Da nord a sud i Porte Aperte Cranchi 2017: le date e i luoghi dove provare le barche

Il 22 aprile, insieme al già annunciato appuntamento ligure a San Lorenzo al Mare (Im), il Porte Aperte Cranchi 2017 si dirama anche verso l’Adriatico e la costa tirrenica della Calabria e ad aspettarvi per provare le barche del cantiere lombardo saranno il concessionario dell’Emilia Romagna, Rimini Service Yacht & Sail, e quello della Calabria, NS Nauticaravans.

Ecco le date e i dettagli di tutti gli appuntamenti in calendario:

Dal 22 al 25 aprile, Marina di Rimini

Z35 – M 44 HT – Eco Trawler 43 Long Distance – Eco Trawler 53 LD – E 52 S Evoluzione ed E 52 F Evoluzione. Ecco la line-up di imbarcazioni a disposizione in questo Porte Aperte Cranchi in una struttura, come quella del Marina di Rimini, che con i suoi eventi e iniziative di intrattenimento offre sempre numerose possibilità di estendere la permanenza in porto anche per il resto della giornata.

Ma eventi come i Porte Aperte offrono non solo il vantaggio di avere a disposizione barche e tecnici per una visita ai raggi X dei prodotti, ma anche quello di poter conoscere più a fondo le strutture, l’affidabilità e i servizi offerti dal dealer coinvolto nell’evento.

E nel caso di Rimini Service Yacht & Sail si parla di un’impresa che opera da 50 anni, sia come costruttore sia per l’assistenza e la commercializzazione di barche e che ancora oggi è gestita dalla stessa famiglia che l’ha fondata, quella di Luigi Scagnelli. Sono davvero innumerevoli i servizi offerti oggi da Rimini Service Yachts & Sail e il Porte Aperte Cranchi è l’occasione per scoprire anche questa bella realtà imprenditoriale.

E c’è anche Garmin

Nell’orbita dei Porte Aperte Cranchi 2017 ruota anche Garmin, che equipaggia tutte le imbarcazioni Cranchi con la strumentazione elettronica dedicata alla navigazione, al comfort e alla sicurezza e che segue gli eventi dei concessionari Cranchi con la presenza di personale a disposizione di chi vuole approfondire l’uso e le potenzialità degli strumenti della casa americana. E al Marina di Rimini Garmin sarà presente in maniera ancora più ampia, ovvero con uno stand allestito con tutta una serie di strumentazione, di cui si potrà avere ogni sorta di informazione e dimostrazione. Di particolare interesse sono i device dedicati alla sicurezza, argomento su cui Garmin sta puntando con buona parte delle sue risorse.

L’affidabilità delle barche Cranchi viene dunque potenziata dalla tecnologia di Garmin con strumenti come per esempio i radar, i vhf e la funzione Auto Guidance di cui sono dotati i plotter, che calcola autonomamente la rotta più sicura per raggiungere la destinazione evitando non solo gli ostacoli censiti sulla cartografia, ma anche quelli in movimento da tenere alla distanza prefissata dal comandante e perfino gli ostacoli sommersi, impostando semplicemente quanti metri di fondale minimo si vogliono intorno alla barca. E non mancheranno nemmeno gli strumenti più legati al comfort a bordo.

Dal 22 aprile al 1 maggio al Porto di Cetraro (Cs)

A differenza degli altri “colleghi”, il concessionario calabrese NS Nauticaravans estende il suo Porte Aperte Cranchi su un’intera settimana e si mette a disposizione fino al 1 maggio presso il Porto di Cetraro Marina Resort.

Dunque, fra ponti e festività, l’occasione è perfetta per trovare il tempo di andare a provare lo Z35 e l’M 44 HT, ma non solo. In contemporanea con il Porte Aperte Cranchi, NS Nauticaravans porta avanti un’iniziativa anche con Honda, di cui oltre ai motori si potranno provare i gommoni 4XC nei modelli H7, H8 e H9.

Ma da NS Nauticaravans potrete trovare molto di più, anzi, si può dire di tutto, perché l’impresa opera a 360 gradi nel mondo nautico, dalla vendita di barche, gommoni, motori, accessori, carrelli, abbigliamento, materiali di ogni genere e perfino i complementi d’arredo per la tavola, le cabine ecc, fino ad arrivare a tutti i servizi di assistenza e manutenzione. L’elenco è troppo lungo da descrivere qui, ma se andate sul sito di NS Nauticaravans trovate tutto ciò che la società offre espresso in modo ben ordinato e facile da consultare. Un’ultima nota, chi è interessato al rimessaggio, può trovare spazio in un’area totale di 12.000 mq, di cui 4500 mq coperti.

Dal 22 al 24 aprile in Liguria al Marina degli Aregai (Im)

Pubblicato il: 11 aprile 2017

Dopo il primo appuntamento di Lignano, il calendario dei Porte Aperte Cranchi vira verso la Liguria e va a San Lorenzo al Mare (Im), dove il concessionario MCS San Lorenzo al Mare vi attende dal 22 al 24 aprile, presso il Marina degli Aregai. 

Una caratteristica importante dei Porte Aperte Cranchi è che non sono solo le barche ad attendervi, ma c’è anche il mondo Garmin, che equipaggia tutti i modelli con la sua strumentazione elettronica e che proprio in questi eventi mette a disposizione i suoi tecnici, ai quali potrete chiedere di tutto, dalle novità di prodotto a come si usano. La casa americana, fra l’altro, punta molto alla sicurezza, ed è quindi un’ottima occasione per scoprire i suoi sistemi come i radar o l’Auto Guidance, che traccia autonomamente la rotta evitando in automatico gli ostacoli. Ci sono poi anche sistemi più orientati alla comodità, come la gestione degli strumenti di bordo via wi-fi da smartphone e tablet o le telecamere che trasmettono direttamente su questi device.

Un’evento multitasking, dunque, che il concessionario ligure di Cranchi organizza in un più ampio contesto denominato Oltremare Exposition. Partecipare a questo Porte Aperte Cranchi vi permette di salire a bordo dell’open Endurance 33 (foto in alto), del cruiser M44 HT, dell’Eco Trawler 43 LD e del grande motoryacht Cranchi 60 HT.


Il Cranchi M44 HT, l’elegante hardtop di 13,82 metri motorizzato con due Volvo Penta da 330 cv.

Il personale dei Cantieri San Lorenzo al Mare vi accoglie al porto turistico Marina degli Aregai, ma poco distante c’è anche la sua struttura dove svolge tutti i servizi di assistenza, di manutenzione ordinaria e straordinaria, movimentazione barche, officina mobile, vendita di accessori e molto altro.

Lo potete trovare in via Aurelia 3, San Lorenzo al Mare (Im), tel. 0183 91912, e-mail: direzione@sanlorenzoalmarecantieri.it.

A questi recapiti potete rivolgervi anche per prendere il vostro appuntamento per la prova delle barche.

A Lignano il primo Porte Aperte Cranchi 2017: grandi occasioni per visite e test.

Pubblicato il: 16 marzo 2017

A inaugurare il calendario dei Porte Aperte Cranchi 2017 è il dealer friulano Centro Nautico Lignano, che il 25 e 26 marzo presso il Marina Punta Faro, a Lignano Sabbiadoro (Ud), mette a disposizione per visite e test tre grandi cruiser del cantiere lombardo.

Chi parteciperà a questo evento potrà infatti provare il nuovissimo Cranchi E 52 F Evoluzione, il 60 HT e l’Eco Trawler 43 Long Distance.

Come dite? L’Eco Trawler 43 non è abbastanza lungo per essere definito un grande cruiser? Provate a salire a bordo e scoprirete quanto spazio sia a disposizione per la vivibilità nelle lunghe navigazioni, non solo perché è nella natura di un trawler avere queste caratteristiche, ma anche perché Cranchi lo rende disponibile in tre diverse versioni di layout sottocoperta, per fare in modo che nessuno si senta sacrificato nel proprio stile di vita da una compartimentazione non a misura delle proprie esigenze.

Passate le grandi fiere internazionali

della stagione autunno/inverno,

Cranchi riparte con gli eventi locali

organizzati in collaborazione

con la sua rete dei dealer italiani

 

Questi appuntamenti offrono agli interessati il vantaggio non solo di avere a disposizione barche e tecnici per una visita ai raggi X, ma anche quello di poter conoscere più a fondo le strutture, l’affidabilità e i servizi offerti dal dealer coinvolto nell’evento, che in questo caso è il Centro Nautico Lignano.

Manchette-Newsletter-BoatMagSituato a Lignano Sabbiadoro, questo dealer dispone di una struttura articolata in cui, oltre alla vendita di imbarcazioni nuove e usate, vengono offerti servizi di manutenzione ordinaria e straordinaria con tanto di officina mobile che si sposta in tutto il nord Adriatico. Non manca poi lo spazio per il rimessaggio invernale con tutti i servizi legati al ricovero e alla cura della barca prima, durante e dopo la stagione fredda. Il tutto, da come è dichiarato nel sito dell’azienda, a buoni prezzi! Andare al Porte Aperte Cranchi il 25 e 26 marzo potrebbe quindi risultare anche un’occasione di risparmio nella manutenzione della barca che già avete o di quella che magari deciderete di comprare in questo evento.

Torniamo alle barche allora e vediamo una breve anticipazione su come sono fatte prima di andare a vederle e toccarle al Centro Nautico Lignano, Via Lignano Sabbiadoro, 156 Latisana Loc. Picchi (UD) Tel: 0431 53363, cellulare: 347 4077005, e-mail: vendite@centronauticolignano.com

Cranchi E 52 F Evoluzione

È un’imbarcazione fly di 15,82 metri con tre cabine ed è motorizzata con due Volvo Penta D8 Ips700 da 550 cavalli, corredati di joystick di manovra, computer di bordo e cruise control. Da scoprire l’ampiezza del flying bridge, che è arredato con una grande dinette a C, il mobile grill/bar e un prendisole situato a prua della postazione di comando.


              
Cranchi 60 HT

Con i suoi 18,52 metri è l’ammiraglia del cantiere (insieme alla versione Fly e a quella col Soft Top). In sala macchine si può scegliere se installare due motori Volvo Penta D11 Ips950 da 725 cavalli o IPS800 da 625 cavalli. Sottocoperta sono disponibili tre cabine, di cui l’armatoriale a centro barca, e due bagni, mentre il salone sul ponte principale propone un living con divano a C e mobile cucina a poppa e la dinette da pranzo a L a prua.

              

Cranchi Eco Trawler 43 Long Distance

Eco come ecologico. Con questo spirito è nata la linea Trawler del cantiere lombardo, di cui questo 13,80 è il modello di media gamma. Una barca che sorprende per spaziosità e cura degli interni che, fra l’altro, si propongono in un perfetto equilibrio fra classico e moderno. Per il ponte sottocoperta il cantiere propone tre layout, a due o tre cabine, sempre con due bagni. In tutte le opzioni la cabina prodiera rimane sempre uguale, ma nel primo caso si hanno due letti matrimoniali, mentre nel secondo caso si può scegliere fra la compartimentazione con cabine ospiti a letti gemelli allineate longitudinalmente a poppa oppure con una cabina a due letti in piano e una con due letti a castello. Anche sull’Eco Trawler 43 LD si può scegliere fra due motori Volvo Penta Ips da 300 o 330 cavalli.

Appuntamento dunque il 25 e 26 marzo al Marina di Punta Faro (Ud) dal concessionario ufficiale Cranchi Centro Nautico Lignano, che vi aspetta anche alla seconda edizione del Lignano Boat Show, in programma presso la darsena del Porto Vecchio l’1-2 e il 7-8-9 aprile prossimi, dove esporrà il Cranchi M44 HT, lo Z35 e l’Endurance 33.


             
              

Manchette-Articolo-Mercury

Notizie correlate

Lascia un commento

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.

Copyrıght 2021 BoatMag. All Rights Reserved.