Azimut Grande 36 Metri: la più stretta relazione con il mare in ogni ambiente

L’Azimut Grande 36 Metri riesce a incanalare tutta la spinta creativa in spazi progettati per estremizzare il contatto con il mare e per dare all’armatore una completa libertà nell’organizzarli e concepirli.

di Paola Bertelli

La famiglia Grande di Azimut Yachts continua a crescere. Al momento ci sono due novità in costruzione: il Grande 26 Metri e l’Azimut Grande 36 Metri.

Entrambi sono frutto della collaborazione tra Azimut Yachts, Alberto Mancini, creatore delle linee esterne, e lo studio Achille Salvagni Architetti per gli interni.

Più in generale, la linea Grande oggi conta sette modelli. Oltre ai Grande 26 e 36 Metri, che vedremo debuttare al Cannes Yachting Festival 2022, ci sono il 27, il 32, il 35 Metri, L’S10 e l’ammiraglia Trideck.


Leggi anche: Azimut Grande 26 Metri, arriva l’innovativo moltiplicatore di spazi


Da sinistra l’Azimut Grande 26 Metri e il 36 Metri.

Con l’Azimut Grande 36 Metri lo yacht diventa un contenitore fluido a disposizione del suo armatore e del suo stile di vita.

È aperto alle configurazioni più diverse, dalle più tradizionali a quelle più innovative, scandite da ampi spazi con enormi vetrate e arredati con soluzioni freestanding.

Dal punto di vista tecnico, oltre all’uso del carbonio che riduce il peso delle sovrastrutture, la carena dell’Azimut Grande 36M è l’ultima evoluzione della D2P – Displacement to Planing – disegnata da Pierluigi Ausonio insieme con l’ufficio R&D Azimut|Benetti e già adottata sul Grande Trideck.

Punto di forza di questa carena è l’affinamento della parte che taglia l’acqua (wavepiercer). Parliamo di picchi di efficienza che, secondo i dati del cantiere, possono raggiungere il 40% alle andature dislocanti rispetto alle tradizionali carene hard chine.

Ma torniamo agli spazi: fulcro del progetto è l’upper deck che diventa il cuore pulsante della vita a bordo, un ponte semi-walk-around che si sviluppa tutto su un unico livello da poppa fino alla vasca idromassaggio in cristallo a prua.


Sempre sull’upperdeck, le finestrature totalmente apribili, non solo a poppa ma anche sui lati, creano luoghi ibridi in&out inediti su barche di questo tipo. Lo si vede bene nella foto qui sopra: una lounge sospesa sul mare.


In questi primi rendering presentati dal cantiere, i due grandi saloni dell’Azimut Grande 36 Metri sono stati impostati in modo tradizionale: sul main deck la zona conversazione e la sala pranzo (foto a sinistra) e sull’upper deck una lounge a tutto relax (foto a destra).

Ma gli spazi si prestano bene anche a soluzioni diverse… immaginate un enorme tavolo da pranzo sull’upper deck, in quella splendida zona ibrida in&out….


Quattro le terrazze, tutte extra-large, che a sbalzo arrivano fino a sfiorare l’acqua: dal sun deck al beach club e in mezzo upper e main deck.


Aperto sull’acqua il portellone di poppa si scopre essere un prestigioso beach club; alle sue spalle c’è il garage per tender e toys che ha accesso indipendente e laterale.


Motorizzato con 2 Mtu da 2.200 cv (in opzione si possono montare 2xMtu da 2.400 cv) l’Azimut Grande 36M naviga a una velocità di crociera di 18 nodi con punte massime di 24 nodi.

Azimut Grande 36 Metri, tutti i layout di bordo



Azimut Grande 36 Metri, la scheda tecnica

Lunghezza f.t.35,29 m
Larghezza7,5 m
Immersione a pieno carico1,97 m
Dislocamento a pieno carico180.000 kg
Serbatoio carburante19.000 l
Serbatoio acqua3.700 l
Cabine Azimut Grande 36 Metri5
Cabine equipaggio4
Motori2×2.200 cv Mtu
Velocità massima24 nodi
Velocità di crociera18 nodi

Scopri tutta la gamma di imbarcazioni di Azimut Yachts sul sito del cantiere


Notizie correlate

Lascia un commento

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.

Copyrıght 2022 BoatMag. All Rights Reserved.