Con Raymarine YachtSense hai il controllo della barca in una mano sola

Da FLIR Systems arriva la piattaforma definitiva che permette di governare tutti gli impianti elettrici della barca. Si chiama Raymarine YachtSense e funziona con tutti i plotter Axios.

Se siete maniaci del controllo, ecco quello che vi serve. In realtà, lo consiglieremmo anche se tenete a sicurezza, affidabilità, semplicità: perché Raymarine YachtSense è un sistema digitale che consente di controllare direttamente dal plotter in plancia di comando le diverse utenze di bordo e i sistemi elettrici.

Raymarine YachtSense è stato appena presentato in una conferenza stampa online nell’ambito del Metstrade Connect, e nell’occasione i manager dell’azienda hanno anche parlato della nuova situazione aziendale relativa alla pandemia, ma ora vediamo più nel dettaglio il nuovo prodotto.

I moduli Raymarine YachtSense

Raymarine YachtSense è un sistema modulare che si adatta a ogni barca

L’architettura modulare è uno dei punti di forza di Raymarine YachtSense, perché dà la possibilità ai cantieri di progettare e standardizzare soluzioni da poter adattare a tutte le gamme di modelli.

Ogni sistema inizia con un modulo YachtSense master e con il modulo di alimentazione, e si completa con una combinazione di altri moduli rice-trasmettitori multicanale.

I singoli moduli di Raymarine YachtSense si interfacciano con tantissime tipologie di sistemi di bordo: pompe di sentina, luci, climatizzatori, sistemi multimediali, verricello, generatori, e tanto altro.

Raymarine YachtSense utilizza un’interfaccia specifica per gli schermi multifunzione Raymarine Axiom, interfaccia che può essere personalizzata da costruttori e installatori.

Raymarine yachtsense

Per il massimo livello di sicurezza offre ben tre livelli di ridondanza elettrica. I moduli master sono dotati di una tastiera integrata, per un bypass manuale, e di un display Lcd per la diagnostica del sistema.

Inoltre, tutti i moduli Raymarine YachtSense sono alloggiati in robuste custodie impermeabili (certificazione IPX6) e sono coperti da una garanzia di tre anni.

Nonostante il suo debutto sia recentissimo, il primo sistema completo Raymarine YachtSense è già installato su un maxi rib Rebel 55, proprio in Italia, grazie alla collaborazione con il cantiere brianzolo Sacs Marine.

Raymarine yachtsense sacs rebel
Raymarine Yachtsense su un Sacs Rebel

Raymarine ai tempi della pandemia

Durante il Metstrade, la fiera più importante al mondo di componentistica nautica che quest’anno si è tenuta online come Metstrade Connect, Raymarine ha parlato anche della propria situazione nell’anno della pandemia.

Dopo alcuni mesi difficili (come del resto tutti i settori analoghi), a causa dei numerosi blocchi alle attività economiche e agli spostamenti, l’attività ha ripreso a crescere da fine estate / inizio autunno. Tanto che l’azienda annuncia ricavi e redditività che hanno quasi raggiunto nuovi livelli record, mentre continuano gli investimenti per l’innovazione e per nuovi prodotti.

A questo proposito, nel corso del 2020 Raymarine si è concentrata sullo sviluppo del successore del pluripremiato Axiom, con il lancio a giugno dei nuovi display multifunzione Axiom+. Infine, è stata presentata un’anteprima della nuovissima piattaforma cartografica LightHouse Charts.


Scopri di più sul Raymarine Axiom+: arriva la nuova generazione dei display multifunzione


Scopri di più su Raymarine YachtSense sul sito ufficiale


Notizie correlate

Lascia un commento

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.

Copyrıght 2021 BoatMag. All Rights Reserved.