Partnership fra UniBoAt e Simrad per Futura, il catamarano a zero emissioni

Simrad Yachting collabora con il progetto di UniBoAt, un’iniziativa formativa dell’Università di Bologna, che punta a creare un catamarano che integra varie fonti di energia a zero emissioni.

Si chiama Futura ed è il catamarano monoposto da competizione a zero emissioni. Si tratta di un prototipo dell’Università di Bologna, che per quanto riguarda lo sviluppo dell’elettronica di bordo, si è affidato alla tecnologia Simrad.

Il brand del gruppo Navico, specializzato nell’elettronica per la nautica, ha infatti avviato una collaborazione con UniBoAT, un progetto formativo e di ricerca dell’Università di Bologna.

Catamarano Futura del progetto UniBoAt e Simrad Yachting.

Al centro della partnership c’è il catamarano monoposto da gara Futura, che i ricercatori dell’ateneo bolognese hanno dotato di un sistema di propulsione che utilizza diverse fonti di energia per alimentare un motore elettrico fuoribordo, ma tutte a emissioni zero di CO2.

Nello specifico, a bordo di Futura verrà installato il dispositivo Outboard Pilot Cable-Steer Pack di Simrad Yachting, che permetterà di implementare le funzioni del timone, ottimizzando il sistema di guida autonoma che sta progettando il team di UniBoAT.

Catamarano Futura del progetto UniBoAt e Simrad Yachting.

I test in gara alla Monaco Energy Boat Challeng

Con questo progetto il pool di universitari bolognesi ha partecipato alla competizione Monaco Energy Boat Challenge 2022, tenuto a luglio allo Yacht Club di Monaco, che hanno vinto per il secondo anno consecutivo.

UniBoAT vuole infatti dimostrare che la vera mobilità sostenibile, di cui tanto si parla anche nella nautica, sia data da un mix di tecnologie “green”: idrogeno ad alta pressione, batterie al litio e pannelli solari.

Catamarano Futura del progetto UniBoAt e Simrad Yachting.

A dar manforte a questa tesi la vittoria di UniBoAt già nel luglio 2021 alla sfida monegasca, dove vinse tutte le sfide (una gara di endurance di 16 miglia, una di “slalom”, una di “speed-record” e una challenge-race) nella categoria Energy Class.

Non solo UniBoAT si è classificata al primo posto in tutte le gare nell’ambito dell’energy-class, ma anche nella tech talk, una presentazione in cui ogni squadra doveva descrivere a una giuria di tecnici il proprio progetto e le innovazioni sviluppate.

Catamarano Futura del progetto UniBoAt e Simrad Yachting.

Non solo vittorie, ma anche riconoscimenti per UniBoAt

Lo stesso progetto è stato premiato anche all’ultimo Salone Nautico di Genova, dove ha ottenuto il premio speciale per l’innovazione del Design Innovation Award.

«Il progetto UniBoAT incarna il mix di valori e la filosofia che da sempre guidano Simrad Yachting nella scelta dei suoi partner – commenta Roberto Sesenna country manager di Navico Italia – Innovazione e tecnologia d’avanguardia al servizio di chi naviga, in un’ottica di sostenibilità e attenzione all’ambiente. Per questo abbiamo accolto e sposato con entusiasmo la proposta del team che sta sviluppando con successo Futura».

Catamarano Futura del progetto UniBoAt e Simrad Yachting.

Per l’università bolognese, sostenibilità e innovazione sono due obiettivi che devono andare di pari passo, e sono le fondamenta sulle quali si sta progettando il catamarano Futura.

«Crediamo che il sostegno di imprese come Simrad Yachting – dice Leonardo Mengozzi Team Leader di UniBoAT e studente di Economia e management all’Unibo – sia fondamentale per sviluppare le conoscenze degli studenti, che affrontano un percorso di formazione basato sulla metodologia learning by doing».


Leggi anche: Nasce Uim E1 World Electric Powerboat. E c’è molta Italia nella progettazione della barca


Catamarano Futura del progetto UniBoAt e Simrad Yachting.

Clicca ed entra nel sito ufficiale di UniBoAT


Notizie correlate

Lascia un commento

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.

Copyrıght 2023 BoatMag. All Rights Reserved.