Al Pescare Show il Dellapasqua DC Seven Fisherman va in passerella.

Nello stand di Suzuki Marine al Pescare Show è possibile ammirare il Dellapasqua DC Seven Fisherman in una accattivante versione “wrappata”.

Introdotte nella passata edizione, le barche stanno sempre di più catalizzando l’attenzione degli appassionati pescatori e il loro spazio al Pescare Show (dal 23 al 25 febbraio alla fiera di Vicenza) è sempre maggiore. Un’attenzione particolare merita il Dellapasqua DC Seven Fisherman che viene presentato in una coloratissima edizione, dove le pellicole sull’opera morta hanno dato ancora più grinta alla versione da pesca del DC Seven che nasce dall’idea di progettare e costruire un nuovo tipo di imbarcazione rispetto all’ampia gamma del cantiere, un center console con motorizzazione fuoribordo.

Il Dellapasqua DC Seven è protagonista anche al Nauticsud di Napoli con il modello Sport, scoprilo qui

Dellapasqua DC Seven Fisherman con una carena da offshore

Nonostante sia un vero e proprio sport fisherman, il Dellapasqua DC Seven Fisherman può a seconda delle esigenze dell’armatore essere trasformato anche in un modello più sportivo e usato come tender o daycruiser. Infatti, una prerogativa del cantiere Dellapasqua è la personalizzazione del pozzetto in modo da rendere ogni imbarcazione unica e su misura per l’armatore. 

Il Dellapasqua DC Seven Fisherman è stato costruito utilizzando la già collaudata carena del DC 7 Elite, che si è imposto all’attenzione degli appassionati di gare motonautiche d’altura nella Venezia-Montecarlo del 1998 quando vinse la propria classe, unica imbarcazione di sette metri a partecipare con un solo motore entrofuoribordo a una gara così impegnativa. Oltre a distinguersi per le sue doti velocistiche e per la grande tenuta su mare mosso grazie alla carena Hunt, il DC 7 è allestito anche come barca da lavoro per la sua robustezza. La prima carena DC 7 è nata ben 50 anni fa in legno e debuttò al Salone di Genova per poi essere costruita in oltre 200 esemplari

Il Dellapasqua DC Seven Fisherman è realizzato in vetroresina con struttura longitudinale e trasversale utilizzando la tradizionale tecnica di stratificazione strato su strato, pressati con rulli di acciaio e senza materiali compositi, rendendola così robusta e resistente senza incorrere in problemi di osmosi. L’imbarcazione esposta è equipaggiata con un fuoribordo Suzuki DF250 con il quale raggiunge una velocità di punta di 40 nodi, mentre a velocità di crociera (25 nodi) consuma circa 35 l/h. È però possibile motorizzare il Dellapasqua DC Seven Fisherman con uno o due motori in base all’esigenze dell’armatore. 

La zona di prua può essere allestita in diversi modi: prendisole totale, con tavolo rialzato, con o senza schienali laterali. Oppure, senza cuscini e abbattendo il tavolo, tutto lo spazio di prua si libera a disposizione dei pescatori che così possono muoversi comodamente da poppa a prua a combattere con il pesce. Nel caso non si volesse la zona prodiera allestita, si può utilizzare lo spazio sottostante per una cuccetta più grande, oppure come ulteriore gavone. Un’ulteriore versione prevede la possibilità di avere la prua completamente pontata e ottenere così sottocoperta un’ampia zona dinette con un bagno separato, ma già nella versione fotografata l’altezza in cabina è di 1,85 m e trovano spazio una o due cuccette.

La lunghezza del Dellapasqua DC Seven è di 7,75 m per una larghezza di 2,50 m (quindi è carrellabile); il dislocamento è di 2.600 kg mentre il pescaggio varia da 0,56 a 1,00 m; il serbatoio carburante è di 450 l e quello dell’acqua di 100 l. La potenza massima applicabile è di 450 cv e la portata è di otto persone.

Notizie correlate

Lascia un commento

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.

Copyrıght 2019 BoatMag. All Rights Reserved.