono dotati della funzione Intelligent Power Control (IPC) che interviene automaticamente durante gli inconvenienti più comuni associati alle eliche di manovra elettriche, riducendo l’usura del solenoide e il rischio di portare alla fusione i contatti di potenza. I piedi sono isolati galvanicamente dal motore elettrico e dalla staffa motore, inoltre sono sigillati con una tenuta meccanica in carbonio e ceramica di lunga durata contro le infiltrazioni d’acqua.
I modelli a controllo proporzionale integrano inoltre la funzione S-Link, la quale prevede un sistema CAN-Bus di controllo digitale che permette di remotizzare informazioni come temperatura, assorbimento di potenza e segnalazione guasti.

Gruppi elettrogeni Kohler da 28 e 35 Kw

Arrivano sul mercato italiano i gruppi elettrogeni marini Kohler 28/32Kw e 35/40Kw (28EFKOZD-32EKOZD / 35EFKOZD-40EKOZD i loro nomi completi) da 28 e 35 Kw che vanno a completare la gamma di generatori equipaggiati con il pluripremiato motore Kohler KDI turbo-intercooler common rail a 4 cilindri, motore nativo EPA Tier III per uso marino o EPA TIer IV final per uso industriale senza l’uso di dispositivi di trattamento dei gas di scarico. Le due potenze indicate per ciascun modello dipendono dalla frequenza (50 o 60 Hz), mentre entrambi sono disponibili in versione monofase e trifase.


Grazie al controller DEC 3500 di Kohler, tramite l’opzione PGEN i gruppi possono essere messi in parallelo sia con gruppi della stessa potenza sia con gruppi di potenze diverse fino a 4 gruppi elettrogeni. Inoltre, è possibile gestire i carichi (programmando il load management) in modo che i generatori sospendano in maniera autonoma l’erogazione ad un’utenza di bordo (preimpostata) quando il picco di energia viene superato, e la ristabiliscano in modo automatico una volta che il carico rientri nella disponibilità di energia del generatore.


Il modello da 35 Kw è anche caratterizzato da dimensioni e peso (1354 x 661 x 778 mm, 637 Kg di peso) molto contenuti rispetto alla concorrenza.

Scopri anche due Kohler decisamente più grandi

Gruppi elettrogeni Dynamica da 6 e 9 Kw

Ultimi fra le novità Saim Marine per il 2019 sono questi due generatori di piccole dimensioni. Ai due modelli da 3 e 5 Kw – il 40E ed il 60 E – presentati lo scorso autunno, Saim affianca ora due modelli più grandi equipaggiati con motori Kubota, il 70E ed il 90E, rispettivamente da 6 e 9 Kw. L’unità termica è a 4 tempi e 2 cilindri (479 cc) per il 70E, a 3 cilindri (719 cc) per il 90E, mentre entrambi sono disponibili nelle versioni a 50 e 60 Hz, raffreddati tramite scambiatore di calore interno. I modelli a a 60Hz sono compatibili EPA Tier III per il mercato statunitense.


Il motore è equipaggiato di doppio sistema antivibrante e può funzionare correttamente fino ad un’inclinazione di 30°. L’alternatore sincrono a due poli senza spazzole con classe di isolamento H è dotato di arresto automatico per alta temperatura.


L’unità di controllo, che caratterizza anche i fratelli minori da 3 e 5 Kw, presenta protezione agli agenti atmosferici IP 54, tasti di comando soft-touch, display digitale e connettore Mod-Bus 485 per il monitoraggio del generatore dalla plancia di comando principale. Inoltre, l’unità di controllo presenta anche (a richiesta) la possibilità di comunicare via GSM l’avviamento e l’arresto del generatore, così come l’invio di messaggi d’allarme. Una nuova cabina insonorizzante con struttura in alluminio 5754 rende i nuovi modelli tra i più silenziosi sul mercato, con emissioni a 54 dB (A) a 7m.

Notizie correlate

Lascia un commento

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.

Copyrıght 2018 BoatMag. All Rights Reserved.