L’Assisted Docking di Volvo Penta ora è in retrofit anche sugli yacht dal 2012 in poi

Il sistema di ormeggio assistito Assisted Docking di Volvo Penta è stato rielaborato per poterlo installare anche su barche usate e costruite dal 2012.

Buone notizie per chi possiede uno yacht con qualche annetto, che non vuole rinunciare alla tecnologia.

Grazie a nuovi aggiornamenti del software, infatti, ora l’Assisted Docking di Volvo Penta si può installare anche sugli yacht dal 2012 in poi, a dimostrazione di come il sistema di propulsione Ips della casa svedese possa continuare a migliorare nel tempo.

L’ormeggio assistito di Volvo Penta offre al comandante un controllo migliore durante l’attracco della barca, soprattutto in condizioni meteomarine avverse, quando, seppure in una zona riparata come quella di un porto, il vento e la corrente possono rendere seriamente difficoltose le manovre.

L’ormeggio assistito è disponibile per il retrofit nell’aftermarket sui pacchetti D6-Ips, D8-Ips e D11-Ips, a partire dall’anno 2012 per EVCE ed EVC2. L’adattamento dell’Assisted Docking può variare da imbarcazione a imbarcazione.

Si va da un semplice aggiornamento del software a un kit di aggiornamento completo, che include pure il joystick e il sistema di posizionamento dinamico (DPS), oltre all’antenna e all’interfaccia Glass Cockpit.


Leggi di più sull’Assisted Docking di Volvo Penta nel nostro articolo…

… oppure guarda il nostro servizio video


Che cos’è il Volvo Penta Assisted Docking

Il sistema automatizza le azioni necessarie alla manovra compensando le variabili dinamiche del vento e della corrente, per mantenere l’imbarcazione sempre nella rotta prevista.

È un ibrido tra l’ormeggio automatico e l’ormeggio manuale, e il bello di questo sistema è che offre al comandante un maggiore controllo.

L’Assisted Docking di Volvo Penta ha stupito il mondo della nautica dopo la presentazione dello scorso anno, con i vari premi e riconoscimenti incassati al Metstrade, all’Ibex e al Consumer Electronics Show (CES).

Naturalmente variano anche i costi, ma ogni armatore può sempre consultare un concessionario autorizzato Volvo Penta per valutare se l’Assisted Docking è la soluzione ideale per lui.

Assisted Docking di Volvo Penta, la tecnologia moderna disponibile per tutti

Intanto, lo sviluppo intrapreso da Volvo Penta sta rendendo disponibile la tecnologia di ultima generazione anche a quelle barche che non potevano avere accesso a questi strumenti quando sono state varate.

Lo conferma Anders Thorin, Product Manager Electronics di Volvo Penta (nella foto sopra): “In precedenza, questa tecnologia era disponibile solo per le nuove barche. Ora vogliamo assicurare che i nostri clienti siano in grado di migliorare continuamente la loro esperienza in acqua, mentre continuiamo a rendere la navigazione più accessibile, più sicura e senza stress”.

Johan Inden, presidente di Volvo Penta Marine, incalza: “Offrire aggiornamenti software per il nostro sistema Ips Volvo Penta significa che i proprietari di barche possono accedere a nuove prestazioni nei loro yacht. Continueremo a innovare e fare ricerca, in modo che le innovazioni digitali possano offrire un’esperienza in continuo miglioramento per i nostri clienti”.

Il team di esperti di Volvo Penta, dagli sviluppatori di software ai collaudatori, ha fatto in modo che il sistema si comporti in modo intuitivo in tutte le situazioni, così che chiunque possa sentirsi un comandante esperto.


Leggi anche le altre news nella nostra homepage


Notizie correlate

Lascia un commento

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.

Copyrıght 2022 BoatMag. All Rights Reserved.