Beneteau Gran Turismo 40, una GT per famiglie

Lo spirito sportivo del Beneteau Gran Turismo 40 si fonde con una gestione degli spazi che lo fa apprezzare anche come cruiser familiare.

Forse nel Beneteau Gran Turismo 40 è quel GT, che evoca quattro ruote rombanti e aggressive, a trarre in inganno. In realtà questo modello della gamma cruiser del cantiere francese è pensato soprattutto per la crociera confortevole e, anche se non c’è il fly, i volumi in pozzetto e quadrato, pronto ad aprirsi anch’esso con il tettuccio rigido scorrevole, garantiscono spazi aperti e più che godibili.

Beneteau-Gran-Turismo-40

Beneteau Gran Turismo 40, la coperta

Non è certo un mostro di originalità il Beneteau Gran Turismo 40 e del resto non è questo che chiedono i suoi potenziali armatori. Semmai preferiranno apprezzarne l’accogliente living sul ponte superiore e le due comode cabine su quello inferiore. Difficile stabilire se sia meglio “sopra o sotto”, perché tutto è ben dimensionato e fruibile, al punto che si perdona subito quella mancanza di originalità nel design complessivo che resta forse l’unico limite che riesco a trovare a questa barca.

La plancetta poppiera, che volendo si può immergere (come sul modello in prova) con un extra di 8.500 euro sul listino, è il miglior modo per accogliere a bordo, anche perché il generoso passaggio a dritta permette di accedere comodamente all’accogliente pozzetto e alla dinette, parzialmente protetta dall’appendice finale dell’hardtop. A dritta invece si va direttamente al passavanti che non è particolarmente largo e, a mettere in crisi i meno “marini”, ci si mette pure la battagliola piuttosto bassa, in compenso il top costituisce un solido appiglio. Già che siamo lanciati, uno sguardo anche alla prua, con il classico prendisole e verricello dell’ancora sotto il piano di calpestio, tutto nella norma.

Beneteau-Gran-Turismo-40

Sulla spiaggetta c’è anche da apprezzare la cucina aperta che qui trova una collocazione razionale, lontano dal quadrato, ma vicina alla dinette e con tanta aria libera per evacuare i fumi senza problemi. Il pozzetto sfrutta il divanetto a L e il tavolino estendibile in larghezza e altezza per diventare una zona pranzo più “ariosa” rispetto a quella sottocoperta. Questa area è abbastanza protetta dall’hardtop e credo si potesse evitare di raddoppiare il mobile grill visto che c’è n’è già uno a poppa. Con l’ampia apertura dell’hardtop i divani del quadrato si trasformano in altrettante chaise longue, mentre la plancia ha una seduta doppia affiancata da un sedile girevole, non so quanto utile. Bella la plancia, con la strumentazione Simrad a farla da padrona e fornire tutte le informazioni necessarie alla navigazione e al funzionamento dei motori, raddoppiate come ormai spesso succede dallo strumento Volvo Penta.

Beneteau-Gran-Turismo-40

Beneteau Gran Turismo 40, gli interni

Un bellissimo e funzionale tambuccio in due elementi facilita al massimo l’accesso al ponte inferiore e ne garantisce un’eccellente luminosità, in particolare alla dinette in quadrato che con il meteo avverso si farà parecchio apprezzare. Già più giustificato qui l’angolo cottura (ma sulla barca in prova sarebbero ben tre!) e condivisibile la scelta di avere un solo bagno, ma ben dimensionato con la doccia in locale separato. Così come ampie, ma senza esagerare, sono le due cabine, con quella di prua dal layout classico e quella centrale a tutto baglio con due cuccette singole.

Buona la qualità dei materiali, un eccellente compromesso tra finiture curate e contenimento dei costi: l’uso delle essenze è misurato, ma sufficiente a donare calore agli interni, e anche l’impiego dei laminati è gestito con accortezza e gusto.

Beneteau-Gran-Turismo-40

Beneteau Gran Turismo 40, il test

Mare calmo a Palma di Maiorca per il press meeting Beneteau, allora per saggiare le doti della carena del Beneteau Gran Turismo 40 mi affido agli attraversamenti di scia. Scopro così che la barca li affronta con disinvoltura senza quegli scricchiolii e impatti violenti di carene meno performanti. La motorizzazione è quella minore: una coppia di Volvo turbodiesel D4 da 300 cv l’uno (l’alternativa i Volvo D6 da 370 cv) e direi che di potenza ce n’è a sufficienza: la velocità di punta sfiora i 34 nodi e non riesco a immaginare che necessità ci sia di andare più veloci. La planata minima è tenuta agevolmente a 2 mila giri a circa 10 nodi consumando 37 l/h, proprio niente male. Alla velocità di crociera, che immagino attorno ai 25 nodi, i consumi raddoppiano ma restano nell’ambito del sopportabile.

Le trasmissioni sono gli affidabilissimi piedi poppieri Volvo, che si fanno subito apprezzare per la grande maneggevolezza che garantiscono al Beneteau Gran Turismo 40: raggi di virata stretti che un diportista non si sognerebbe mai di copiare e una generale facilità di conduzione che farà sentire a proprio agio anche molti neofiti. Una sola annotazione critica, riducendo il gas l’acqua sormonta la spiaggetta poppiera, ma considerando che è pure mobile, si tratta di un peccato più che veniale.

Guarda su BoatMag tutte le novità Beneteau per l’estate 2016 e la prova del Beneteau Swift Trawler 30

Beneteau-Gran-Turismo-40

I numeri del Beneteau Gran Turismo 40

  • Lunghezza ft …………………… m 12,55
  • Lunghezza scafo ……………… m 11,50
  • Larghezza ……………………… m 3,87
  • Dislocamento ………………… kg 7.650
  • Pescaggio …………………… m 1,10
  • Motori ……………………… Volvo D4-300 2×300 cv
  • Serbatoio carburante………… l 650
  • Serbatoio acqua ……………… l 200
  • Cabine ………………………… 2
  • Letti …………………………… 4-6
  • Portata persone …………………. 10
  • Certificazione CE …………… B/C
  • Designer ……………………… Nuvolari & Lenard/Adreani Design

Prestazioni

  • 700 giri ………… 4,2 nodi ………… 2,5 l/h ………… 1,70 nm/l ………… 58 db
  • 1000 giri ………… 5,9     nodi ………… 5,9 l/h ………… 1,00 nm/l ………… 61 db
  • 1500 giri ………… 8,4     nodi ………… 18 l/h ………… 0,45 nm/l ………… 67 db
  • 2000 giri ………… 10,7 nodi ………… 37 l/h ………… 0,28 nm/l ………… 73 db
  • 2500 giri ………… 17,0 nodi ………… 60 l/h ………… 0,29 nm/l ………… 76 db
  • 3000 giri ………… 26,4 nodi ………… 77 l/h ………… 0,33 nm/l ………… 78 db
  • 3600 giri ………… 33,6 nodi ………… 112 l/h ………… 0,30 nm/l ………… 81 db

Condizioni del test

Mare calmo, temperatura 20°C, carena pulita, gasolio 480 l, acqua vuoto, 5 persone.

Prezzo indicativo

  • Beneteau Gran Turismo 40, Volvo Penta D4 2×300 cv ……………………. 249.000 euro, IVA esclusa
  • Beneteau Gran Turismo 40, Volvo Penta D6 2×370 cv joystick ………… 275.900 euro, IVA esclusa

 

Manchette-Newsletter-BoatMag

Notizie correlate

Commenti chiusi

Copyrıght 2022 BoatMag. All Rights Reserved.