Ogni occasione è buona per provare un Frauscher. E il Cantiere Nautico Feltrinelli è sempre pronto

Un’altra stagione nautica si sta chiudendo e anche quest’anno, con il 7° Autumn Open Doors, il Cantiere Nautico Feltrinelli ha voluto salutare tutti gli armatori Frauscher e chi lo sta per diventare, ma anche chi è solo appassionato delle barche austriache di cui è importatore esclusivo.

Una grande festa che si è tenuta presso la base del Cantiere Nautico Feltrinelli, a Gargnano sul Garda, e ad accogliere gli ospiti c’era una line-up di ben diciannove barche pronte per essere visitate a bordo e provate con il supporto dell’intera famiglia Feltrinelli, di cui Mauro si può dire sia il “frontman” nei rapporti con i clienti e con la stampa, naturalmente con il rinforzo dei fratelli Dino e Sergio, tutti in fervente attività per un unico obiettivo:

far divertire
le persone
a bordo di un
Frauscher!

Badate bene, ho detto di proposito “un Frauscher” senza riferimenti a modelli particolari, perché vi posso assicurare, che navigare su una qualsiasi di queste barche è qualcosa di davvero divertente ed emozionante al tempo stesso, nel senso che puoi osare per esempio in accostate toste a 40 nodi, come abbiamo fatto sul 1017 GT, senza perdere la sensazione di sicurezza, e non esagero. Certo, devi avere un po’ di manico al timone per fare certe cose, ma le carene dei Frauscher agevolano già di loro, quindi basta navigare un po’ e ci si fa presto le ossa. Anche alla velocità massima di 50 nodi puoi continuare a conversare in pozzetto in completo relax; ovviamente, non in condizioni di mare o lago molto mossi.

Per l’occasione, i Feltrinelli hanno esposto tutto il “campionario”: c’erano le ultime novità, come il Frauscher 858 Fantom (qui la descrizione), anche in versione Air (leggi la nostra prova), e il 1414 Demon (clicca qui per la prova), che è di un armatore che lo ha decorato ispirandosi ai cani dalmata e a cui ha dato il nome di Crudelia, come Crudelia De Mon, il perfido personaggio de La Carica dei 101; accanto a questi, c’erano poi il 606 Riviera, il 686 Lido, il 747 Mirage (qui la descrizione), il 757 St.Tropez, il 717 GT (qui la descrizione), il 909 Benaco e il 1017 nelle versioni GT e Lido (leggi qui la prova e qui il confronto fra le due barche).

Un weekend
di divertimento
e aggregazione,
piacevole
anche dal punto
di vista
paesaggistico

Il lago di Garda è uno scenario sempre incantevole ed estremamente ricco di luoghi da visitare, dove ogni località ha caratteristiche pittoresche ed atmosfere, spesso di natura elegante, in cui è piacevole avvolgersi. Ma l’Autumn Open Doors è un’iniziativa utile anche per chi vuole cominciare a ordinare la barca per la prossima stagione: “Questi eventi per noi sono un importante momento di confronto e di crescita – afferma Mauro Feltrinelli – Dare a tutti la possibilità di vedere da vicino le nostre barche è un’occasione unica che ci permette, da un lato di fidelizzare i nostri numerosi clienti e, dall’altro, di conoscere nuovi armatori o semplici curiosi che per la prima volta si avvicinano a questo marchio. Per noi è fondamentale, inoltre, il legame con il territorio, per il quale pensiamo di rappresentare un punto di riferimento imprescindibile, grazie anche ad attività collaterali alla vendita, come il boat service e il noleggio, oppure il nostro esclusivo resort”.

Il Cantiere Nautico Feltrinelli è sul lago di Garda, i Frauscher sono austriaci, ma non pensiate che queste siano barche solo da lago; provatele al mare per credere!

Se anche voi volete provare la bella esperienza di navigare su un Frauscher, il Cantiere Nautico Feltrinelli è sempre pronto ad accogliervi per mostrarvi la gamma e farvi immergere in un mondo fatto di fascino, prestazioni e pure di esclusività.

Notizie correlate

Lascia un commento

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.

Copyrıght 2018 BoatMag. All Rights Reserved.