Verbella Boat Show 2019: “bilancio positivo ma si può ancora crescere”

Così afferma Marco Diana, patron della manifestazione alla fine del secondo week-end del Verbella Boat Show 2019. Ecco le sue considerazioni.

Tanti elementi positivi e qualche motivo di riflessione alla fine dei due week-end di manifestazione. Nelle parole di Marco Diana, patron del Verbella Boat Show 2019 e CEO di Marina di Verbella, c’è la soddisfazione per i risultati ottenuti e anche l’attenzione alle cose che si possono migliorare, con un sogno nel cassetto. Sentiamo cosa ha da dirci.

Verbella Boat Show 2019, buona anche la seconda

“L’idea dei due fine settimana – spiega Diana – ha funzionato perché abbiamo potuto godere di tre giorni di bel tempo su quattro. Ma il primo week-end era anche il primo veramente estivo e questo forse ha finito un po’ con il penalizzarci. Ma la vera considerazione da fare alla luce dell’affluenza è un’altra: l’anno scorso avevamo totalizzato 3.800 visitatori e quest’anno pensavano di raddoppiarli grazie alla doppia data. Invece abbiamo contato circa 5 mila presenze (i numeri sono reali e non come spesso succede nei comunicati post fiera gonfiati, ndr), un dato che ci porta a una riflessione: venire al Verbella Boat Show 2019 è una scelta precisa e ci vengono solo persone davvero interessate alla nautica. Infatti abbiamo registrato vendite di barche e gommoni e di molti accessori, a conferma che qui ci sono soprattutto appassionati motivati, e non persone che vogliono passare un pomeriggio diverso”.

“I due week-end – prosegue Diana – hanno richiesto però un impegno superiore agli espositori per presidiare lo stand, alcuni non ci sono potuti essere per tutto il periodo e questo è un fatto di cui dobbiamo tenere conto. Sperando che la prossima primavera sia meteorologicamente meno bizzarra, valuteremo se tornare su un’unica data, magari partendo dal venerdì. Anche per noi è un notevole risparmio di risorse per gli impegni che dobbiamo fronteggiare dal punto di vista logistico, si pensi alle animazioni serali e alla sorveglianza, ma anche alle strutture noleggiate, dalle transenne ai wc chimici, tutti costi che sommati raggiungono una cifra importante per una fiera che vuole mantenere delle tariffe abbordabili e proseguire il suo trend di crescita: quest’anno siamo passati da 43 a 70 espositori”.

“A proposito degli espositori – conclude Diana -, il mio sogno è di riempire tutti gli spazi con aziende del settore nautico. Ovviamente le auto di un certo livello, come gli accessori del lusso posso comunque creare l’attenzione dei nostri visitatori che, come dicevo, sono soprattutto degli appassionati di nautica e quindi persone attente alle cose belle. Ma a me piacerebbe vedere tutti gli spazi occupati dai produttori di barche, gommoni, motori e accessori. Siamo una fiera locale, ma ci troviamo al centro di un’area geografica ricca e con altri tre laghi (sul Maggiore ci siamo!) a relativamente breve distanza, quindi con un’importante vocazione nautica. Come Marina di Verbella, con il Verbella Boat Show 2019 non vogliamo arricchirci, ma dare un ulteriore impulso a tutto il movimento nautico del nostro territorio. E questa seconda edizione ha confermato che si tratta di un obiettivo raggiungibile e alla nostra portata. Appuntamento quindi al 2020 con ancora più entusiasmo!”

Tutto pronto per il Verbella Boat Show 2019: 1-2 e 8-9 giugno sul Lago Maggiore

Articolo del 23 maggio 2019

La formula del Verbella Boat Show 2019 è quella collaudata dello scorso anno, barche in acqua pronte da provare e a terra per essere ammirate, spettacoli serali e due ristoranti dove ritemprarsi. L’ingresso è gratuito e gli orari molto elastici: dalle 10.30 alle 21.30 il sabato e dalle 10.30 alle 18.00 la domenica su entrambi i week-end del 1-2 e 8-9 giugno.

Verbella Boat Show 2019, peccato per chi non c’è…

Citare tutti gli espositori è praticamente impossibile, anche perché sono un discreto numero quelli che stanno pensando di aderire all’ultimo minuto a fronte del successo che la fiera del Lago Maggiore sta riscuotendo. Ma qualche nome si può fare: Mercury, Yamaha, Selva ed Evinrude tra i motoristi. Più difficile citare i cantieri perché sono davvero tanti e quindi è meglio limitarsi ai più conosciuti: Frauscher, Cranchi con il nuovissimo E26 Classic alla sua prima uscita ufficiale, Scanner, Pirelli Tecnorib, Sealine, Nuova Jolly, Boston Whaler, Lomac, Comitti, Performance, Pollini… e molti altri perché saranno una cinquantina le barche nuove in acqua e a terra. E poi ci saranno gli accessoristi, con le apparecchiature elettroniche di Navico, con i suoi brand Simrad e Lowrance, e Raymarine pronti a incontrare gli appassionati che vogliono capirne di più sulle nuove strumentazioni.

Ma, si sa, la nautica va di pari passo con il buon cibo e, dopo aver provato e ammirato le barche esposte, cosa c’è di meglio che mettere le gambe sotto il tavolo e gustarsi un buon pranzo o un veloce aperitivo. Anche qui il Verbella Boat Show 2019 non si fa cogliere impreparato e propone addirittura due alternative. Il primo è un angolo curato da Slow Food Valsesia per poter gustare i prodotti della zona, dalle birre artigianali ai formaggi e salumi, a “km 0”. Il secondo il Verbella Yachting & Restourant che ai conosciuti e apprezzati menù ha quest’anno aggiunto anche la vera pizza napoletana con tanto di forno a legna.

Ad allietare gli ospiti nelle serate di sabato ci sarà il concerto di un sestetto jazz a cui seguirà fino a mezzanotte sulla terrazza del ristorante, un’animazione curata dall’emittente locale BluRadio che farà ballare tutti con i suoi disc-jockey. Ma non finisce qui: tra gli altri eventi, da segnalare nel primo week-end il raduno dei possessori di scafi Riva del Riva Historical Society e poi un raduno di auto storiche.

Verbella Boat Show 2019, di tutto di più

Articolo pubblicato il 12 dicembre 2018

Fra i tanti handicap che affliggono la nautica italiana, certamente uno dei principali è la scarsa visibilità, non tanto verso gli appassionati, ma soprattutto nei riguardi di una larga schiera di potenziali neofiti che non hanno l’opportunità di avvicinarsi alle barche. Tutto questo è maggiormente sentito nel Nord Italia e in particolari sui laghi, da sempre un bacino di utenza molto ricettivo. Ecco perché l’annuncio della seconda edizione del Verbella Boat Show 2019 è da accogliere con entusiasmo, anche alla luce del successo della passata edizione.

Promoter e motore del Verbella Boat Show 2019 è Marco Diana (nella foto), CEO di Marina di Verbella che ospiterà nella sua accogliente struttura (dealer Jeanneau e Sessa Marine, assistenza Volvo Penta e con un servizio di noleggio particolarmente completo) anche la seconda edizione: “Il successo di quest’anno, con oltre 4 mila visitatori, vuole essere il punto di partenza per migliorarci ancora e offrire agli appassionati, ma anche ai tanti potenziali aspiranti diportisti, l’opportunità di vedere, e provare, una ricca scelta di barche. In particolare in quella fascia che sui laghi è la più apprezzata e scelta, dai sei a otto metri, open o cabinati con motorizzazioni fuoribordo o entrobordo poco importa. La cosa importante è che siano proposte qualificate e che ci sia l’opportunità di provarle”.

È ancora presto per parlare di programmi (anche se è già arrivato il patrocinio del Comune di Sesto Calende e presto ci sarà anche quello di Regione Lombardia), ma già alcune novità si possono anticipare. In pratica, al Verbella Boat Show 2019 tutti i cantieri che hanno partecipato alla passata edizione hanno di massima già confermato la loro presenza, così come i principali motoristi, oltre ad alcuni new entry anche dall’estero. Una delle novità sarà costituita da una più nutrita presenza di accessoristi, in particolare dei principali marchi del settore elettronico. Novità sono previste anche in tema di orari e animazione: il sabato i cancelli resteranno aperti fino alle 21,30 con spettacoli musicali e un servizio ristorante, forse l’unico neo della passata edizione, molto più curato e con più possibilità di scelta. Per ora non resta che appuntarsi i due weekend di giugno sul calendario e aspettare di conoscere i programmi precisi. Una cosa è certa: il Verbella Boat Show 2019 non tradirà le attese.

Notizie correlate

Lascia un commento

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.

Copyrıght 2019 BoatMag. All Rights Reserved.