WallyPower58, look magnetico per una nuova barca hi-tech di 17 metri

Presentato in anteprima mondiale al Salone di Venezia 2022, il WallyPower58 è la nuova barca di 17 metri dal design unico, al limite dell’estremo, che racchiude anche innovazioni high-tech con cui solo Wally riesce a sorprendere.

Il design del WallyPower58 è inconfondibile e, pur discostandosi dal WallyTender, ovvero il modello a cui sono stati ispirati i Wally a motore della generazione precedente, conferma lo stile unico e avveniristico del cantiere.

Questa barca di 17 metri di nuova generazione, richiama infatti più il design dirompente del WallyPower118, che al suo debutto nei primi anni Duemila lasciò a bocca aperta chiunque, e non solo per il look estremo.

Linee pulite e tiratissime, quindi, con il doppio spigolo nello scafo dove a poppa sono state ricavate originalissime prese d’aria, che ricordano le branchie dello squalo, a sottolineare lo spirito energico di tutto il design, ma sempre con un tono di classe.

Pur essendo Wally ormai da tempo di proprietà del Gruppo Ferretti, il WallyPower 58 nasce sempre dalla genialità di chi ha reso questo brand un’icona di esclusività e altissima tecnologia, ovvero Luca Bassani, il fondatore del cantiere.

WallyPower58, il ponte di coperta

Il pozzetto è qualcosa che non ti aspetti su una barca open, seppur siamo nell’ambito delle barche di 17 metri. L’ambiente è lineare e prevede una dinette che non è semplicemente una dinette, ma è un tavolo da pranzo esteso e servito da sedie, oltre che dal classico divano.

Di fronte, un altro divano di uguale lunghezza completa, insieme alla cucina ripartita in due mobili, il living in pozzetto sotto l’hardtop.

C’è poi quello all’aperto, a poppa, che si compone di un divano e un prendisole separati semplicemente da uno schienale.

Gli arredi e gli spazi, comunque, sono modulabili con poche manovre. Anche il prendisole poppiero prevede diverse regolazioni, a seconda delle preferenze delle quattro persone che è in grado di ospitare.

Il tutto, peraltro, in un’area estensibile dalle murate abbattibili che, insieme alla spiaggetta poppiera, aprono il pozzetto sui tre lati creando una piattaforma di 25 mq a filo del mare.

Su richiesta, si può avere la spiaggetta con la sezione centrale a immersione che, fra i classici vantaggi, dà la particolarità di lasciare il prendisole poppiero sospeso sull’acqua.

In navigazione, invece, le murate rimangono alte, così da riparare bene dal vento e dagli spruzzi tutto il pozzetto e rendere anche comodi e sicuri i passaggi da prua a poppa.

WallyPower58, il ponte sottocoperta

Sottocoperta gli ambienti sono di grande eleganza in un’atmosfera resa calda dai toni del marrone, messi a contrasto da paratie e tessuti bianchi.

Qui possono trovare posto fino a quattro ospiti e l’armatore può scegliere due versioni.

C’è infatti il layout con il salone doppio a tutto baglio e c’è poi la “flexi-guest”, che prevede una cabina ospiti in più con bagno privato, che a sua volta può essere allestita come cabina per l’equipaggio.

Nemmeno nel ponte inferiore mancano le soluzioni high-tech che solo Wally può introdurre a bordo di una barca, in questo caso una barca di 17 metri.

Se notate, infatti, lo scafo del WallyPower58 non ha oblò a murata. È una soluzione adottata scientemente proprio per non intaccare la purezza del profilo dello scafo.

Allora, come è possibile che accanto alla scala di discesa ci sia una vista mare come quella nella foto qui sotto? È il risultato del cosiddetto “Magic Porthole”, un sistema di telecamere con risoluzione a 4K.

Queste sono posizionate su ogni lato della barca e riproducono la panoramica esterna con immagini stabilizzate nei due grandi schermi, che sono montati ai due lati del salone in luogo degli oblò.

WallyPower58, le prestazioni

A spingere il WallyPower58 a 36 nodi di velocità massima, e a 30 di crociera veloce, è il sistema di propulsione Volvo Penta Ips che, nell’offerta standard, è di tre D8 da 550 cv Ips700.

Su richiesta, si possono montare tre Volvo Penta D8 da 600 cv Ips800, che portano questa barca di 17 metri a 38 nodi di velocità massima e a 32 di crociera veloce.

La propulsione Volvo Ips, apre ovviamente l’accesso a tutti i sistemi che fanno capo al concetto di Easy Boating della casa svedese, fra cui il joystick di manovra, il posizionamento dinamico e l’Assisted Docking.

WallyPower58, la scheda tecnica

Lunghezza f.t.17,30 m
Lunghezza al galleggiamento17,20 m
Larghezza WallyPower5815,60 m
Immersione sotto le eliche1,70 m
Dislocamento a vuoto24.500 kg
Dislocamento a pieno29.500 kg
Serbatoio carburante3.000 l
Serbatoio acqua WallyPower58450 l
Persone imbarcabili12
Motori3×550 Volvo Ips700 – Std
3×600 Volvo Ips800 – Opt
Omologazione CECat: A

Clicca qui per leggere le altre news nella nostra homepage


Clicca qui per entrare nel sito ufficiale di Wally


Notizie correlate

Lascia un commento

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.

Copyrıght 2022 BoatMag. All Rights Reserved.