suzuki mi illumino di meno caterpillar ambiente

Suzuki Italia spegne le luci per la campagna ambientale “M’illumino di meno 2021”

È successo il 26 marzo, quando in occasione della giornata nazionale M’illumino di meno, Suzuki Italia, e tutta la rete di dealer nazionali, hanno spento le luci delle proprie sedi.

Per tramandare alle generazioni future lo stupendo pianeta in cui viviamo e assicurare il benessere della società, dobbiamo prendere atto che le azioni di ciascuno di noi hanno un impatto rilevante sulla Terra, pertanto Suzuki farà ogni sforzo per preservare l’ambiente globale”.

Una frase che viene dal codice di condotta di Suzuki Group, a livello globale. Certo, sono belle parole, delicate quando i fattori ambientali sono un comportamento da assumere e non un semplice fare greenwashing.

Nel caso del costruttore giapponese basta vedere quante iniziative sono state messe in piedi, anche solo dalla filiale italiana di Suzuki , per capire che ridurre le emissioni e preservare l’ambiente sono davvero un obiettivo.


Leggi anche: Ancora Suzuki per l’ambiente nella giornata nazionale degli alberi


M’illumino di meno 2021 è un’altra delle tante iniziative di Suzuki Italia per l’ambiente

Il 26 marzo, Giornata del risparmio energetico e degli stili di vita sostenibili, è partita anche la diciassettesima edizione di “M’illumino di meno”, una campagna lanciata da Radio2 e dal suo programma Caterpillar ormai nel 2005.

Suzuki Italia ha deciso di aderire spegnendo le luci dell’insegna e dei propri uffici durante l’orario di lavoro. L’obiettivo è diffondere il messaggio “più spengo, più valgo”: ridurre il consumo di energia e le relative emissioni di CO2 rappresenta un valore aggiunto, a sostegno e tutela del pianeta.

suzuki mi illumino di meno caterpillar ambiente

Suzuki Italia dal 2018 utilizza energia elettrica proveniente al 100% da fonti rinnovabili, e in questo caso ha invitato ad aderire all’iniziativa M’illumino di meno 2021 anche i Concessionari ufficiali Auto, Moto e Marine, che hanno sospeso l’illuminazione dei locali commerciali e spento i propri schermi per almeno un’ora, in tutte le loro sedi.

Coinvolgere le 311 strutture della rete ufficiale significa una riduzione stimata dei consumi elettrici totali pari a 976,9 kWh, ed evitare l’immissione nell’atmosfera di circa 423,2 kg di anidride carbonica.

Dal 2011 Suzuki Motor Corporation è anche impegnata con Clean-up the World, una campagna che finora ha coinvolto oltre 8.000 persone desiderose di dare un contributo per risanare l’ecosistema marino e che è stata ufficialmente riconosciuta dal Ministero dell’Ambiente giapponese nell’ambito della “Plastic Smart Campaign”.

Parlando di mari e di plastica, va ricordato anche lo sviluppo della tecnologia Micro-Plastic Collector, un innovativo sistema di filtraggio dell’acqua di raffreddamento dei motori fuoribordo che li rende capaci di raccogliere le microplastiche durante la navigazione.


Leggi anche: Suzuki Micro Plastic Collector, da oggi i motori puliscono il mare dalle microplastiche…mentre navigano


L’edizione M’illumino di meno 2021 è dedicata al “Salto di Specie”, da intendersi come l’indispensabile evoluzione ecologica nel nostro modo di vivere.

Il concetto proposto è semplice e ambizioso al tempo stesso: cambiare atteggiamento su questioni quali la mobilità, l’abitare, l’alimentazione e l’economia circolare perché ciò ci permetterà di vivere su un pianeta migliore.


Leggi di più sulla campagna “M’illumino di meno” e la partecipazione di Suzuki


Nasce la partnership Suzuki-Fipsas: insieme per una pesca sempre più etica


Notizie correlate

Lascia un commento

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.

Copyrıght 2021 BoatMag. All Rights Reserved.