Lomac GranTurismo 10.5 Limited Edition per il 60° anniversario. Un maxi rib tutto particolare

Nuovi dettagli particolari per l’altrettanto nuovo Lomac GranTurismo 10.5 Limited Edition, ma anche una progettazione attenta per accoppiarsi in scioltezza con motorizzazioni sempre più esuberanti. Ecco il nostro test di uno dei due gommoni che celebrano il sessantesimo anno di attività del cantiere lombardo Lomac.

Il Lago Maggiore, presso la Marina di Verbella, offre un’autunnale giornata grigia, ma il lato bello lo offre il Lomac GranTurismo 10.5 Limited Edition. Il candido profilo del gommone riesce a “bucare” il grigio imperante, vedere le foto per credere (a parte alcune che sono riprese da un altro servizio fotografico per mostrare anche altri sfondi migliori).

In primis la cura del dettaglio per il nuovo Lomac GranTurismo 10.5 Limited Edition

L’opportunità di avere a bordo Fabrizio Lo Manto, titolare con il cugino Paolo, del cantiere di famiglia che celebra con questo modello, e con l’Adrenalina 10.5 Limited Edition che vi proporremo in un altro articolo, il sessantesimo anno di vita, è anche l’occasione di approfondire i motivi che fanno dei Lomac dei gommoni differenti a buona parte della concorrenza, cosa che, inevitabilmente, li pongono anche su un livello differente di prezzo.

“Mi piace dire ai miei clienti che se vogliono sostituire le quattro bitte in alluminio che faccio realizzare da un artigiano, con quattro di serie regalo loro un tender di due metri” dichiara Fabrizio Lo Manto. Ma è solo un esempio di quella che potremmo definire ‘cura del dettaglio’, espressione peraltro talmente abusata da perdere buona parte del suo significato.


Leggi anche il nostro articolo di presentazione dell’Adrenalina 10.5


Su questo Lomac GranTurismo 10.5 Limited Edition, invece, la si percepisce ovunque si posi lo sguardo e anche dove non si vede: per esempio per la carena stampata in infusione con resine vinilestere e gelcoat neopentilico, per particolari all’apparenza banali come le guarnizioni ignifughe o la siliconatura di tutti gli accoppiamenti, così precisa da sfuggire allo sguardo.

La ricerca della perfezione è ovviamente alla base anche della progettazione, e così il GranTurismo 10.5 Limited Editon porta al debutto una nuova carena, evoluzione di quella dei GranTurismo precedenti, con maggiori volumi per poter sfruttare al meglio le super-motorizzazioni fuoribordo che stanno conquistando il mercato.

A proposito di motori, la coppia dei V8 Yamaha XTO 375 (con eliche da 23” a tre pale) che equipaggia questo GranTurismo 10.5 Limited Edition è supportata in plancia dal set completo del sistema Yamaha Helm Master EX, un ulteriore occasione per metterlo alla prova.


Leggi tutto sul sistema Yamaha Helm Master EX


A gran velocità anche ai regimi di crociera sul Lomac GranTurismo 10.5 Limited Edition

Un lago così piatto è difficile trovarlo, ideale per esaltare le doti velocistiche del Lomac GranTurismo 10.5 Limited Edition che, pur lasciando alla gamma Adrenalina lo scettro della più sportiva, mantiene comunque molto alte le prestazioni con i due Yamaha XTO 375, volando a 56 nodi a 5.800 giri con un importante supporto dei trim.

Se invece si preferisce un assetto meno estremo, con due tacche di trim, si viaggia agevolmente a 5.000 giri e 45 nodi, ma attenzione, perché il consumo è molto simile.

Senza dimenticare che a bordo del nostro Lomac GranTurismo 10.5 Limited Edition siamo solo in due, con poco più di metà serbatoio di carburante e un quarto di quello dell’acqua, restano prestazioni di tutto rispetto, persino eccessive per un gommone da crociera, anche se la tentazione di capire quale sarebbe il limite con gli Yamaha XTO da 425 cv o addirittura i Mercury Racing 450R immagino sia venuta a molti.

Ma voglio vestire i panni del saggio per affermare che già con questo binomio siamo oltre la soglia della godibilità in crociera, anzi diciamo pure che siamo alla perfezione.

A questa mia affermazione arriva la conferma immediata come mi metto al timone e apprezzo l’efficienza della timoneria elettronica del sistema Yamaha Helm Master EX che garantisce una precisione nelle manovre davvero eccellente, che il Lomac GranTurismo 10.5 Limited Edition esegue al meglio, consentendo raggi di virata molto stretti, di quelli che in una normale navigazione mai viene in mente di fare se non per emergenza.

La planata minima è tenuta a 2.000 giri a 13,6 nodi consumando poco più di 33 litri ora, ma come navigazione di crociera ottimale io individuerei il range da 2.500 a 3.000 giri spaziando da 21 a 27 nodi e consumando da 50 a 70 litri/ora. All’opposto, l’accelerazione è bruciante: poco più di 3” per planare e 10,5” per raggiungere i 40 nodi.

La giornata è fredda e il parabrezza del GranTurismo 10.5 Limited Edition si conferma sufficientemente protettivo, mentre la mancanza di un elemento ribaltabile sul divanetto non si fa assolutamente sentire: scegliere la posizione di guida in piedi o seduto è ottimale per entrambe.

La strumentazione combinata Yamaha/Garmin, e la semplice quanto razionale sistemazione della plancia, permettono di avere tutto sotto controllo e, ultima annotazione, al rientro il joystick conferma tutta la sua utilità e facilità di gestione.

Da notare, fra l’altro, che Garmin Marine ha creato un pacchetto domotico adattabile a tutte le barche, dalle più piccole alle più grandi, che permette di rendere digitali, quindi azionabili da display, tutti i pulsanti meccanici in plancia.


Scopri di più sul digital switching, la rete domotica di Garmin per tutte le barche


Sedili in vera pelle sul Lomac GranTurismo 10.5 Limited Edition

Una delle caratteristiche della versione del GranTurismo 10.5 Limited Editon 60th Anniversary è la cuscineria di vera pelle, qui in un piacevole color “tabacco”, trattata per resistere all’acqua salata e all’usura del sole.

Analizzando il layout di bordo del GranTurismo 10.5 Limited Edition, già elogiati plancia e parabrezza, una nota di merito va anche all’aerodinamica struttura centrale, perfettamente inserita nel profilo del battello, ma anche in grado di garantire un’eccellente volumetria interna che, oltre alla dinette trasformabile in cuccetta matrimoniale, offre pure un locale toilette separato e davvero agibile (cosa da dare per scontata su queste misure).

La zona prodiera, oltre all’ampia seduta frontemarcia, propone il solarium che volendo si trasforma in dinette (anche con comando elettrico a richiesta), mentre sotto la ricca trapuntatura prodiera si nasconde il gavone dell’ancora e la struttura di vetroresina favorisce la salita da prua, ma anche i tuffi ai più sportivi.

Passo a poppa del GranTurismo 10.5 Limited Edition, non senza notare come la struttura di vetroresina che sormonta i tubolari garantisce delle murate di buona altezza, tali da lasciar liberi i bambini a bordo senza stress.

Alla zona grill di questo Lomac si accede ribaltando la seduta del driver e nella struttura trova spazio un capiente frigorifero. Il divano a U nasconde il tendalino ripiegato e il piano di calpestio è a movimentazione elettrica per diventare prima supporto per un secondo solarium e poi il tavolo della dinette.

Per raggiungere le plancette poppiere del GranTurismo 10.5 Limited Edition si deve scavalcare la spalliera del divanetto, non proprio pratico (anche pensando alla vera pelle…), ma poi il loro dimensionamento è tale da non far troppo rimpiangere quelle degli entrofuoribordo.

E per chiudere: teak un po’ dappertutto a impreziosire il Lomac GranTurismo 10.5 Limited Edition 60th Anniversary, ma poteva essere altrimenti?


I numeri del Lomac GranTurismo 10.5
Limited Edition 60th Anniversary

Lunghezza ft
10,40 m

Larghezza
3,57 m

Diametro Tubolari
0,67 m

Compartimenti
6

Dislocamento
2.500 kg

Serbatoio carburante
540 l

Serbatoio acqua
80 l

Portata persone
20
Motorizzazione
2 x 350 cv

Omologazione Ce
B

Prezzo base
128.000 euro (Iva e motori esclusi)

Pack 60th Anniversary
25.390 euro (Iva esclusa)



Prestazioni

Regime Velocità Consumo
rpm nodi litri/ora
600 3,9 9,4
1000 5,8 15
1500 8,5 26
2000 15 39
2500 21 50
3000 27 70
3500 31 92
4000 37 125
4500 41 161
5000 45 246
5800 56 252

Clicca ed entra nel sito ufficiale di Lomac


Notizie correlate

Lascia un commento

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.

Copyrıght 2021 BoatMag. All Rights Reserved.