CMC Marine, il fautore del comfort “dietro le quinte”

Impianti di timoneria, stabilizzatori, eliche di manovra e sistemi di controllo d’assetto di CMC Marine sono scelti dai più prestigiosi cantieri navali che producono yacht e superyacht famosi nel mondo. Ecco quali sono.

Cmc Marine è una di quelle aziende che contribuisce al successo di uno yacht o di un superyacht ma, come si dice in questi casi, “dietro le quinte”.

Gli impianti di timoneria, gli stabilizzatori, le eliche di manovra e i sistemi di controllo d’assetto, infatti, non sono accessori così “in vista” a bordo di un’imbarcazione, ma sono fondamentali per garantire il comfort di navigazione richiesto a una barca di un certo pregio.

Cmc Marine pinna Stabilis Electra.
Cmc Marine pinna Stabilis Electra.

Per questo motivo, i prodotti di Cmc Marine continuano a essere scelti dai principali cantieri navali di tutto il mondo per i loro sofisticati e tecnologici superyacht.

L’azienda toscana, fondata nel 2005 da Alessandro Cappiello, oggi Ceo di Cmc Marine, ha infatti contribuito con le sue tecnologie al successo di diverse imbarcazioni.

Imbarcazioni che sono state anche premiate ai World Superyachts Awards 2022 e ai Design & Innovation Awards 2022, i premi assegnati dal magazine Boat International all’eccellenza nella nautica di lusso. Vediamo quali sono.

Benetti Motopanfilo 37M “Koju”

Benetti Motopanfilo 37M "Koju".

Il cantiere Benetti ha installato le pinne Stabilis Electra LR90 sul m/y “Koju”, il Motopanfilo 37M vincitore ai World Superyacht Awards 2022, nella categoria “Semi-Displacement or Planing Motor Yachts, 35m to 39.9m”.

La stessa barca è stata premiata due volte ai Design & Innovation Awards 2022 nelle categorie “Best New Series” e “Outstanding Exterior Design, Motor Yachts 24m to 39.9m”.

Le pinne stabilizzatrici di CMC Marine sono fondamentali per il piacere di navigare a bordo di una nave da diporto che si ispira alle navette degli anni ’60.

Questa può raggiungere una velocità di punta tra i 16 e i 18 nodi, mentre alla velocità di crociera di 10 nodi ha un’autonomia di 3.800 miglia nautiche.

Rosetti Explorer di 38 metri “Emocean”

Rosetti Explorer 38 metri "Emocean".

Il sistema Long range della linea Stabilis Electra e i thruster della linea Dualis di CMC Marine sono stati scelti da Rosetti Superyachts per il suo “Emocean”, un explorer di 38 metri premiato ai World Superyacht Awards come il miglior “Displacement Motor Yachts 499GT and below, 30m to 44.9m”.

Mangusta 50 metri “Alisa”

Mangusta 50 metri "Alisa"

Il megayacht “Alisa”, un 50 metri di Mangusta Yachts in acciaio e alluminio, vincitore ai WSA nella categoria “Displacement Motor Yachts 499GT and below, 45m and above”, monta invece l’HS160 della linea Stabilis Electra, i thruster della linea Dualis e il timone Directa.

Questi accessori, così “nascosti” ma fondamentali alla navigazione, sono stati installati ai Cantieri di Pisa, dove “Alisa” è stato costruito.

Codecasa 43 metri “Boji”

Codecasa 43 metri "Boji".

Un’altra azienda toscana, i Cantieri Navali Codecasa di Viareggio, si è rivolta a Cmc Marine per installare le HS160 della linea Stabilis Electra e i thruster TP90 della linea Dualis Electra su “Boji”, motoryacht dislocante lungo 43 metri, con scafo in acciaio e sovrastruttura in alluminio.

Le pinne Stabilis Electra modello HS160 sono pensate anche per barche plananti, che possono superare i 24 nodi.

Il thruster TP90 è invece il modello elettrico della vasta gamma Dualis Electra, che si distingue per l’elevato rapporto spinta/potenza e la sua compattezza.

Sunseeker 88 Yacht, 90 Ocean e 100 Yacht

Sunseeker 88 Yacht.
Sunseeker 88 Yacht.

Spostandoci sul panorama internazionale dei cantieri navali, troviamo l’inglese Sunseeker, che ha appena vinto “l’Innovation Award” ai Boat International Design & Innovation Award per il sistema X-Tend, disponibile sui nuovi modelli 88 Yacht, 90 Ocean e 100 Yacht.

Le stesse imbarcazioni montano le pinne stabilizzatrici ad attuazione elettrica di Cmc Marine.

Altre unità della flotta Sunseeker, come l’88 Yacht e il 90 Ocean, sono equipaggiati con le macchine HS60 della linea Stabilis Electra mentre il 100 Yacht monta le STAB40 della linea Waveless.

Cmc Marine, un’espansione a tutto tondo

CMC Marine Dualis Thruster.
CMC Marine Dualis Thruster.

Prestazioni, minor ingombro e minor consumo di energia, oltre all’esperienza degli ingegneri di Cmc Marine formano il mix di ingredienti che ha portato l’azienda fondata da Alessandro Cappiello a essere scelta dai cantieri più esigenti del mondo, espandendosi così in Europa, Asia, Stati Uniti e Oceania.

Dopo un successo costruito sul primato dell’introduzione dei primi stabilizzatori ad attuazione elettrica, il futuro di Cmc Marine fa rotta verso il potenziamento del reparto di ricerca e sviluppo, oltre che sulla capacità logistica e su una mentalità improntata all’internazionalizzazione e alla digitalizzazione.


Leggi anche il nostro articolo: Cmc Marine evolve la rete dealer elevandone la specializzazione e aggiornandola in tempo reale


Scopri tutti i prodotti di Cmc Marine nel sito ufficiale dell’azienda


Notizie correlate

Lascia un commento

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.

Copyrıght 2022 BoatMag. All Rights Reserved.