Yamaha spinge sui fuoribordo con un nuovo motore V6 da 350 cv

Categorie: Motori
20 Gennaio 2024
Yamaha spinge sui fuoribordo con un nuovo motore V6 da 350 cv

Al Boot di Düsseldorf 2024 è stato svelato il nuovo Yamaha V6 350 cv, che va a completare la gamma di fuoribordo più performanti con tecnologie di ultima generazione, per offrire più prestazioni, affidabilità e maggior efficienza.


I fuoribordo non vengono più solo abbinati a imbarcazioni di piccole e medie dimensioni: le elevate potenze specifiche offerte oggi dai principali motoristi hanno permesso ai cantieri di sfruttare molto di più il fuoribordo anche su imbarcazioni di grandi dimensioni.

Infatti, che sia per un’applicazione singola o multipla, questa scelta garantisce un’eccellente versatilità, sia in termini di gestione dello spazio a bordo sia di performance.

Ecco perché, al Boot di Düsseldorf, in corso dal 20 28 gennaio 2024, Yamaha ha tolto i veli a un nuovo blocco fuoribordo ad alta potenza: lo Yamaha V6 350 cv, che va a rafforzare la famiglia Premium dei motori del costruttore di Iwata.

Ve lo presentiamo nel dettaglio in questo articolo, dove trovate un’altra interessante novità lanciata dal brand giapponese nei giorni di Salone.

Yamaha V6 350 cv.

Le caratteristiche del nuovo Yamaha V6 350 cv

Il nuovo fuoribordo da 350 cv si inserisce nella gamma dei motori più performanti della famiglia di Iwata e colma quel gap prestazionale che c’era tra i V6 (che si fermavano a 300 cv) e i mostruosi XTO V8 (disponibili in versione da 400 e 450 cv).

Il cuore del nuovo Yamaha V6 350 cv è un sei cilindri a V di 60° con cubatura di 4.256 cc ma, a differenza di quello che si potrebbe pensare, gli ingegneri di Yamaha non si sono limitati ad aggiornare l’elettronica del fuoribordo da 300 cv.

Questo V6 da 350 cv a 6.000 giri/min è stato infatti profondamente riprogettato per estrapolare tutto il potenziale da questo blocco.

Yamaha V6 350 cv.

C’è un nuovo albero motore che ha portato la corsa a 98 mm (contro i 96 mm del modello da 300 cv), le valvole di aspirazione e scarico sono più grandi, sono stati rivisti i profili di entrambi gli alberi a camme per aumentare l’alzata e sfruttare al meglio il sistema di fasatura variabile VCT ed è stato montato il corpo farfallato da 81 mm del XTO V8 da 450 cv.

Si aggiungono poi anche i nuovi collettori di aspirazione simmetrici tra le due bancate per un afflusso di aria più uniforme e maggiore del 40% e una mappatura dedicata.

Insomma, come avrete sicuramente capito, il blocco è stato profondamente evoluto per ricercare maggior coppia in tutti i regimi senza però rinunciare ad una grande affidabilità, come da tradizione giapponese.

Yamaha V6 350 cv: prezzo e colori

Il peso varia tra i 293 e i 304 kg a seconda della lunghezza che si ricerca: a tal proposito le misure disponibili sono tre (X da 25”, U da 30” ed E da 35”).

Per quanto riguarda i colori, la casa di Iwata prevede due tinte: Pearl White e Light Grey Metallic. Invece il prezzo del nuovo Yamaha V6 350 cv, rigging escluso ma Iva inclusa, parte da 39.419 euro. Se è comprensivo di rigging, con elica standard, il valore di partenza sale a 44.169 euro.

Upgrade del sistema Helm Master EX

In occasione della kermesse tedesca, Yamaha ha annunciato anche il rinnovo dell'Helm Master EX, che è il sistema di controllo per facilitare le operazioni di manovra dell’imbarcazione.

Per il 2024, è stato infatti integrato il sistema di gestione dell'elica di prua a velocità variabile con joystick, con l'aggiunta di applicazioni per mono motorizzazioni o motorizzazioni multiple. Questa nuova generazione di propulsori di prua integrati verranno forniti sia da Vetus che da Sleipner.

Ancora novità: ecco la nuova scatola telecomando di Yamaha

Un’altra novità riguarda la scatola telecomando meccanica 704 di Yamaha, che ora è disponibile con una funzione di bloccaggio della folle, che consente al fuoribordo di mantenere la marcia neutra mentre il motore è in funzione.

Grazie alla nuova leva di comando è possibile controllare l'acceleratore con una sola mano e regolare il trim tramite un pulsante integrato nella leva della manetta, azionabile con un solo movimento del pollice.


Leggi anche: I nuovi Yamaha 200 cv si fanno in tre, anzi in quattro


Clicca ed entra nel sito ufficiale di Yamaha Marine Italia


Condividilo a un amico

Luca Frigerio

Grande appassionato di motori e di tecnica, inizia la professione giornalistica con importanti testate specializzate in auto e moto, per cui collabora anche come tester, forte della propria esperienza di pilota amatoriale in pista. Amplia i suoi interessi alla nautica e ai motori marini, e accoglie nel 2022 la proposta di far parte del team di BoatMag.
Lascia un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

magnifiercrossmenu