BMA X266 Fisherman, entusiasmante open, completato dal Mercury 300

Non è facile trovare un otto metri che si faccia riconoscere al primo sguardo. Eppure il BMA X266 Fisherman, qui nell’allestimento fisherman, è una piacevole eccezione, un po’ come tutta la gamma di questo ottimo cantiere italiano. Se poi a poppa c’è un Mercury V8 di 300 cv il test si prospetta molto interessante.

Nato quasi in sordina, BMA Boats è uno di quei cantieri che, senza tanti clamori, ha allestito una ben articolata gamma di barche tra i cinque e gli otto metri, caratterizzate veramente da un’ottima carena e una costruzione raffinata, molto attenta anche ai piccoli dettagli.

La conferma la ricevo come metto piede a bordo di questo BMA X266 Fisherman che non vedo l’ora di mettere alla prova, anche perché il possente Mercury V8 di 300 cv a poppa promette tanto divertimento.

BMA X266 Fisherman, il test su un banco di prova molto impegnativo

Divertimento garantito perché, nonostante il vento da terra abbia spianato un po’ il mare dei giorni precedenti, ha però creato un’onda corta e secca che si incrocia con quella lunga rimasta dalle buriane passate.

Il risultato è un banco di prova molto impegnativo per una barca di otto metri col Mercury 300 dotato di elica Mercury Tempest da 17”, ma non ci vuole molto a capire che il BMA X266 Fisherman non aspetta altro per dimostrare tutta la sua marinità. Del resto:

se il BMA X266 Fisherman vuole ambire a entrare nelle grazie dei pescatori deve garantire di poter navigare con tutti i mari e anche velocemente.

Tutte doti che il BMA X266 Fisherman conferma di avere e, nonostante il mare agitato, possiamo raggiungere la velocità massima a circa 40 nodi, la conferma che cercavo e non c’è bisogno di aggiungere ulteriori commenti.

Tutto il controllo delle funzioni di bordo è affidato a una coppia di strumenti Lowrance (un HDS12 in plancia e un HDS9 sull’hard-top) che permettono, nel mio caso, la rilevazione esatta di velocità e consumi, ma anche di gestire tutti i servizi della barca.

Davvero una soluzione all’avanguardia, inusuale ma molto utile ed efficiente anche su un otto metri.


Vuoi saperne di più sui Mercury V8? Leggi qui


BMA X266 Fisherman, adattarsi fra pesca e diporto

La barca ha molta attenzione alle esigenze dei pescatori, ma non disdegna certo una normale navigazione in compagnia: questa recepisco sia la filosofia che ha generato l’allestimento fisherman del BMA X266.

Il rischio, però, è di scontentare un po’ tutti: i pescatori che vogliono una barca più attrezzata, le mogli che pretendono un prendisole fisso.

In realtà il BMA X266 Fisherman rappresenta un buon compromesso, certo entrambe le esigenze devono accettare qualche rinuncia ma, notoriamente, non si può accontentare tutti.

Così a poppa il pozzetto del BMA X266 Fisherman è abbastanza sgombro grazie a tutte le panche che si ripiegano in murata ma, al contempo, una volta aperte, creano una bella dinette.

A poppavia delle due sedute di driver e codriver si trova la vasca del vivo, mentre la dotazione di gavoni mi sembra sufficiente anche se, come sappiamo, ai pescatori non bastano mai.

Da notare, a poppa a sinistra, il pratico passaggio verso le plancette ai lati del fuoribordo, utile per issare a bordo la preda o semplicemente per risalire dal bagno.

Promossa a pieni voti è invece la consolle centrale con i due strumenti Lowrance a dominare l’allestimento, al punto che quelli analogici diventano abbastanza inutili.

La robusta struttura dell’hard-top del BMA X266 Fisherman costituisce anche un ottimo appiglio per una navigazione un po’ movimentata come quella della nostra prova, al resto pensano le alte murate a garantire spostamenti in tutta sicurezza.

Comunque un tientibene corre lungo tutto il perimetro a ulteriore garanzia. Una citazione anche per la piccola ma completa cabina molto ben allestita.

Ben articolata sul BMA X266 Fisherman è anche la zona prodiera con un divanetto a U sul perimetro della prua e una seduta frontemarcia addossata alla consolle. Con le opportune aggiunte, questa zona può essere trasformata in prendisole, ma ovviamente per i pescatori è meglio l’altra configurazione.

A prua, il gavone dell’ancora costituisce anche un’ampia base per l’accesso prodiero. In conclusione, un ulteriore apprezzamento va anche riservato alla lavorazione dei materiali, di ottimo livello, e agli abbinamenti cromatici che contribuiscono alla spiccata personalità di tutti i BMA.

I numeri del BMA X266 Fisherman


Lunghezza ft
8,05 m

Larghezza
2,55 m

Peso
1.600 kg

Serbatoio carburante
350 l

Portata persone
10
Motorizzazione max
2×200 cv

Omologazione Ce
B


Prestazioni

Regime Velocità Consumo
rpm nodi miglia nautiche/litri
600 3,6 0,2
1000 4,5 0,4
1500 6,0 0,4
2000 7,3 0,3
2500 8,3 0,2
3000 11 0,2
3500 14 0,3
4000 19 0,3
4500 27 0,5
5000 30 0,5
5500 34 0,4
6050 39,4 0,4

Scopri il resto della gamma di open del cantiere BMA


Notizie correlate

Lascia un commento

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.

Copyrıght 2021 BoatMag. All Rights Reserved.