Capelli Tempest 1000 WA, il cruiser con i V6 Yamaha di ultima generazione

Un nuovo modello di vertice nella gamma di gommoni del cantiere Capelli ha appena fatto il suo debutto al Nautic di Parigi: è il Capelli Tempest 1000 WA, un walkaround di 10 metri e mezzo che si affianca alla ormai ben nota versione Open, entrambi rigorosamente fuoribordo con i nuovi Yamaha 6 cilindri a V.

Due fuoribordo V6 di nuova generazione da 250 cavalli made in Yamaha sono il cuore pulsante del Capelli Tempest 1000 WA, il nuovo gommone fresco di esordio come novità 2022 che si è svelato al salone nautico di Parigi a inizio dicembre.

La novità del cantiere lombardo sale al vertice della gamma di gommoni marchiati Capelli e commercializzati nel nostro Paese direttamente dalla filiale italiana di Yamaha Motor Europe, ma non rimane in solitudine, perché accanto a lui c’è sempre la versione Open dello stesso gommone.

Cosa cambia fra i due? Prevalentemente l’architettura della coperta, che sul nuovo WA vede il ponte prodiero rialzato a vantaggio di una maggiore volumetria della cabina sottostante, ma ha anche una tuga più voluminosa che comunque lascia un’area di 2,7 mq di spazio libero a prua, oltre a poter inglobare ai lati due oblò maggiormente allungati.

Come è impostata la coperta del Capelli Tempest 1000 WA

Come specifica la sigla WA, questo nuovo gommone ha un pozzetto walkaround, ovvero con un camminamento perimetrale che traccia un passaggio più comodo per il transito degli ospiti lungo tutto il gommone.

Questo comporta una riduzione della superficie prendisole prodiera rispetto al 1000 Open, ma il “taglio” non preclude la disponibilità di un solarium sufficientemente grande per due persone, tanto più che non è solo qui che ci si può sdraiare a prendere il sole.

La dinette poppiera a C del nuovo Capelli Tempest 1000 WA è infatti facilmente trasformabile in un’area prendisole supplementare, che sfrutta tutto il baglio del pozzetto e la notevole lunghezza delle sedute laterali del divano. Ma non solo.

C’è anche la possibilità di reclinare lo schienale poppiero in tre posizioni per sfruttarlo come poggiatesta o come sdraio, fino ad abbatterlo completamente per ottenere una superficie prendisole di ben 3,5 mq.

Da notare anche che lo schienale verso sinistra si interrompe un po’ prima per lasciare un passaggio di continuità fra la plancetta bagno e il pozzetto e che il cuscino a copertura del tavolo abbassabile per allestire il prendisole è fornito di serie.

La postazione di comando del Capelli Tempest 1000 WA appare più importante rispetto a quella dell’Open, complice anche un maggior dimensionamento della struttura in cui è inglobata e, su richiesta, può essere coperta da un hard top o in alternativa si può montare un rollbar utile come supporto per allestire un tendalino a prua e uno a poppa.

In ogni caso, non manca la disponibilità di copertura del pozzetto, perché è possibile anche montare un bimini a prua e uno a poppa su supporti tubolari in carbonio.

Alle spalle delle due poltrone di pilotaggio si sviluppa la zona bar/cucina su un mobile opportunamente sagomato per lasciare più spazio ai lati del pozzetto in piena coerenza con il concetto di walkaround di questo gommone.

Il mobile è allestito con un lavello, un piano di lavoro con tagliere removibile, un frigorifero da 65 lt e un vano convertibile in porta ghiaccio.

Più spazio sottocoperta per un’inclinazione più crocieristica

Più volume e più ariosità, data anche dai grandi oblò, è la caratteristica principale della zona sottocoperta del nuovo Capelli Tempest 1000 WA rispetto all’Open, che dunque ne fa un gommone più fruibile anche per le navigazioni protratte per alcuni giorni.

Il merito è del ponte prodiero rialzato, che permette anche un maggiore sfruttamento longitudinale del volume, ma pure della forma più ampia della tuga, a cui si deve una zona d’altezza di 1,82 metri (10 centimetri in più rispetto all’Open)

Nella parte più larga del Capelli Tempest 1000 WA, ovvero quella centrale in corrispondenza del bagno, il baglio arriva a 1,85 metri, di cui 1,05 metri nel living e 80 centimetri nel bagno.

L’ambiente interno vede la classica disposizione con il letto a due piazze raccordato da due divani laterali più il bagno in un vano separato, il tutto in un allestimento ben curato e con particolare attenzione alle finiture, come per esempio le cuscinerie di spessore maggiorato.

Anche la creazione di un’atmosfera accogliente appare ben curata, grazie allo studio dell’illuminazione che si rifà a luci posizionate in zone ben definite, che possono ricreare un’illuminazione soffusa.

Ci sono comunque anche le plafoniere Oled, cioè a led organico, che possono sempre illuminare abbondantemente quando si vuole la più ampia visibilità all’interno.

Non due semplici fuoribordo, ma i nuovi V6 Yamaha per il Capelli Tempest 1000 WA

Il primo esemplare del Capelli Tempest 1000 WA ha fatto il suo esordio con due Yamaha sei cilindri a V di 4,2 litri da 250 cavalli ma, volendo, si può salire fino a un massimo di 2×300.


Scopri di più sui nuovi Yamaha V6 nel nostro articolo nel nostro articolo, corredato anche da tre prove su tre barche diverse, fra cui il Tempest 1000 Open


Appena lo proveremo sapremo dirvi se varrà la pena montare la motorizzazione massima in termini di beneficio fra costi e prestazioni, ma intanto si può già intuire che i 500 cavalli complessivi dell’equipaggiamento proposto sul primo modello, possono essere più che sufficienti per un gommone di 10,55 metri che disloca a vuoto 2.800 kg.

Il Capelli Tempest 1000 Open con due Yamaha V6 di nuova generazione da 300 cv.

Vuoi sapere come naviga il Tempest Open con 2×300 cv Yamaha? Clicca qui per leggere la nostra prova.


I numeri del Capelli Tempest 1000 WA


Lunghezza f.t.
10,55 m

Larghezza
3,26 m

Dislocamento
2.800 kg

Serbatoio carburante
550 l

Serbatoio acqua
94 l

Portata persone
18

Motori
2×300 cv max

Omologazione Ce
B

Prezzo
130.000 euro (solo scafo, Iva esclusa)

Il Capelli Tempest 1000 WA al debutto al Salone Nautico di Parigi, dicembre 2021.

Clicca qui per vedere tutti i concessionari Yamaha


Guarda tutta la gamma di gommoni di Capelli sul sito del cantiere


Notizie correlate

Lascia un commento

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.

Copyrıght 2022 BoatMag. All Rights Reserved.