Joker Boat Coaster 650 Barracuda, un fisherman proposto in un package che ne fa un gommone predatore

Da una parte Joker Boat ci ha messo tutto il suo know produttivo, dall’altra Gabriele Giannella ci ha messo tutta la sua esperienza di pescatore professionista. Il risultato è un nuovo gommone dedicato alla pesca sportiva, che è commercializzato in combinata con un fuoribordo Yamaha F200G e l’elettronica di Raymarine

I gommoni sono la nuova tendenza nel mondo della pesca sportiva. Se ne vedono di tutti i tipi, sicuramente molti accattivanti con i loro t-top attrezzati e tante dotazioni, al punto che fanno venir voglia di dedicarsi a questo splendido sport solo per giustificarne l’acquisto. Ma un gommone da pesca deve essere soprattutto un mezzo in grado di assecondare le esigenze a tutti i livelli, anche di quegli appassionati che si pongono con spirito da professionisti, sebbene pratichino la pesca per sport e divertimento. Quindi bene ha fatto il cantiere ad affidarsi a un professionista affermato come Gabriele Giannella per definire il progetto di questo Joker Boat Coaster 650 Barracuda. Come se ciò non bastasse, c’è anche la partnership con due colossi nei rispettivi ambiti, Yamaha Marine e Raymarine, a completare il pacchetto, anzi il package perché di vera e propria offerta commerciale combinata si tratta.

Tanta velocità consumando il giusto

Siamo a Portovenere e il mar Ligure ha deciso di incresparsi con una brezza sostenuta, le condizioni ideali per mettere alla prova il Joker Boat Coaster 650 Barracuda armato con lo Yamaha F200G che, con un’elica da 17” a tre pale di acciaio inox, è ben completato. Lascio a parte la descrizione della dotazione Raymarine (parte integrante del package) che non ho modo di verificare a fondo, se non sfruttando il touchscreen da 12” per le velocità (quello di serie sarà però di 9”). I consumi invece li leggo sullo strumento Yamaha dove vedo anche i giri del motore. La giornata è molto soleggiata, ma questo non impedisce di avere una lettura chiara di questi strumenti in tutte le condizioni, non è una cosa così scontata.

Il Joker Boat Coaster 650 Barracuda può essere equipaggiato anche con un motore un po’ più potente (fino a 225 cv), ma convengo che questa è la soluzione giusta, oltretutto a bordo siamo in sei, ma la navigazione non ne risente assolutamente. Infatti se confronto le mie rilevazioni con quelle effettuate dal cantiere con due persone a bordo, le differenze sono minime: solo alla massima velocità “prendiamo” 400 giri in meno che si traducono in poco meno di quattro nodi: 39,1 contro 42,7 nodi.

In mare i pochi nodi
in più o in meno
non fanno la differenza
nella percezione della velocità,
ma possono farla nell’ambito
dei consumi.

Ritengo infatti che anche per un trasferimento rapido le velocità che abbiamo raggiunto siano più che sufficienti. Semmai mi piace evidenziare che i consumi garantiscono una gestione molto oculata della navigazione: alla velocità di crociera, che individuiamo a 4000 giri e 25/26 nodi, si consumano solo 28 l/h con il trim al 50% (come consuetudine le rilevazioni sono state eseguite con trim negativo tranne la massima). La planata minima è tenuta a 2800 giri/min a 12,5 nodi consumando 14 l/h, mentre sull’accelerazione ci vogliono meno di 5 secondi per entrare in planata (in due a bordo erano addirittura 2,3”) e 11 secondi per raggiungere i 30 nodi. Navigare a 39 nodi sul mare increspato non crea il minimo patema, solo stringendo le virate c’è un minimo accenno di cavitazione, come tutto sommato è giusto che sia; poi non vedo il motivo di fare queste manovre in una normale navigazione.

I cambi veloci di direzione sono affrontati senza problemi se si fa l’abitudine, soprattutto verso sinistra, a un’imbarcata un po’ decisa che si arresta come il tubolare tocca l’acqua. Una volta presone atto (e distribuito meglio l’equipaggio, che nel mio caso era un po’ indisciplinato…) non lo si nota più. La timoneria è pastosa il giusto per avere sempre ben sotto controllo il Joker Boat Coaster 650 Barracuda e la manetta è precisa come siamo abituati a trovare con i motori Yamaha. Qui non c’è il trolling, ma è previsto in optional, ed è un accessorio utile ai pescatori per la traina. Ma a poppa c’è una sola plancetta per poter montare un secondo motore di minore potenza (di solito 9 cv), utile anche per ridurre le ore di moto di quello principale quando si naviga a lento moto, e pescando è la norma.

Fisher tecnico che sa far stare comodi gli ospiti

Il Joker Boat Coaster 650 Barracuda è stato sviluppato sulla carena del Coaster 650 in versione da diporto e sulla coperta del Clubman 22, che è stata completamente rivista per adeguarla anche alle esigenze dei pescatori. Giusto dire “anche” perché a prua si presenta “quasi” come un gommone normale e quindi pure eventuali ospiti (leggasi mogli e amici) avranno di che divertirsi. In realtà la prua nasconde un numero inaspettato di strumenti per la pesca: due portacanne a incasso, una vasca a pagliolo stagna con interno amovibile per portare il pescato a terra, una prima vasca del vivo sotto la seduta fronte marcia e una vasca per il pescato sull’area rialzata insieme al gavone della catena dell’ancora. Il tutto resta però trasformabile in solarium parziale o completo a seconda che si opti per il solo cuscino trapezoidale o che si aggiunga una prolunga opzionale.

Il Coaster 650 Barracuda si pone
alla stregua di quei fisherman convertible all’americana:
molto tecnici per la pesca
ma anche molto confortevoli per gli ospiti.

In pozzetto troviamo una seconda vasca per il vivo, più dimensionata, e vi si accede sia dal portello trasparente superiore che frontalmente, all’interno c’è l’impianto di ricircolo dell’acqua dotato di temporizzatore, ma con il cuscino diventa un’ulteriore seduta. L’area di poppa ha delle dimensioni ottime per la pesca (135×105 cm) e consente a più persone di operare contemporaneamente. Le murate alte 63 cm agevolano le fasi di combattimento, grazie anche a imbottiture perimetrali, e il recupero sottobordo delle prede, mentre i bordi da 15 a 30 cm di larghezza favoriscono l’installazione di portacanne supplementari a staffa o a incasso, ma anche di un lavello con rubinetto. Tutto questo è reso possibile dalle murate in vetroresina. Da sottolineare inoltre la presenza di ampi portelli per l’ispezione dell’impiantistica di bordo, il rubinetto per l’erogazione di acqua salata attraverso una lancia ad alta pressione, un gavone ampio e lungo a centro pagliolo con serratura, per riporre canne o raffi lontani da occhi indiscreti.

La consolle è centrale con un ampio cruscotto dove posizionare la strumentazione elettronica (fino a due apparati da 12”), parabrezza protettivo e un panel da 20 interruttori stagni. Il tutto sormontato da un robusto t-top di vetroresina e acciaio già munito di portacanne e chiudibile con apposite finestrature laterali in Pvc e vetro scorrevole in plexiglass verso prua. Lo si può anche arricchire con luci a led orientabili e box porta strumentazione sotto il top. La seduta è biposto e il cuscino può essere alzato per trasformarsi in appoggio lombare pilotando in piedi. Nella parte inferiore ospita un piccolo vano per documenti e ancora sotto uno spazio (eventualmente sfruttabile per un frigorifero) cui si accede ribaltando lateralmente il coperchio. Nella parte retrostante lo schienale, la struttura in acciaio è munita di tre portacanne fissi.

Il Joker Boat Coaster 650 Barracuda può anche essere equipaggiato con basi supplementari in vetroresina per altri portacanne incollabili nei punti preferiti direttamente sui tubolari (un paio si possono vedere anche sul modello in prova). Come detto, di serie è fornita una sola plancetta di poppa con scaletta retrattile e luce sottostante, utile anche per la pesca ai molluschi cefalopodi (calamari e totani) ma, se non si adotta il motore ausiliario sul lato opposto, è possibile installarne una seconda. Sempre di serie sono forniti i cassetti per le montature e la timoneria idraulica. Ampie le possibilità di personalizzazione, grazie a una scelta di colori sia per il tessuto gommato Orca da 1670 dtex, che per sellerie, vetroresina, supporti in gomma e tientibene.
Resta solo da ricordare che il Joker Boat Barracuda 650 è carrellabile.

I numeri del Joker Boat Coaster 650 Barracuda

Lunghezza ft ………………………… m 6,70
Lunghezza interna ……………… m 5,45
Larghezza ……………………………… m 2,55
Larghezza interna ………………… m 1,42
Diametro tubolari ………………… m 0,55
Compartimenti ……………………… 6
Dislocamento ………………………… kg 700
Motorizzazione max ……………… cv 225
Motorizzazione ……………………… Yamaha F200G 200 cv
Serbatoio carburante …………… l 170
Serbatoio acqua …………………… l 70
Portata persone …………………… 12
Categoria CE ………………………… C

I numeri dello Yamaha F200G

Tipo ……………………………………… 4 Tempi
Potenza ………………………………… 200 cv (147,1 kW) a 5.500 giri
Cilindrata ……………………………… cc 2.785
Numero cilindri …………………… 4 in linea, 16 valvole
Alesaggio per corsa …………… mm 96,0x 96,2
Sistema di alimentazione …… iniezione elettronica EFI
Rapporto trasmissione ………… 1,86
Peso con elica ……………………… da kg 226 kg

Alternatore …………………………… 12V – 50A

Strumentazione Raymarine

Display multifunzione Axiom 12 RV, sensore GPS/Glonass 10Hz 72 canali integrato, sistema operativo software LightHouse 3 con aggiornamenti periodici gratuiti, App Netflix e Spotify, menu gestione drone DJI Mavic Pro, ecoscandaglio 3D RealVision integrato, trasduttore da poppa RV-100, radio VHF Ray53. ricevitore multimediale compatto RMX-2 e coppia di altoparlanti Prime M0 bianchi, cartografia Navionics, LightHouse NOAA, C-MAP (opzionali), pacchetto Realtà Aumentata ClearCruise (opzionale), possibilità di interfacciamento con radar, pilota automatico e termocamere.

Prestazioni

600 giri ………………… 3,3 nodi ………… 1,6 l/h …… 60 db
1000 giri ……………… 4,0 nodi ………… 3,2 l/h …… 64 db
1500 giri ……………… 5,7 nodi ………… 5,1 l/h …… 68 db
2000 giri ……………… 6,7 nodi ………… 8,9 l/h …… 70 db
2500 giri ……………… 8,9 nodi ………… 13 l/h …… 74 db
3000 giri ……………… 16 nodi ………… 18 l/h ……… 79 db
3500 giri ……………… 23 nodi ………… 22 l/h ……… 83 db
4000 giri ……………… 26 nodi ………… 30 l/h ……… 88 db
4500 giri ……………… 30 nodi ………… 39 l/h ……… 88 db
5000 giri ……………… 33 nodi ………… 55 l/h ……… 88 db
5600 giri ……………… 39 nodi ………… 70 l/h ……… 89 db

Condizioni della prova

Mare leggermente mosso, carena pulita, carburante 160 l, acqua 30 l, equipaggio 6 persone

Il prezzo del package sarà comunicato al Salone di Genova

Notizie correlate

Lascia un commento

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.

Copyrıght 2019 BoatMag. All Rights Reserved.