Tutti al Museo con Suzuki Marine e Sciallino

Una domenica pomeriggio diversa al Museo della Scienza e della Tecnologia Leonardo da Vinci di Milano che, grazie a Suzuki Marine e Sciallino Yacht, fa tornare la nautica protagonista.

Domenica 15 febbraio al Museo della Scienza e della Tecnologia Leonardo da Vinci di Milano, in occasione del compleanno del Museo, nello Spazio Polene nel Padiglione Aeronavale e per l’intera giornata (dalle 10 alle 18), sarà presentato il nuovo Sciallino Sc23, la prima barca della nuova linea ScYacht, motorizzato con un fuoribordo Suzuki DF115A.
Con questo modello, il cantiere intende dare il proprio contributo a un nuovo corso del settore della nautica da diporto; uno slancio verso la ripresa attraverso un modello legato all’eccellenza del prodotto “made in Italy” rivolto a tutti coloro che intendano porre il mare al centro del loro stile di vita, “way of life” per riprendere lo slogan Suzuki.

Suzuki-DF115A

Lo Sciallino Sc23 è infatti una barca progettata utilizzando l’eccellenza della tradizione cantieristica italiana e dei materiali impiegati, una motorizzazione fuoribordo Suzuki da 115 cv tecnologicamente all’avanguardia, dal basso impatto ambientale e parca nei consumi: il perfetto connubio fra tradizione e tecnologia a un prezzo decisamente interessante.
La scelta del motore è caduta sul Suzuki DF115A, marchio che rappresenta l’eccellenza tra i costruttori di motori fuoribordo, dando vita a una partnership che condivide la passione per il mare, una lunga tradizione nautica, oltre a continui investimenti in ricerca e sviluppo per raggiungere obiettivi imprescindibili come l’affidabilità e il rispetto per l’ambiente.

“Sciallino è senza dubbio un cantiere che incarna tutti i valori e le eccellenze del “made in Italy” nella nautica – ha dichiarato Paolo Ilariuzzi, responsabile commerciale Marine di Suzuki Italia -. Suzuki, così attenta nello sviluppo di motori a elevata affidabilità e dal grande contenuto tecnologico, vive con grande entusiasmo questa collaborazione che esalterà le prestazioni e l’immagine dei nostri motori”.

“Sono orgoglioso di avere Suzuki Italia al nostro fianco – ha ribadito Carlo Bassi, presidente di Sciallino Yacht -. L’accordo di collaborazione tra le nostre aziende prevede la fornitura da parte di Suzuki Italia di motori fuoribordo di diversa potenza per le presentazioni e le prove in acqua con un calendario di eventi, a partire da quello al Museo Leonardo da Vinci, da definire in comune. La nostra barca sarà collocata a pochi passi dall’Enrico Toti, il famoso sommergibile. Oltre ad aver lavorato per continuare a garantire la qualità e la bellezza delle nostre barche, abbiamo voluto realizzarne una che rappresentasse un reale stimolo per la ripresa del mercato della nautica e un cambiamento della cultura marinara del nostro Paese”.

Visita il sito Suzuki Marine
Visita il sito Sciallino Yacht

Notizie correlate

Lascia un commento

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.

Copyrıght 2020 BoatMag. All Rights Reserved.