Lomac 580 OK con Suzuki DF40A Ari: accoppiata graffiante e senza patente

I 5,70 metri sono spesso la misura di approccio al mondo del diporto a motore. Ma il Lomac 580 OK è qualcosa di più, per la qualità dei materiali, la loro lavorazione e le doti marine, se poi è completato dal Suzuki DF40A Ari, il gioco si fa anche avvincente.

Voglia di avvicinarsi al mondo della nautica a motore e non si sa come iniziare? Il binomio Lomac 580 OK e Suzuki DF40A Ari è certamente la soluzione per partire con il piede giusto. Dopo questa premessa è anche il caso di spiegare perché e quindi iniziamo subito con la prova in mare.

Buona tenuta e tanta spinta nel test del Lomac 580 OK

Il mare fuori dal canale di Fiumicino dove si trova la struttura di Giada 96, dealer Lomac e Suzuki che garantisce la base logistica per i test, è mosso da una fastidiosa onda corta che promette di rendere la vita difficile al “piccolo” Lomac 580 OK.

Ma l’accoppiata gommone-motore non appare intimorita, perché a poppa c’è il generoso Suzuki DF40A Ari, che è nel limite dei 40 cv senza patente, in quanto ha il monoblocco del 60 cv, mentre l’elica è una tre pale di acciaio 13¾” x 12”.

Purtroppo la strumentazione di bordo analogica è ridotta all’essenziale e non ho la possibilità di verificare personalmente i consumi.

Siamo comunque su un 6 metri con un 40 cavalli che, fra le varie peculiarità, è dotato della tecnologia Suzuki Lean Burn Control System, che gestisce costantemente la miscela aria-carburante per renderla magra sempre al punto giusto ai diversi regimi, così da non compromettere a nessuna andatura l’efficienza e le performance del motore.

La progressione del Suzuki DF40A Ari conferma quanto di buono mi aspettavo. È vero che a bordo del Lomac 580 OK siamo solo in due con le dotazioni essenziali e una trentina di litri di carburante, ma la prova di accelerazione mi dice che in poco più di 5 secondi sono in planata e poi la progressione prosegue fino a 6400 giri supportata da un uso del trim che comunque non supera mai il 50%.

Nonostante la timoneria meccanica, anche la manovrabilità è buona senza richiedere un grande sforzo al driver. Dal canto suo il Lomac 580 OK esegue tutte le manovre trasmettendo un buon senso di sicurezza e soprattutto mantenendo una rotta ben definita.

Unica accortezza non esagerare con il trim per evitare problemi di cavitazione in virata. Anche i cambi di direzione più repentini sono assecondati in totale sicurezza e su questa considerazione la prova può finire.

Layout classico e tanta qualità, ma sarebbe da arricchire la plancia

Dico subito la cosa che non mi piace: giusto decentrare la consolle a dritta per avere più spazio per il passaggio prua/poppa a sinistra, ma lasciare quei pochi centimetri che la dividono dal tubolare è assolutamente inutile, perché non addossarla direttamente al tubolare?

Detto questo, tutto il resto a bordo del Lomac 580 OK mi piace, soprattutto se si entra nel dettaglio delle finiture e della lavorazione dei materiali.

Il layout, infatti, è abbastanza tradizionale (del resto su queste misure c’è poco da inventare…) ma con alcune soluzioni apprezzabili, come il divanetto poppiero con la spalliera abbattibile e la generosa plancetta al lato del fuoribordo.

Se fossi io il proprietario del Lomac 580 OK spenderei qualcosina in più per dotare la plancia di uno strumento digitale, non solo più bello, ma anche più ricco di informazioni dei due, un po’ anacronistici, strumenti analogici che comunque la loro funzione la svolgono. Il parabrezza è protettivo quanto basta e il robusto tubo inox che lo contorna è anche un solido tientibene.

Ricca la dotazione di maniglie sul tubolare, mentre a prua il prendisole nasconde due gavoni, quello dell’ancora e un secondo molto capiente che, unito a quello di poppa, garantisce uno stivaggio a prova di famiglia numerosa.


Clicca e leggi in nostro articolo con tutti i dettagli del Suzuki DF40A Ari


I numeri del Lomac 580 OK


Lunghezza ft
5,70 m

Larghezza
2,37 m

Diametro Tubolari
0,56 m

Compartimenti
5

Dislocamento
380 kg

Portata persone
10

Motorizzazione
130 cv

Omologazione Ce
C


Prezzo base

Lomac 580 OK 26.385 euro (Iva e motore escluso)
Suzuki DF40 ARI da 6.990 euro (Iva inclusa)


Prestazioni

Regime Velocità
rpm nodi
750 3,2
1000 4,0
1500 5,6
2000 6,6
2500 7,3
3000 9,1
3500 12
4000 16
4500 18
5000 20
5500 22
6400 27

Clicca ed entra nel sito ufficiale di Lomac


Clicca ed entra nel sito ufficiale di Suzuki Italia


Notizie correlate

Lascia un commento

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.

Copyrıght 2021 BoatMag. All Rights Reserved.