Strider 19, un super per i mega

“Un super tender per i mega yacht”, così viene presentato lo Strider 19, ammiraglia di Sacs Marine, che si propone di essere il più grande mai costruito.

Nato dalla creatività di Christian Grande DesignWorks in collaborazione con lo studio neozelandese Naiad che ha progettato le linee d’acqua, lo Strider 19 è presentato come il più grande tender mai realizzato, un lussuoso “Rigid Inflatable Boat” destinato al servizio dei mega yacht. Almeno questo è il destino del primo esemplare che accompagnerà una nave da diporto di 77 metri nei suoi viaggi intorno al mondo.

Persino superfluo ricordare che lo Strider 19 è stato realizzato con le tecniche più evolute e allestito con la cura, il gusto e l’eleganza tipici del made in Italy. La lunghezza fuori tutto è di 18,30 m per una larghezza di 5,45 m e un pescaggio alle eliche di 1,10 m; la capacità del serbatoio carburante è di 3000 l e quello dell’acqua contiene 300 l, il dislocamento con i motori è di 21,6 t e la portata di 22 persone. Le sue caratteristiche, come la carena a V profonda e il baricentro basso, ne fanno una barca in grado di navigare velocemente in ogni condizione di mare. Può essere equipaggiato con motori fino a 2400 cv di potenza complessiva e la prima versione, motorizzata con due Caterpillar da 1150 cv ciascuno, raggiunge i 50 nodi di velocità massima e può mantenere andature di crociera superiori ai 45 nodi.

La coperta offre superfici prendisole e una piattaforma poppiera di grandi dimensioni, mentre pozzetto, divani e tavoli formano un’area living ampia e comoda. La cucina all’aperto, in aggiunta a quella che può essere allestita sottocoperta, è attrezzata per party e pranzi a bordo. La postazione di pilotaggio è ben protetta e, in totale sicurezza e comfort, garantisce di compiere velocemente anche lunghe traversate. Il parabrezza è avvolgente, le poltrone sono anatomiche e le quattro sedute sono delimitate lateralmente da due porte scorrevoli che riparano ulteriormente la plancia.

Il layout e l’arredo sono a scelta dell’armatore, infatti lo Strider 19 è un “custom made” e anche gli interni possono essere personalizzati a piacere. Sottocoperta sono previste due grandi cabine, una matrimoniale e una con tre posti letto, un bagno e una dinette.

Visita il sito Sacs Marine

Notizie correlate

Lascia un commento

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.

Copyrıght 2018 BoatMag. All Rights Reserved.