Pearl 80, un bel “tour” americano per il 24 metri inglese

Dopo il Ft. Lauderdale Boat Show e il Miami Yacht Show, il Pearl 80 ha completato il suo tour in Florida con la partecipazione al salone di Palm Beach di fine marzo, mettendosi in mostra nei tre più importanti appuntamenti in cui si concentrano le attenzioni di tutta “l’America nautica”.

Lo yacht, costruito dal Cantiere con sede a Warwick in Inghilterra, ha linee d’acqua progettate da Bill Dixon e interni disegnati da Kelly Hoppen. Si tratta di un flybridge con dotazioni tipiche per questa categoria di luxury yachts, come il garage per un jet-ski, la piattaforma bagno idraulica e un grande ponte sole per vivere all’aperto.

Un grande cockpit riparato conduce al salone attraverso le porte scorrevoli in vetro a tutta altezza, ma la caratteristica più spettacolare di Pearl 80 è la divisione fra la cucina e il salone stesso. Le pareti infatti possono abbassarsi, in modo da non interrompere la vista e la luce e rendere l’ambiente un unico, grande open space. Se però si desidera più privacy perché ai fornelli c’è l’equipaggio (o se si vogliono lasciare fuori gli odori indesiderati) le pareti si chiudono e fanno della cucina una stanza a sé.

Sottocoperta, la cabina armatoriale si trova (a differenza della maggior parte degli yacht di questa classe) in posizione avanzata, mentre a centro barca ci sono le due stanze doppie e a prua estrema la cabina VIP. Lo yacht ha quindi otto posti letto per gli ospiti, e non manca una cabina doppia per l’equipaggio con bagno e area lavanderia.

Gli armatori di Pearl 80 possono scegliere fra tre tipi di décor, tutti ideati da Kelly Hoppen.

Lo spazio principale all’esterno è il flybridge, che offre un’area dining e bar con barbecue, frigorifero e ice-maker, oltre alla seconda (o forse prima..) postazione di comando.

In sala macchine si può scegliere fra quattro diverse motorizzazioni, con quella più potente che garantisce una velocità massima di circa 35 nodi e una crociera di 25.

Novità 2018: Pearl 80 è tutta l’eleganza e lo spazio che ti aspetti da un 24 metri

Se da una parte il Cantiere sottolinea come il Pearl 80 sia perfetto per le americhe, grazie alla carena a V di Bill Dixon e al dislocamento di 55 tonnellate che lo rendono stabile e sicuro in mare mosso, siamo sicuri che piacerà molto anche agli armatori che amano il Mediterraneo.

Notizie correlate

Lascia un commento

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.

Copyrıght 2019 BoatMag. All Rights Reserved.