Rio Yachts Daytona, il motoscafo chic debutta al Salone Nautico di Genova

Rio Yachts cavalca l’onda dei motoscafi open con un nuovo natantone cabinato di 10,50 metri, si chiama Daytona e mostra un look improntato più a una barca di classe, ma che comunque, a seconda della personalizzazione, può rispecchiare anche la personalità di chi vuole apparire un po’ più esubarante, a partire dal colore dello scafo.

Guardando il nuovo Rio Yachts Daytona, la prima domanda che mi è venuta in mente è se avesse sostituito il Rio Espera 34, visto che per tipologia e metratura sono praticamente sovrapponibili. Invece no. Appartengono allo stesso segmento, ma sono due barche diverse.

Guarda anche la nostra presentazione dell’Espera 34 nella sua Custom Edition

Il Rio Yachts Daytona nasce, sì, come tutti i motoscafi, quindi abbastanza “casual”, snello e veloce, ma in questo caso il cantiere ha voluto attribuirgli un tono di autorevolezza in più.

E questo intento lo si può cogliere in elementi come le linee esterne molto pulite e, a tratti, avvolgenti, che a poppa inglobano quasi totalmente i due fuoribordo Mercury come fossero monolitici allo scafo, ma bella scena la fa anche il T-Top sospeso sul pozzetto.

Le ampie possibilità di personalizzazione, poi, fanno del nuovo Rio Yachts Daytona una barca ideale per chi è attento anche ai dettagli.

Ma il Rio Daytona sa entrare anche nelle corde di chi a questa ricercatezza di stile vuole mettere il “suo marchio” colorando la barca magari di un colore acceso o magari con una tinta pastello più tenue. La palette di colori disponibili per questa barca è davvero notevole.

Oltre al look, su un motoscafo come il Rio Daytona si cercano anche le prestazioni e, proprio per questo, la barca viene proposta con due potenti Mercury Verado da 400 cavalli, un V8 di 4.6 litri che gira a un regime massimo di 6.000 giri/min.

Il Rio Yachts Daytona rivela una coperta con una configurazione walkaround, accompagnata dalle alte murate su tutto il suo perimetro.

L’allestimento del pozzetto vede due divani posti ai lati, più uno a poppa separato dal prendisole poppiero da uno schienale che, una volta abbattuto, va a formare un solarium unico. Al servizio di questo living non manca il mobile grill/bar che è dietro al divano del pilota.

La conformazione walkaround del pozzetto del Rio Daytona pone la plancia di comando al centro, ma circoscritta ai lati da due sezioni in vetroresina su cui poggia il parabrezza, che di fatto rendono questa zona ben raccolta e separata dai camminamenti laterali.

A prua un altro prendisole completa la dotazione del ponte di coperta, in cui il nuovo Rio Yachts Daytona può ospitare fino a 12 persone.

Sono invece quattro le persone che il Rio Daytona può accogliere sottocoperta per la notte. Qui si trova un ampio spazio con un letto doppio a prua e un altro a poppa. Il bagno è uno e ha la doccia sperata.

Il nuovo Rio Yachts debutta al 60° Salone Nautico di Genova, previsto dall’1 al 6 ottobre 2020, ed è visibile presso lo stand del cantiere al Pontile E, affiancato anche dallo Sport Coupé 44 e dal Rio Paranà 38, nella versione restyling 2020.


I numeri del Rio Yachts Daytona

Lunghezza f.t.
10.50 m

Lunghezza scafo
9.73 m

Larghezza
3,50 m

Immersione scafo
0,56 m

Immersione all’elica
0,87 m

Serbatoio carburante
920 l

Serbatoio acqua
130 l

Motori
2×400 cv Mercury Verado

Omologazione Ce
Cat. B


Scopri il mondo Rio Yachts sul sito del cantiere


Notizie correlate

Lascia un commento

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.

Copyrıght 2020 BoatMag. All Rights Reserved.