Nasce Sacs Tecnorib SpA, la società che unisce le forze tenendo distinti i brand

Sacs Tecnorib SpA è la nuova società che mette insieme due aziende, di fatto concorrenti, in un’unione di forze per creare dinamiche industriali più effiacaci e convenienti, a beneficio dello sviluppo ed evoluzione dei rispettivi prodotti.

Di solito le unioni fra le aziende nascono dalle difficoltà o dell’una o dell’altra. In questo caso, invece, l’intento della neo fondata Sacs Tecnorib SpA è proprio all’opposto.

Nessun problema economico o di di calo di popolarità dei brand ha quindi dato vita a questa unione, tant’è vero che sia Sacs sia Tecnorib – che è licenziataria dei gommoni Pirelli – rimangono ben distinti e ognuno nella propria autonomia con le proprie gamme di prodotto.

Lo conferma in prima persona Giovanni De Bonis, già managing director di Tecnorib e ora anche Ceo della nuova società: “Sacs e TecnoRib integrano le loro competenze, mantenendo gamme di prodotto distinte e complementari. Le sinergie saranno realizzate sui siti produttivi, sui processi di progettazione e produzione e sull’area di ricerca e sviluppo. I marchi commerciali, così come e le rispettive reti di vendita, rimarranno separati”.

A dare vita alla nuova Sacs Tecnorib SpA è quindi una visione di natura industriale, che va oltre le logiche di mercato che vogliono i vari produttori in concorrenza e che guarda più alla convenienza di unire le forze nella prospettiva di una crescita fondata su una strutturata più rafforzata.


Leggi anche la nostra prova del Pirelli 41, il maxi rib di 13 metri


In questo periodo la nautica, soprattutto nel mondo dei gommoni, sta andando forte per tutti i produttori, quindi non si sente molto la necessità di affannarsi a erodere quote di mercato ai concorrenti, ma siccome a ogni salita di entusiasmo dei mercati corrisponde, prima o poi, un naturale calo, è proprio lì che la sinergia fra Sacs e Tecnorib dovrà produrre i propri risultati per garantire continuità alla crescita delle due aziende, indipendentemente dalle condizioni o crisi dei mercati.

Infatti, Matteo Magni, già presidente di Sacs e della neonata Sacs Tecnorib SpA, afferma: “Abbiamo voluto integrare le due realtà in un’operazione dal carattere industriale e senza apporti finanziari esterni. L’obiettivo è creare sinergie a livello operativo per consolidare il percorso di crescita che le due realtà avevano intrapreso singolarmente e creare così i presupposti per raccogliere insieme nuove opportunità e sfide”


Leggi il nostro test del Sacs Rebel 47, il maxi rib di 14 metri


La nuova Sacs Tecnorib SpA si fonda comunque su due realtà già consolidate nello scenario internazionale dei gommoni di stile e dei maxi rib, che insieme prevedono un volume d’affari per l’anno nautico in corso, che finirà ad agosto 2022, di 45 milioni di euro.


Scopri la storia e la gamma di prodotti di Sacs Marine sul sito ufficiale del cantiere


Scopri la storia e la gamma di prodotti di Tecnorib, licenziataria dei gommoni Pirelli, sul sito ufficiale del cantiere


Notizie correlate

Lascia un commento

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.

Copyrıght 2022 BoatMag. All Rights Reserved.