Provati i nuovi Mercury Diesel TDI – Sacs Strider 11 alla prova

PROVATI I NUOVI MERCURY DIESEL TDI

Nelle acque della Costa Smeralda per provare in anteprima i nuovi Mercury Diesel TDI V8 di 4,2 litri con piedi poppieri Bravo I montati sul Sacs Strider 11.

Un eccellente accoppiamento (come potrete leggere nella prova pubblicata prossimamente su BotMag.it) che promette di regalare ai futuri armatori navigazioni veloci e crociere da sogno. Ottima carena e una coperta ben articolata con due ampie zone solarium e una cabina con cuccetta doppia e locale wc ben dimensionati.

A completare il tutto i nuovi V8 TDI da 370 cv (la potenza massima dell’offerta, disponibili anche nella taratura da 335 cv, mentre presto la gamma Mercury Diesel si allargherà con i nuovi V6 da 3,0 litri in due potenze da 230 e 265 cv) di derivazione Volkswagen che nella versione marchiata Mercury Diesel guadagnano una nuova estetica, ma soprattutto un’elettronica sviluppata in linea con gli altri entrobordo della casa americana, quindi con soluzioni collaudate e a tutto vantaggio anche delle operazioni di manutenzione e assistenza.

SACS STRIDER 11 ALLA PROVA
Una velocità di punta di 48 nodi nonostante il mare abbastanza mosso, ma soprattutto consumi davvero ottimi se si ha l’accortezza di viaggiare a velocità più consone a una crociera. Eccellente anche la tenuta sulle onde sarde che non volevano rendere la vita facile allo Strider 11.

SACS STRIDER 11 IN CIFRE

  • Lunghezza f.t. 11,00;
  • larghezza 3,73 m;
  • dislocamento 3,5 t;
  • serbatoio carburante 500 l;
  • acqua 130 l;
  • motori 2×370 cv Mercury Diesel TDI.

Notizie correlate

One Response

Lascia un commento

Trackbacks/Pingbacks

  1. PROVATI I NUOVI MERCURY DIESEL TDI – SAC | BOATMAG

Lascia un commento

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.

Copyrıght 2018 BoatMag. All Rights Reserved.