Che gran canna la Artico Cheyenne Nup Stand Up di 30 e 50 libbre

Da un’azienda artigianale italiana che ha sviluppato canne da pesca in carbonio fin dagli anni Settanta, ecco le rivoluzionarie Artico Cheyenne Nup.

Le canne nella pesca moderna non sono solo canne! La tecnologia ha raggiunto anche attrezzature che un tempo altro non erano che rami o canne di bambù adattate allo scopo. Tra i tanti produttori abbiamo scelto questo mese Artico, un’azienda familiare tutta italiana fondata da Sergio Artico, che ora ha passato la gestione ai figli Silva, Giuliana e Antonio. Qui si progettano e realizzano artigianalmente tutti i prodotti, come le Artico Cheyenne Nup, risultato di oltre quarant’anni di ricerche in materiali innovativi e sperimentazione. Infatti, Artico è stata la prima in Italia a costruire canne in carbonio (nel 1976), una tecnica che ha rivoluzionato il mondo della pesca, offrendo attrezzature leggere, robuste e altamente prestazionali.

Tutti i segreti delle Artico Cheyenne Nup

Tra i materiali impiegati ce ne sono alcuni di derivazione aeronautica come il Dynanotex: un tessuto di carbonio alto modulo che viene trattato e sovrapposto in modo particolare, unendo al tradizionale sistema di sovrapposizione longitudinale e trasversale anche delle sovrapposizioni “ad angolo”, tali da incrementare la reattività e la resistenza allo schiacciamento. I blank (fusti) sono senza spina, si deteriorano il 30% in meno rispetto ai tradizionali, hanno un 40% di resistenza in più agli sforzi, sono più maneggevoli e fanno registrare una reattività superiore del 50% rispetto ai fusti lavorati in modo tradizionale. I fusti in Dynanotex sono garantiti da Artico 20 anni!

Siamo andati a vedere, e ovviamente fotografare, dagli amici di Marlyn Pesca di Roma, proprio una delle ultime canne nate in casa Artico. Si tratta del modello Artico Cheyenne Nup da stand up, in versione da 30 o 50 libbre. È un tipo di canna costruito con sette tagli di materiali diversi, che si presenta con un calcio curvo in carbonio AB1 rivestito in EVA o in pelle e con carrucole mobili (roller). Volendo è possibile montare roller Alps 30/50, Winthrop Excel con tips in titanio, oppure ancora roller Winthrop XP30/XATM. In alternativa, si possono scegliere anche montaggi con modalità “classica” in linea.

Molto bella a vedersi, la Artico Cheyenne Nup è una canna che nasce dall’esperienza diretta di angler di fama internazionale nel settore del drifting, ed è ideale per la tecnica stand up nella pesca al tonno rosso. Con questo tipo di canna si possono ridurre notevolmente i tempi di recupero del tonno grazie a risposte efficaci durante le fughe di questi giganti del mare, e sono ottime nel coadiuvare il pescatore durante il pompaggio con la cimetta che torna rapidamente al suo posto, mentre il fusto non va in torsione. È una gran canna, anche nel prezzo, perché il suo costo si aggira sui 1.600 euro, ma li vale tutti!

Guarda le immagini della Tina Cup Anzio 2017

 

 

Notizie correlate

Lascia un commento

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.

Copyrıght 2017 BoatMag. All Rights Reserved.