Ryders, il nuovo gommone che si ispira al mondo dell’auto

Il Ryders R750 S è il primo modello di un cantiere che si presenta alla nautica con scelte progettuali mutuate dall’industria automobilistica.

Alessandro Molino è un nome relativamente nuovo per il mondo nautico, ma affermato in quello automotive dove vanta una importante collaborazione con uno dei più importanti brand dell’industria automobilistica tedesca. Per la verità non è neppure tanto corretto dire che si affaccia al mondo nautico per la prima volta, infatti ha vinto un premio al Seatc 2011 per il progetto di un gommone per disabili sviluppato in collaborazione con il Politecnico di Torino.

Ryders, passione e design

La passione per la nautica e le competenze professionali sviluppate nel mondo automotive hanno creato l’eccellente di mix che ha spinto Alessandro Molino a far nascere una propria linea di gommoni che sapessero condensare il meglio di entrambe le esperienze. Nasce così il brand Ryders e l’R750 S, primo modello di quella che dovrebbe diventare una gamma completa. Infatti è già annunciato l’R800 che dovrebbe avere una consolle più grande per ospitare una piccola cabina, standup con mobile grill e fuoribordo montato su bracket. Da parte sua l’R750 sarà sviluppato in tre versioni, delle quali la Tender debutterà con un’originale verniciatura metallizzata.

Ma adesso concentriamoci su questo Ryders R750 S che ben presenta la filosofia progettuale e di design del cantiere. La carena è stata studiata dall’ingegner Aldo Gatti con un deadrise di 23°, mentre tutta la coperta è stata disegnata da Alessandro Molino. Basta un’occhiata per capire la cura di ogni dettaglio e apprezzare le linee tonde e da “supercar” della consolle che esprime al meglio tutta la personalità della barca. La seduta del driver non è da meno, così come i due accoglienti divanetti di poppa e prua quest’ultimo trasformabile in prendisole. Ovviamente le possibilità di personalizzazione sono infinte e i desideri dell’armatore troveranno certamente nel gusto e nella competenza di Alessandro Molino un importante contributo per realizzare un prodotto unico.

Scopri di più sull’Evinrude G2

I numeri del Ryders R750 S

Lunghezza ft …………………………… m 7,90
Lunghezza scafo ……………………… m 7,51
Larghezza ………………………………… m 2,54
N. compartimenti …………………… 6
Diametro tubolari …………………… cm 56/44
Dislocamento …………………………… kg 1.390
Motorizzazione max ………………… cv 300
Motorizzazione minima …………… cv 225
Serbatoio carburante ……………… l 250
Serbatoio acqua ……………………… l 60
Portata persone ……………………… 15
Omologazione CE …………………… B

Notizie correlate

Lascia un commento

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.

Copyrıght 2019 BoatMag. All Rights Reserved.