Arrivano i gommoni Rio Yachts. Il cantiere produrrà maxi rib da 10 a 18 metri

Ecco i gommoni Rio Yachts: dopo 61 anni di produzione di imbarcazioni, il cantiere lombardo è entrato nel mondo dei maxi rib con una nuova gamma di gommoni da 10 a 18 metri, divisi in tre linee di prodotto: open deck, cabinati e da lavoro

Inagua, Exuma e Discovery, sono i nomi delle tre gamme dei nuovi (e del tutto inaspettati) gommoni Rio Yachts, che guardano di buon grado al mercato del lusso.

Il cantiere lombardo esordisce così nel mondo dei gommoni, insediandosi particolarmente nella fascia dei maxi rib da 10 a 18 metri.

Rio Yachts Inagua S visto di profilo

Sempre progettati da Marino Alfani, deus ex machina della creatività di tutti i Rio Yachts, i nuovi gommoni si divideranno in tre gamme.

Ci sarà l’Inagua (open deck senza cabina), Exuma (maxi rib cabinati) e Discovery (gommoni cabinati più massicci dotati di tuga e più orientati a un uso professionale).

Il primo a debuttare al prossimo Cannes Yachting Festival sarà l’Inagua S, che è lungo 10,90 metri.

Le dimensioni ora sono indicate in taglie

La sigla “S” del nuovo Inagua sta per Small. Esattamente come i capi d’abbigliamento, i nuovi maxi rib da 10 a 18 metri saranno infatti dimensionati con il criterio della taglia S, M, L, XL e poi, chissà, magari anche XXL ecc.

Stessa cosa, preannuncia Paola Barcella, responsabile marketing e comunicazione del cantiere, avverrà anche per la gamma Daytona.

Questo perché l’indicazione della misura in piedi non è sempre veritiera, o meglio, non riflette con esattezza l’effettiva lunghezza della barca in quanto non viene adottata secondo un criterio univoco per tutti i cantieri.

Accade così che due barche con la stessa indicazione di dimensione in piedi abbiano diverse lunghezze fuoritutto, portando i clienti a fare raffronti errati.

Gommoni Rio Yachts: stesso brand, stabilimenti diversi e maestranze più specializzate

Tutto avviene nell’ambito di Rio Yachts: l’idea nasce da Piergiorgio Scarani, proprietario del cantiere, il designer è sempre Marino Alfani, il brand è lo stesso delle imbarcazioni, ma cambiano la società, in cui entra Omar Bignotti come partner e direttore della produzione, e gli stabilimenti.

I nuovi gommoni Rio Yachts saranno infatti prodotti in altri stabilimenti situati sul lago d’Iseo (il cantiere risiede poco distante da Bergamo) e fanno capo a una società separata ma sempre partecipata dal cantiere.

Questo per fare in modo che la produzione dei gommoni Rio Yachts avvenga in strutture più specifiche per il tipo di prodotto e sia realizzata da maestranze e management specializzati nel settore dei maxi rib.

Il risultato si potrà vedere già nel primo modello, l’Inagua S, che sarà il primo testimonial dell’approfondito studio che si è particolarmente concentrato nello sviluppo di particolari tubolari, del T-Top e della consolle di comando.

Tutti i maxi rib da 10 a 18 metri di Rio Yachts saranno motorizzati fuoribordo e l’Inagua S ne monterà due da 300 cavalli per una velocità stimata in oltre 50 nodi.

Un’altra caratteristica fondamentale dei gommoni Rio Yachts, sarà il design molto pulito, lineare, ma ricco di dettagli caratterizzanti per la loro estetica ricercata, come appunto la forma aerodinamica della consolle di comando.

Come fascia di prezzo, si parte dai circa 200.000 euro per il Rio Inagua S, di 11 metri, già motorizzato con due fuoribordo da 300 cavalli.

E a proposito di motori, non sono previsti package o forniture monomarca, ma ognuno può scegliere il brand motoristico che preferisce, anche se Rio Yachts, già con le sue barche, abbia una collaborazione continuativa con Mercury.

Nota di servizio: questo articolo sui gommoni Rio Yachts è in aggiornamento e fra pochissimo vi mostreremo il Rio Inagua S più nel dettaglio.


Leggi le altre news nella nostra homepage


Clicca e scopri tutta la collezione di Rio Yachts nel sito del cantiere


Notizie correlate

Lascia un commento

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.

Copyrıght 2022 BoatMag. All Rights Reserved.