Scanner Envy 1400 e Yamaha V8 XTO, incontro ai massimi livelli

Una barca speciale con una motorizzazione speciale, ecco il nuovo Scanner Envy 1400 motorizzato con tre Yamaha V8 XTO per un totale di 1275 cv!

L’anteprima al Boot la potete leggere nell’articolo dell’inizio dell’anno qui sotto, ma l’eccezionalità di questo Scanner Envy 1400 sta nella motorizzazione con i tre nuovi Yamaha V8 XTO da 425 cv l’uno. Una precisa richiesta dell’armatore spiegano in cantiere, che ha fatto valere le sue scelte anche nell’allestimento e nella scelta degli abbinamenti cromatici.

Scanner Envy 1400, complimenti all’armatore

Il nuovo Scanner Envy 1400, il secondo della serie dopo un primo modello entrofuoribordo, è proprio bello, con i tubolari e la carena “canna di fucile”, la coperta bianca e la consolle con il t-top di nuovo scura; a staccare la cuscineria rossa e gli inserti di teck. Merito dell’armatore, ma anche di Montemitro Design che ha saputo interpretare così bene le sue richieste e, non dimentichiamolo, è anche l’estensore del progetto originale.

Ma quello che interessante osservare in questa bella gallery fotografica curata da Sergio Airoldi è anche come la poppa dello Scanner Envy 1400 si è adattata per accogliere i tre Yamaha V8 XTO. Un innesto perfettamente riuscito come confermano i dati dei test condotti dai tecnici Yamaha e che riportiamo fedelmente. Per la verità i 50 nodi registrati non è stata la prestazione migliore perché in un’altra sessione di test i tecnici del cantiere hanno toccato i 52 nodi. Dati velocistici a parte, resta da notare come i tre possenti V8 giapponesi sappiano anche essere parsimoniosi (ovviamente con i parametri di un motore così esuberante) e, al limite della planata, a 3000 giri e 17,5 nodi, con 5,8 litri di benzina si percorre un miglio nautico. Meglio quindi dare un po’ più di manetta perché a 4500 giri i litri diventano 7 ma si naviga a 35 nodi.

Ma torniamo al layout della coperta, dove le due plancette ai lati dei fuoribordo cercano di non far troppo rimpiangere la grande spiaggetta della versione entrofuoribordo. Impresa riuscita parzialmente, ma ci si può consolare con il grande solarium poppiero sotto il quale la sala macchine liberata dai motori offre un gavone davvero grande. Un encomio al design del t-top e anche alla plancia, semplice e razionale quanto accattivante. La struttura della seduta offre il supporto al t-top e l’alloggio per frigorifero e ripiano grill/bar. Comodi i passavanti per accedere a prua dove c’è lo spazio sia per le vetrature che garantiscono luce alla cabina, sia per un comodo prendisole totalmente walkarond fino a prua estrema dove il verricello dell’ancora è sotto il comodo accesso prodiero.

Ancora più sorprendenti gli interni giocati su tonalità chiare sia per le essenze sia per le stoffe. La cabina dell’armatore è a prua con una seconda cuccetta doppia più comoda di quanto si possa immaginare dietro alla scala di accesso sotto il pozzetto. La generosa dinette e il grande bagno completano anche questa area molto ben articolata.

I numeri del Scanner Envy 1400

Lunghezza ft …………………………… m 13,70
Larghezza ………………………………… m 4,20
N. compartimenti …………………… 7
Diametro tubolari …………………… cm 60-75
Dislocamento …………………………… kg 8.500
Motorizzazione max ………………… cv 1.500
Motorizzazione ………………………… Yamaha V8 XTO 3×425 cv
Serbatoio carburante ……………… l 1.050
Progetto e design …………………… Montemitro Design

Prestazioni (Performance Bulletin Yamaha)

700 giri ………………… 3,0 nodi ………… 4,00 l/mn ……… 0,25 nm/l
1000 giri ……………… 5,5 nodi ………… 3,85 l/mn ……… 0,26 nm/l
1500 giri ……………… 8,0 nodi ………… 3,88 l/mn ……… 0,26 nm/l
2000 giri ……………… 10,0 nodi ……… 5,03 l/mn ……… 0,20 nm/l
2500 giri ……………… 12,5 nodi ……… 6,10 l/mn ……… 0,16 nm/l
3000 giri ……………… 17,5 nodi ……… 5,80 l/mn ……… 0,17 nm/l
3500 giri ……………… 21,0 nodi ……… 6,92 l/mn ……… 0,14 nm/l
4000 giri ……………… 26,3 nodi ……… 7,35 l/mn ……… 0,14 nm/l
4500 giri ……………… 35,3 nodi ……… 7,09 l/mn ……… 0,14 nm/l
5000 giri ……………… 39,5 nodi ……… 8,68 l/mn ……… 0,12 nm/l
5500 giri ……………… 45,5 nodi ……… 8,24 l/mn ……… 0,12 nm/l
6000 giri ……………… 50,0 nodi ……… 8,06 l/mn ……… 0,12 nm/l

Condizioni della prova

Lago calmo, carena pulita, carburante 600 l, equipaggio 5 persone

Prezzi (Iva esclusa)

Yamaha V8 XTO fb 3×425 cv …………………… 620.000 euro
Volvo Penta V8 benzina efb 2×430 cv ……… 563.000 euro
Volvo Penta D6 Diesel efb 2×440 cv ………… 647.500 euro

Novità 2019: Scanner Envy 1400, al Boot debutta l’ammiraglia

Articolo del 12 gennaio 2019

Dopo il 1100 è la volta dello Scanner Envy 1400 a segnare un nuovo traguardo per questa riuscita gamma di gommoni firmati Montemitro Design. Non ci poteva essere location migliore del Boot di Düsseldorf per il debutto della nuova ammiraglia della gamma che più di tutte ha saputo valorizzare l’originalità e la razionalità dei progetti di Montemitro Design per Scanner Marine. Del nuovo Scanner Envy 1400 per il momento ci dobbiamo accontentare dei rendering, in attesa di vederlo in tutta la potenza dei suoi 14 metri (per la precisione 13,75 m fuori tutto per 4,20 m di larghezza) dal vivo nello stand tedesco del cantiere italiano.

Scanner Envy 1400, sono come tu mi vuoi

Il modello esposto sarà la versione open prevista per una motorizzazione entrofuoribordo. Ma è solo una delle possibilità di allestimento offerte dallo Scanner Envy 1400: infatti, si potrà optare anche per una versione fuoribordo (doppia o tripla), oppure entrobordo con eliche di superficie per una potenza massima di 1500 cv (minima 800 cv). Ma nei rendering è già stilizzata anche la versione con hardtop, a nostro parere più consona a un gommone di queste dimensioni. Come sempre sarà però l’armatore ad avere l’ultima parola, potendo sbizzarrirsi sia nella scelta di motorizzazioni e trasmissioni, sia negli abbinamenti cromatici per personalizzare al massimo il proprio Scanner Envy 1400.

Guarda anche lo Scanner Envy 1100 HT

La scelta della misura è stata definita in base alla volontà di dare allo Scanner Envy 1400 una cabina che potesse accogliere due coppie di amici per crociere di più giorni. Così il letto matrimoniale di prua è raddoppiato da quello a centro barca, lasciando il posto per una dinette e soprattutto per un ben dimensionato locale toilette separato. Ma un gommone di 14 metri risponde anche a una precisa domanda del mercato, che nei maxirib sembra privilegiare questa dimensione. Così, nell’affrontare il progetto del nuovo Scanner Envy 1400, Montemitro Design ha da un lato rispettato lo “stile Scanner” da lui stesso ideato, quindi con un’importante presenza della vetroresina su tutta la circonferenza del pozzetto, anche se nella zona di prua i due tubolari sono più visibili rispetto al 1100. Molta attenzione è stata riservata anche alla vivibilità in coperta: il solarium poppiero sulla sala macchine prevede un passaggio di teak al centro, la dinette a centro barca, servita dal completo mobile cucina, è dotata di due tavoli a scomparsa. La postazione di guida è prevista per tre persone, mentre un secondo ampio prendisole si trova a prua sopra il volume della cabina.

Notizie correlate

Lascia un commento

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.

Copyrıght 2019 BoatMag. All Rights Reserved.