Garmin Boat Switch, il passo successivo della domotica in digital switching è a portata di tutti

Aumentano notevolmente le potenzialità di gestione della barca dalla plancia di comando: basta avere il nuovo sistema Garmin Boat Switch e un chartplotter della serie EchoMap o GpsMap.

Se avete ancora un charplotter vecchio, ora diventa più che mai necessario cambiarlo, perché la tecnologia oggi ha raggiunto livelli di comodità davvero eccezionali.

Magari non dovete necessariamente comprare un chartplotter di Garmin, la scelta è vostra, ma se ne prendete uno di questo brand, e in particolare uno della serie EchoMap o GpsMap, o magari, ancora meglio, lo avete già, e lo associate al nuovo sistema Garmin Boat Switch, allora potete accedere direttamente al cuore del magico mondo del digital switching, al secolo la domotica.

Al costo di 1.099 euro (questo è il costo del Garmin Boat Switch al listino 2022) potete avere in plancia di comando un sistema di controllo completo, da cui gestire fino a venti impianti (sfruttando i canali in uscita) e monitorare la diagnostica di altri sette (i canali in ingresso), premendo semplicemente un tasto digitale sul chartplotter.

Garmin Boat Switch, un completo centro di controllo comodo e ordinato

In pratica il nuovo sistema domotico elimina i classici tasti meccanici in plancia e li trasforma in tasti digitali tutti ben raccolti in modo ordinato nel display del chartplotter, riducendo così all’osso tutti i cablaggi di collegamento e pure il disagio di andare direttamente su alcuni impianti per azionarli.

Potete quindi accendere, spegnere o dimmerare le luci al momento oppure programmarne l’azionamento creando uno scenario specifico; potete anche far partire i tergicristalli, le pompe di sentina, la vasca del vivo, impostare i timer, ma anche creare uno scenario completo che vi permetta magari di trovare già in funzione al vostro arrivo a bordo l’aria condizionata, il frigo, l’impianto audio, le luci o qualsiasi altra cosa vogliate.

Attraverso i sette canali in ingresso potete invece avere sempre sotto controllo i livelli di tensione della batteria, dei serbatoi del carburante e delle acque (dolci, nere e grigie e anche della vasca del vivo).

Garmin Boat Switch monitora fino a quattro serbatoi: una funzionalità fondamentale, che vi permette di gestire i consumi di carburante e il livello delle acque e ricevere avvisi puntuali su eventuali criticità che riguardano lo stato dei serbatoi. 


Guarda tutti i dispositivi compatibili con Garmin Boat Switch


Facile da installare, facile da configurare

Garmin Boat Switch è sviluppato su tecnologia di EmpirBus, la società specializzata in domotica e di proprietà di Garmin. Tutto il lavoro è dunque fatto in casa e ciò permette di avere un’integrazione e una compatibilità naturale del sistema domotico con i device di Garmin.

Ma la compatibilità non è finalizzata soltanto a una capacità di far interfacciare agevolmente i vari sistemi, bensì anche a uno sviluppo che ne faciliti al massimo l’installazione e la configurazione.

Garmin Boat Switch è di fatto una “scatoletta” piccola ma di enormi potenzialità ed è corredato nella confezione di cavi da 45 cm più gli altri (pochi) cablaggi necessari per il collegamento direttamente all’impianto elettrico della barca, senza necessità di acquistare altri elementi aggiuntivi.

Fra l’altro, ogni cavo è codificato ed etichettato con un proprio colore, che è associato al suo canale con lo stesso colore. Questo permette di installare il tutto con estrema facilità anche in retrofit (cioè su barche già in uso) per ottenere un’interfaccia funzionale direttamente fra barca e sistema, senza la necessità di un web server dedicato.


Leggi anche: Garmin Surround View, ormeggiare con precisione e facilità guardando solo il display


Garmin Boat Switch si configura quasi automaticamente

Dopo aver installato Garmin Boat Switch, sul display compare automaticamente una pagina di configurazione che, in maniera molto intuitiva, vi permette di personalizzare autonomamente i pulsanti da visualizzare nella tastiera e le relative associazioni con gli impianti.

Potete gestire il posizionamento dei vari tasti e a ognuno di loro potete anche abbinare un nome a vostra scelta. Insomma, a un costo basso e senza difficoltà d’installazione potete cambiarvi la vita in plancia di comando. Ne vale la pena, no?


Clicca ed entra nella pagina del sito di Garmin Boat Switch


Notizie correlate

Lascia un commento

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.

Copyrıght 2022 BoatMag. All Rights Reserved.