Mercury Verado, ecco i nuovi 350 e 400R

Presentati a Miami le evoluzioni al top di gamma dei Mercury Verado: il nuovo 350 e l’inedito 400 Racing per ribadire la leadership tra i fuoribordo “muscle”.

Anteprima al Miami Boat Show per i nuovi Mercury Verado che segnano un nuovo limite per i fuoribordo di alta gamma di serie: abbattuto il muro dei 350 cv si raggiungono i 400 cv con l’aggiunta della sigla R, abbreviazione di Racing, che non nasconde nulla sulle “cattive” (e “muscolose”) intenzioni del nuovo leader di potenza del mercato. In attesa di un maggiore approfondimento sulle caratteristiche dei nuovi motori, affidiamoci all’accattivante filmato per conoscere in anteprima le innovazioni introdotte.

Mercury-New-Verado-400R_1

Del nuovo Mercury Verado 350, così come del 400R, non si fa alcuna menzione alla cilindrata e quindi c’è da supporre che il monoblocco a sei cilindri in linea di 2598 cc sovralimentato sia rimasto lo stesso, ma sia cambiato tutto quello che ci sta attorno.
A cominciare dall’alimentazione con una nuova aspirazione per garantire aria fresca e nuovo compressore volumetrico. Con i suoi 300 chili il Mercury Verado 350 si conferma un campione di leggerezza, nonostante i meccanismi del piede siano stati irrobustiti e migliorie siano state introdotte anche nella placca di attacco allo specchio di poppa e ai thrust. Confermata ovviamente la possibilità di abbinamento con il joystick.

Joystick che è anche offerto con il nuovissimo Mercury Verado 400 Racing che sfrutta le medesime innovazione del 350 per segnare però un ulteriore salto qualitativo in termini di potenza. Se non bastasse la sigla R e il 400 sulla calandra a convincere, ecco il piede Sport direttamente derivato da quelli “racing” e la linea rossa del contagiri che si ferma a 7.000  giri! Un occhio anche all’estetica con l’alternativa tra le versioni nera e bianca e ben sette diverse colorazioni di sticker per la personalizzazione della calandra.
Come già per il filmato di annuncio, per il momento possiamo solo ammirare lo splendido video che però tante cose le lascia intravedere e aspettare con ansia l’opportunità di provare il nuovo “The Best”.

Visita il sito Mercury Marine

Notizie correlate

Lascia un commento

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.

Copyrıght 2022 BoatMag. All Rights Reserved.