Rio Daytona 46, sempre più grande, sempre più en plein air

Cresce la gamma Daytona di Rio Yachts, che ha già pronto sul nastro di partenza il nuovo Daytona 46, un open di 15 metri col piglio del motoscafo e con la classe e il comfort di un cruiser.

Neanche il tempo di mettere in acqua il primo modello della nuova gamma Daytona (il 34) e fare sold out di ordini per la stagione 2021, che è già pronto a debuttare il nuovo Daytona 46.

Un bel salto, che probabilmente terrà questo nuovo modello come ammiraglia della gamma Daytona per un po’ di tempo, ma il cantiere in questo momento non si sbilancia certo a far sapere di più sui modelli futuri.

Sempre progettato da Marino Alfani, il Rio Daytona 46 debutterà a settembre al Salone Nautico di Genova 2021 e si distanza di ben 4,50 metri dal primo modello della serie Daytona di Rio Yachts, ma non è certo questa la sua prima peculiarità.

Il Rio Daytona 46, infatti, porta una ventata di novità nella gamma del cantiere lombardo, non solo per i suoi 15 metri – una misura che ultimamente Rio Yachts aveva riservato solo alla gamma degli hardtop – ma anche perché è il suo primo modello con le murate abbattibili, un “must” che ormai non può mancare su nessuna barca di ultima generazione.


Leggi anche il nostro test del Rio Daytona 34


Due cabine e un bagno sempre disponibili, ma il Rio Daytona 46 invita molto alla vita all’aperto

Rio Yachts rientra così nella fascia medio alta degli open, con una barca che è forse l’espressione più aderente alla definizione di express cruiser, perché il Rio Daytona 46 evidenzia un marcato stile da motoscafo, bello appuntito, tirato e slanciato, a cui comunque corrispondono tutte le caratteristiche del cruiser comodo.

Può essere infatti vissuta come una barca da giorno con i suoi notevoli spazi calpestabili e i due grandi prendisole a prua e a poppa, ma anche come barca per crociere a lungo raggio, grazie ai suoi interni configurati in due cabine matrimoniali e un bagno. E non manca certo il garage per il tender.

In realtà in questi ultimi tempi l’approccio alla barca sta decisamente cambiando a favore di una maggiore vita all’aperto e sarà proprio per questo che sul Rio Daytona 46 si è insistito particolarmente per un ponte di coperta estremamente fruibile.

Osservandolo dall’alto, infatti, si nota quanto tutto il camminamento perimetrale sia percorribile senza ostacoli, ma pure nelle aree allestite, la possibilità di movimento è libera e priva di impedimenti, grazie a una disposizione molto ordinata di ogni arredo, che vede il prendisole di poppa raggruppato alla dinette, che a sua volta è a una buona distanza dal divano del pilota con il mobile cucina integrato alle sue spalle.

Il Rio Daytona 46 può montare sia i motori fuoribordo sia gli entrofuoribordo. In quest’ultimo caso, la spiaggetta è a immersione.

Gli equipaggiamenti possono essere con due Mercury da 600 cavalli o 3 da 300, nel caso dei fuoribordo, oppure con due Yanmar da 370 cavalli per gli entrofuoribordo.

Le velocità stimate sono di 45 nodi di massima con i 2×600 cv Mercury fuoribordo e di 40 con i 3×300 cv. Con gli entrofuoribordo, invece, si naviga a 35 nodi di massima. In tutti i casi, la velocità di crociera veloce è di 30 nodi.

I numeri del Rio Daytona


Lunghezza f.t.
15,00 m

Lunghezza di omologazione
12,94 m

Lunghezza al galleggiamento
11,05 m

Larghezza
4,18 m

Larghezza al galleggiamento
3,50 m

Immersione
0,70 m

Pescaggio al piede FB e EFB
1,06 m

Serbatoio carburante
1.600 l

Serbatoio acqua dolce
400 l

Serbatoio acque nere
103 l

Portata Persone
12

Motori FB
2×600 cv Mercury
3×300 Mercury

Motori EFB
2×370 cv Yanmar

Omologazione
Cat. B


Scopri anche le altre barche di Rio Yachts sul sito del cantiere


Notizie correlate

Lascia un commento

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.

Copyrıght 2021 BoatMag. All Rights Reserved.