5 Daycruiser “intelligenti” lunghi circa 8 metri. Le nostre prove

Basta che sia divertente. Se è questo che state cercando, sul mercato ce n’è per tutti i gusti: sportivo, da crociera, entry level, di design, iperfunzionale… Eccovi 5 prove di 5 daycruiser da non perdere

Quando si dice motoscafo si pensa subito ai daycruiser e qui ve ne presentiamo 5 tutti messi alla prova da noi in mare (o lago che sia…). In comune tra loro hanno di essere lunghi, centimetro più centimetro meno, sugli otto metri. Una taglia succulenta che permette ai progettisti di andare oltre lo sforzo – necessario su barche più piccole – di dover compattare e scendere a compromessi su tutto pur rimanendo su misure “umane”.
Una taglia che permette di montare motorizzazioni potenti e navigare veloci anche se si sceglie un’imbarcazione dall’impostazione crocieristica e famigliare.
Una taglia che rientra ancora nella day boat ma dove la crociera di qualche giorno non è un “sacrificio” in termini di spazi sottocoperta (quando sono previsti).
Leggete i nostri test e guardatevi questi 5 daycruiser, per noi sono modelli molto interessanti – da quello più sportivo, all’entry level, da quello di design a quello  iperfunzionale – e tutti con qualcosa da dire.

Ranieri International Next 240 SH, l’abitabilità fa miracoli

Clicca qui per leggere la nostra prova del Ranieri International Next 240 SH

Impronta sportiva e moderna per il 7,80 metri di Ranieri Internati. Notevoli gli spazi, il pozzetto è superversatile, il prendisole a prua extra larghe e sottocoperta dinette trasformabile più una terza cuccetta a centro barca. Il wc è nascosto in un mobile. L’abbiamo provata con un Suzuki DF300AP (massima potenza installabile; è prevista anche la doppia motorizzazione) che ci ha fatto volare a 44 nodi. Niente male davvero. E la gamma è in via di espansione… Who’s Nex.

Cranchi Panama 24, la piccola del cantiere del granchio

Clicca qui per leggere la nostra prova del Cranchi Panama 24

L’unico modello, per ora, con fuoribordo proposto da Cranchi. Misura con il motore 8,32 metri e per il nostro test montava un Mercury Verado F250 (la potenza max è di 300 cv) che si è rivelato vivace e di soddisfazione. Una certezza la carena, disegnata da Aldo Cranchi, che rende la barca semplice, sicura e ideale anche per i neofiti. Sottocoperta, il bagno è in un locale separato, cabina doppia sotto al pozzetto e dinette trasformabile.

Frauscher 858 Fantom Air, la più sportiva, la più cool

Clicca qui per leggere la nostra prova del Frauscher 858 Fantom Air

Se per voi la barca deve essere sportiva, dal design sofisticato e dettagli impeccabili siete a cavallo. In questa nostra carrellata, il Frauscher 858 Fantom Air oltre a essere la barca dallo spirito meno crocieristico è anche l’unica con motore entrobordo. Con il suo V8 MerCruiser a benzina di 430 cv ci siamo lanciati a 46 nodi in un mare “scorbutico”. Un piccolo bolide. È la versione aperta, “Air”, che si affianca alla “Lido” con il classico ponte prodiero.

Karnic SL702 by Selva, perché spendere di più?

Clicca qui per leggere la nostra prova del Karnic SL702 by Selva

Sotto gli otto metri, è una barca molto interessante a partire dal prezzo. Perfetta per un’uscita giornaliera, ha comunque una dinette sottocoperta per quattro persone trasformabile e locale toilette separato. Versatile e ricco di configurazioni diverse il pozzetto: impossibile non trovare quella giusta per tutti. È offerto in package con i motori Selva e noi con il Fin Whale da 225 cv, la potenza intermedia intallabile, abbiamo sfiorato i 40 nodi.

Beneteau Flyer 8, asciuttissima anche con mare mosso

Clicca qui per leggere la nostra prova del Beneteau Flyer 8

Due i modelli disponibili, SunDeck e SpaceDeck, ossia con o senza ponte a prua. Sono le più piccole della nostra carrellata (7,13 m di lunghezza). Una bella prova fatta in due giornate, di cui una molto interessante, con un meteo decisamente avverso e a poppa un Suzuki DF350A (la massima potenza applicabile per il cantiere) decisamente “maschio”. Il design è pratico e furbo, come Bénéteau insegna, con un tocco audace nei pulpiti e nei tientibene laccati neri.

Notizie correlate

Lascia un commento

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.

Copyrıght 2019 BoatMag. All Rights Reserved.