Torna la voglia di barca e il Cantiere Nautico Piccaluga è pronto

La stagione nautica 2017 ha confermato i segnali di ripresa e sui pontili del Cantiere Nautico Piccaluga ferve l’attività.

È difficile strappare anche pochi minuti a Daniele Piccaluga, impegnato a seguire i clienti che si stanno avvicendando sui pontili del suo cantiere. Daniele è figlio d’arte e ha ereditato dal padre Carlo Piccaluga questo cantiere che gestisce con lo zio Paolo e il cugino Davide. Lasciamo che sia lui a raccontarci la storia.

Da sinistra: Daniele, Paolo e Davide Piccaluga

Cantiere Nautico Piccaluga, la cultura del servizio

“Il nostro cantiere è nato nel 1964 su iniziativa di mio padre Carlo e di mio zio Paolo – racconta Daniele Piccaluga -. Allora il lavoro consisteva nel recuperare gli scafi all’interno dei pochi cantieri esistenti. Spinti dall’entusiasmo e dalla passione per la nautica già allora in un grande crescita, abbiamo avviato la costruzione di una linea di piccoli scafi di legno che hanno incontrato il consenso del mercato: molti si ricorderanno il “Dollis”, di cui ne furono costruiti ben 60 esemplari. Con l’avvento di nuovi materiali, come la vetroresina, e la trasformazione dell’artigianato in industria, la scelta è caduta sulla trasformazione della nostra attività: con l’acquisto di un terreno in riva al Lago Maggiore, a Lisanza di Sesto Calende, abbiamo iniziato a occuparci del rimessaggio con un faticoso ma costante progresso che ci rende orgogliosi del nostro operato. Oggi siamo in grado di soddisfare una numerosa clientela grazie al servizio completo che è apprezzato dagli appassionati di nautica per la sua qualità e competenza. Un’attività che noi figli, io e mio cugino Davide, stanno proseguendo con lo stesso entusiasmo e la passione che hanno contraddistinto questi 53 anni di attività”.

CN-Piccaluga_2

I numeri e i servizi del Cantiere Nautico Piccaluga

In una struttura di 110 mila mq con darsena e capannoni, il Cantiere Nautico Piccaluga offre un servizio completo per l’uso e la manutenzione delle barche. Si va dagli alaggi e vari giornalieri al rimessaggio per barche fino a 15 metri grazie a una gru in grado di movimentare barche fino a 25 tonnellate. Inoltre, maestranze specializzate possono eseguire tutti i lavori di riparazione, restauro, sabbiatura e verniciatura, mentre negli uffici, i clienti possono anche fruire di consulenze di vario genere e della commercializzazione di barche nuove e usate.

stesso entusiasmo e passione
che hanno contraddistinto
questi 53 anni di attività

Il Cantiere Nautico Piccaluga è aperto tutto l’anno con orario estivo (dal primo aprile al 30 settembre) dalle 8.00 alle 20.00, mentre in inverno l’apertura è dalle 8.30 alle 17.30, chiuso solo nel periodo natalizio dal 22 dicembre al 10 gennaio e nei lunedì del periodo invernale.
E al resto ci pensa il Lago Maggiore con i suoi splendidi paesaggi e le centinaia di escursioni nautiche: il monastero di Santa Caterina aggrappato alla roccia; Stresa e le Isole Borromee, minuscole e ricche di storia; i castelli di Cannero, antico rifugio dei Mazzarditi, i famosi pirati del Verbano.

CN-Piccaluga_3

 

Manchette-Articolo-Mercury

Notizie correlate

Lascia un commento

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.

Copyrıght 2017 BoatMag. All Rights Reserved.