Bosch EDSP, la piattaforma per la propulsione elettrica di pronto utilizzo per le barche da diporto

Categorie: Eco News, Motori
20 Dicembre 2023
Bosch EDSP, la piattaforma per la propulsione elettrica di pronto utilizzo per le barche da diporto

L'innovativa piattaforma Bosch EDSP offre ai cantieri costruttori di barche una soluzione completa di propulsione elettrica pronta per l'installazione. Si compone principalmente di tre elementi (motore con trasmissione, inverter e centralina elettronica di controllo) e riduce significativamente i tempi di sviluppo per il suo utilizzo in serie, garantendo così ai cantieri un pacchetto predefinito e conveniente. Sarà possibile installarla anche in retrofit.


L’era dell’elettrificazione va sempre più avanti nella nautica da diporto. Alcuni cantieri hanno già presentato modelli a zero emissioni, principalmente motoscafi sotto i 10 metri, e gran parte dei costruttori di motori hanno annunciato o, addirittura, già presentato i primi powertrain ibridi o 100% elettrici, vedi per esempio la nuova gamma di fuoribordo Mercury Avator (clicca qui per scoprirli nel nostro articolo). E ora arriva anche la piattaforma Bosch EDSP.

Nel futuro dei motori elettrificati arriva infatti anche il colosso tedesco nel settore della mobilità, che ha deciso di dare una svolta a questo processo con una nuova piattaforma per i sistemi di propulsione elettrici (EDSP) da integrare rapidamente e con facilità nelle imbarcazioni.


Leggi anche: Frauscher x Porsche 850 Fantom Air, il motoscafo di otto metri col motore elettrico della Macan


Bosch EDSP, una soluzione per tutte le esigenze di elettrificazione

Il know how dell’azienda tedesca nello sviluppo di nuove tecnologie nel settore automotive è stato fondamentale per dare vita a questa nuova piattaforma per yacht e barche da diporto, con componenti e soluzioni resi disponibili alle case costruttrici del settore.

Come dichiarato da Philip Kurek, responsabile delle soluzioni Off-Highway e per la nautica di Bosch Engineering: “Vogliamo offrire ai produttori di imbarcazioni la soluzione ottimale per le loro esigenze, sia che richiedano una soluzione individuale sia una piattaforma. Oltre all'impiego come primo equipaggiamento, le nostre soluzioni possono essere usate anche per adeguare le flotte esistenti”.

Render barca con piattaforma Bosch EDSP.

Processo semplificato e costi di sviluppo ridotti al minimo

Come si può immaginare, gran parte del processo di progettazione di una barca elettrica è a carico del cantiere stesso, con costi e tempi di sviluppo molto alti, considerando poi anche il basso numero di imbarcazioni prodotte (ovviamente paragonando il numero assoluto di unità vendute rispetto a quello di un’auto elettrica).

La nuova piattaforma Bosch EDSP, invece, semplifica l'integrazione e offre alle case costruttrici del settore nautico una soluzione completa di elettrificazione. Infatti, l'EDSP riduce significativamente i tempi di sviluppo per il suo utilizzo in serie e garantisce ai cantieri un pacchetto predefinito, conveniente e facile da installare su yacht e imbarcazioni da diporto.

Bosch EDSP: pacchetto completo o singoli componenti

A seconda delle esigenze dei cantieri, Bosch sarà in grado di fornire l’intera piattaforma o anche solo componenti singoli da integrare nei sistemi anche in modo autonomo.

La piattaforma Bosh EDSP si compone infatti di tre elementi, ovvero: il motore elettrico dotato di trasmissione, l'inverter con convertitore a 12V, e la centralina elettronica che comunica col plotter e con le manette elettroniche, permettendo così di adattare il sistema alle diverse applicazioni a bordo.

Non tutte le manette elettroniche sono adattabili al sistema, ma Bosch fornisce un elenco di tutte quelle compatibili, così come pure per la batteria, che deve essere ad alta tensione, cioè a 400 V.

Gli utilizzatori riceveranno anche una descrizione con tutte le informazioni per integrare la tecnologia nella propria imbarcazione, il manuale del sistema, le specifiche dei componenti, il software della centralina elettronica e un pacchetto startup.

Tra gli aspetti più interessanti, il sistema può anche essere montato in retrofit su applicazioni esistenti e, considerando che i powertrain elettrici hanno dimensioni molto più compatte rispetto a un blocco a benzina o a gasolio, l’installazione è possibile anche in vani motore ristretti.

Per quanto riguarda i range di potenza, i motori elettrici sincroni a magneti permanenti da 400V saranno disponibili in due versioni, rispettivamente 123 e 190 cv.


Scopri tutto il mondo di Bosch Engineering sul sito ufficiale dell'azienda (sito in inglese o tedesco)


Condividilo a un amico

Luca Frigerio

Grande appassionato di motori e di tecnica, inizia la professione giornalistica con importanti testate specializzate in auto e moto, per cui collabora anche come tester, forte della propria esperienza di pilota amatoriale in pista. Amplia i suoi interessi alla nautica e ai motori marini, e accoglie nel 2022 la proposta di far parte del team di BoatMag.
Lascia un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

magnifiercrossmenu