20 mila barche per i 25 anni di Delphia Yachts

Il cantiere Delphia Yachts festeggia i suoi primi 25 anni e la leadership tra i cantieri nautici polacchi. Sono oltre 20 mila le barche prodotte in un quarto di secolo di attività.

Ormai è storia, ma quando hanno cominciato a veleggiare sui laghi Masuri, nell’est della Polonia, i fratelli Wojciech e Piotr Kot non potevano immaginare che 25 anni dopo la loro passione si sarebbe concretizzata nella Delphia Yachts, quello che oggi è il più importante cantiere polacco e uno dei cantieri europei più in espansione.
La prima barca fu lo Sportinia 680, disegnata dall’architetto Andrzej Skrzat che così iniziò una collaborazione con il cantiere che dura ancora oggi. Da allora, oltre 20 mila le barche costruite, grandi e piccole, a vela e a motore, realizzate per la navigazione in acque interne e in oceano.
Trenta i modelli realizzati a marchio Delphia Yachts, a vela e a motore ma, oltre a questi, numerosissimi sono quelli realizzati per i maggiori cantieri europei e nordamericani, che negli anni hanno affidato la costruzione delle loro barche a Delphia Yachts, riconoscendone gli eccellenti standard produttivi e qualitativi.

Delphia-Yachts-1080S

Ancora oggi, Delphia Yachts è saldamente gestita dai fratelli Kot, ai quali si sta affiancando la nuova generazione, rappresentata da un figlio di Wojciech e una figlia di Piotr in azienda con ruoli diversi.
Una parte significativa dei dipendenti, compresi tecnici e manager, sono essi stessi appassionati diportisti, a tutto vantaggio di una forte identificazione aziendale e di tanta passione profusa nel proprio lavoro.
È anche per questo che il traguardo dei “25 anni” è molto sentito in cantiere e, al di là delle celebrazioni iniziate al Salone di Düsseldorf, rappresenta l’inizio di una nuova sfida. Come conferma anche l’acquisizione dello storico marchio svedese Maxi e della presentazione, lo scorso anno del Maxi 1300 e quest’anno al Boot del Maxi 1200, che aprono nuovi segmenti di mercato e rappresentano un’innovazione dei fast cruiser a vela di elevata qualità.
Quattro invece i modelli in gamma sul fronte delle barche a motore: dal Delphia Nano di 7,30 m a salire ai tre Escape 800S, Escape 10.80S (nella foto sopra) ed Escape 11.00S, dove le sigle individuano anche le rispettive lunghezze. Allo studio e già programmati nuovi modelli, sempre più orientati a un mercato e una clientela mediterranea ed esigente.

Visita il sito Delphia Yachts Italia

Notizie correlate

Lascia un commento

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.

Copyrıght 2022 BoatMag. All Rights Reserved.