CRN Saramour 61 mt vince ai The World Superyacht Awards

Un nuovo riconoscimento internazionale per CRN, che per il secondo anno consecutivo si aggiudica il “Judges Commendation” ad Amsterdam con il M/Y CRN Saramour 61 mt.

CRN, il cantiere italiano del Gruppo Ferretti specializzato nella costruzione di navi da diporto di acciaio e alluminio da 50 metri a 90 metri, ha ricevuto, con CRN Saramour 61 mt un nuovo riconoscimento internazionale ai World Superyacht Awards di Amsterdam, prestigiosa manifestazione organizzata dal gruppo editoriale Boat International Media.

Nell’esclusiva serata di gala all’interno del Westergasfbariek, complesso industriale in stile rinascimentale situato in un suggestivo parco nei pressi di Amsterdam, il M/Y CRN Saramour 61 mt ha ricevuto l’ambito riconoscimento “Judges Commendation”, riservato solo a motoryacht dislocanti di stazza lorda compresa tra i 500 GT e i 1.300 GT. Il Premio è stato ritirato (nella foto) da Luca Boldrini, Direttore Commerciale & Marketing di CRN, insieme a Roberta Sabatini, Image and Communication Manager di CRN e all’Architetto Francesco Paszkowski, che ha curato le linee esterne e gli arredi interni, davanti a una platea composta da armatori e da rappresentati delle eccellenze mondiali dell’industria dei megayacht.

CRN_WSA-2015_premiazione

Dopo la vittoria dello scorso anno con l’ammiraglia Chopi Chopi 80 mt, per il secondo anno consecutivo il cantiere di Ancona si aggiudica il premio speciale che la giuria riserva ai megayacht che si sono distinti a livello internazionale per progettazione, interior ed exterior design. CRN Saramour 61 mt ha conquistato i voti della giuria di esperti grazie a soluzioni estetiche orientate all’unitarietà delle forme, appositamente studiate da Francesco Paszkowski Design con CRN. Una soluzione progettuale mirata a valorizzare la preziosa collezione d’arte che arricchisce lo yacht e lo trasforma in una vera e propria “galleria d’arte” galleggiante.

“Essere nuovamente premiati in una manifestazione così importante ed esclusiva – ha commentato Lamberto Tacoli, Presidente e Amministratore Delegato di CRN -, ci riempe di orgoglio per il lavoro svolto con tanta passione e con competenze uniche dall’intero Cantiere. È quindi un onore ricevere questo riconoscimento che premia il design “Made in Italy” di questa imbarcazione che vogliamo condividere con la Società armatrice, l’architetto Francesco Paszkowski, con cui abbiamo iniziato una fortunata collaborazione proprio con Saramour, e tutte le maestranze che hanno contribuito alla sua realizzazione”.

Visita il sito CRN

Notizie correlate

Lascia un commento

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.

Copyrıght 2021 BoatMag. All Rights Reserved.