Four Winns HD 240, sette metri di lusso per quattro

Il nuovo Four Winns HD 240 si qualifica per la qualità e l’originalità dell’allestimento proposto in ben quattro versioni. Il tutto sotto l’egida Beneteau.

Ritornano le americane? Sembrerebbe proprio di sì, soprattutto se un colosso come Beneteau ne assume la distribuzione in Europa. Tra l’offerta del cantiere americano piace questo Four Winns HD 240, yankee che più yankee non si può, allestito in quattro versioni (e numerose varianti), con in comune finiture di alto livello e il layout bowrider che ormai ha conquistato anche i nostri mercati.

four-winns_hd-240_17

Four Winns HD 240 a stelle e strisce

Barca “made in USA” per eccellenza, questo Four Winns HD 240 lo è in particolar modo, ma proprio per questo ha tante soluzioni per piacere anche alle nostre latitudini. A cominciare dalla qualità delle finiture davvero elevata e alle possibilità di allestimento del pozzetto che ne fanno uno dei daycruiser più interessanti dell’attuale offerta.

Per le motorizzazioni sono proposte sia quelle entrofuoribordo sia fuoribordo, non è una scelta di poco conto perché con le seconde si aprono ulteriori possibilità di storage sfruttando il vano motore, mentre con il fuoribordo si perde un pezzo della grande plancetta poppiera, ma quello che resta è comunque ben fruibile anche per l’attraversamento laterale, lasciando il pieno sfruttamento del divanetto rivolto verso poppa. Storcerà forse il naso chi è abituato ad avere un solarium anche in questa zona, perché qui si preferisce questa soluzione più articolata che, con il passaggio a dritta, porta poi al pozzetto centrale. Quest’ultimo si sviluppa su una serie di divani su tutto il perimetro per accoglienti sedute in diverse conformazioni fino alla chaise longue, un impianto hifi da audiofilo e supporti per i bicchieri ovunque completano la dotazione.

four-winns_hd-240_6

Classiche invece le due poltroncine per driver e codriver che lasciano al centro il passaggio tipico dei bowrider allestito con un accogliente divanetto a U che, con l’elemento centrale, si trasforma in un grande solarium. Da ricordare anche il piccolo ma agibile locale wc che si trova proprio di fronte alla poltroncina di sinistra, mentre a prua estrema il gavone dell’ancora viene a costituire anche un’eccellente piano per l’accesso da prua o trampolino per i tuffi, dipende dai gusti.
Il tutto è completato da una performante carena con deadrise di 20° e, come già detto, finiture di livello superiore, arricchite da vivaci ma “educati” abbinamenti cromatici. Quanto alla declinazione in quattro versione provvedono i rollbar (individuate dalla sigla RS) per quelle più sportive (e colorate), mentre la versione base è più classica.

Vai a vedere anche il Four Winns Vista 255 che ha vinto L’European Powerboat of the Year 2016

four-winns_hd-240_11

I numeri del Four Winns HD 240

  • Lunghezza ft ………………………… m 7,41
  • Larghezza …………………………… m 2,55
  • Dislocamento ……………………… kg 2.200
  • Motorizzazione max ……………… cv 350
  • Serbatoio carburante ……………… l 205
  • Portata persone …………………… 11/12

 

Manchette-Articolo-Mercury

Notizie correlate

Lascia un commento

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.

Copyrıght 2020 BoatMag. All Rights Reserved.