L’elettrico di Alva Yachts anche su un monocarena, che è tutto tranne che convenzionale. Ecco l’Eco Cruise 50

Dopo i progetti dei catamarani Ocean Eco 90 e 60, nonché l’Ocean Sail 82 a vela, Alva Yachts presenta un monoscafo completamente elettrico. Si chiama Eco Cruise 50 e ha un’architettura originale e molte soluzioni inedite.

Il percorso verso la mobilità a impatto zero è ormai tracciato e, sebbene il settore della nautica da diporto per sua natura non possa tenere lo stesso passo negli sviluppi che si stanno avendo, per esempio, nel mondo automobilistico, sono sempre di più i nuovi progetti di imbarcazioni ad alimentazione totalmente elettrica che mostrano di avere una concreta fattibilità e fruibilità.

Alva Yachts è uno dei player più recenti e fra i più attivi nella nautica: ha già introdotto alcuni modelli, non solo sulla carta, ma in costruzione, di catamarani e barche a vela completamente elettrici.

Ora Alva Yachts fa un ulteriore avanzamento con uno yacht monocarena di 15,20 metri, denominato Eco Cruise 50, che ovviamente sarà dotato di motori elettrici.


Leggi anche: Volvo Penta e Fountaine-Pajot, ecco il catamarano totalmente elettrico


L’Eco Cruise 50 non ha certo un profilo dei più aerodinamici, ma il progetto di questa barca, che è di HennDesign, oltre alla mobilità full electric è focalizzato anche sullo studio di layout interni tesi a massimizzare lo spazio e a offrire soluzioni personalizzate con diverse scelte per gli interni.

Due motori da 200 kW per l’Eco Cruiser 50. E c’è anche la versione 50HP che tocca i 20 nodi

Come per gli altri progetti di Alva Yachts, Eco Cruise 50 parte da un approccio preventivo alla navigazione solare ed elettrica: cioè, tale tecnologia non è aggiunta a posteriori, ma è una caratteristica centrale del progetto.


Leggi anche: Volvo Penta, con ABB e Chalmers, punta alla velocità di ricarica delle barche elettriche


La caratteristica più evidente all’occhio è l’ampia linea del tetto che massimizza la superficie del tetto per i pannelli solari, con ulteriori pannelli alloggiati nel prolungamento del ponte superiore.

Il 15 metri Eco Cruise 50 è dotato di due motori elettrici da 100 kW ciascuno, per una potenza totale di 272 cv. La potenza per alimentare i motori proviene da un generatore (50 kVA) e dalle tegole di vetro solare sul tetto (4,9 kWp), ed è immagazzinata in un pacco batterie da 140 o 240 kWh.

Il generatore dell’Eco Cruise 50 è sostituito da una cella a combustibile a idrogeno e il normale serbatoio del carburante con serbatoi di stoccaggio dell’idrogeno, così l’Eco Cruise 50 è pulito al 100%, perché può navigare senza rilasciare alcuna emissione inquinante e in totale silenzio.


Leggi anche: Silent 55, ovvero il catamarano solare da primato


Se l’armatore desidera maggiori prestazioni anche da uno yacht elettrico, Alva Yachts propone una versione Power dell’Eco Cruise 50, denominata 50HP, con due motori elettrici da 230kW per un totale di 625 cv. In questo caso la velocità massima può raggiungere i 20 nodi.

Interni silenziosi, ma anche estremamente comodi per l’Eco Cruise 50

I progettisti hanno conferito all’Eco Cruise 50 un layout piuttosto originale, realizzato per massimizzare lo spazio e il comfort.

Una grande beach area di 22 mq ospita il prendisole e alloggia al tempo stesso il tender e una moto d’acqua. Da qui, quattro gradini scendono al ponte inferiore, mentre una scala a dritta porta a quello superiore.


Leggi anche: il prossimo catamarano elettrico Silent Yachts avrà design e tecnologia da automobile

Gli spazi esterni non finiscono nel beach club, ma proseguono sul ponte rialzato con un pozzetto panoramico dotato di divano e due tavoli, e con due ampi passaggi verso il prendisole di prua.

Il layout interno di Eco Cruise 50 può essere scelto tra diverse versioni, con tre o quattro cabine, per uso privato o per charter.

Le principali sono visibili nei rendering, qui vogliamo sottolineare che una soluzione prevede la cabina armatoriale sul ponte superiore, situata a poppa della timoneria, con un letto matrimoniale, un ampio bagno e una scrivania / vanity corner. La posizione privilegiata e le vetrate su tre lati offrono una vista sull’orizzonte estremamente estesa.

In tutti i casi, gli interni sono stati sviluppati secondo un design minimalista e puntando su materiali e luce naturali.


Leggi anche: Alva Yachts presenta Ocean Eco 90, un catamarano elettrico a energia solare


Un maggiore ingresso di cantieri nel segmento delle barche elettriche fa auspicare un passaggio al navigare pulito sempre più marcato e con il settore del diporto per una volta precursore e non inseguitore.

I segnali sono promettenti, e aspettiamo di vedere i progetti in acqua per davvero. Da parte sua Alva Yachts promette di lanciare le prime unità in acqua entro il 2021.


I numeri di Alva Yachts Eco Cruise 50

Lunghezza f.t.
15.20 m

Lunghezza al galleggiamento
14.80 m

Larghezza
4.85 m

Pescaggio
1.28 m

Altezza sull’acqua (prua)
2.40 m

Altezza sull’acqua (pozzetto)
0.62 m

Altezza totale
5.30 m

Dislocamento leggero
25.200 kg

Serbatoio carburante
1.000 l

Serbatoio acqua dolce
600 l + dissalatore (opt. 2×600 l)

Serbatoio acque nere
200 l

Motori standard
2x 100 kW

Motori opzionali
2x 230 kW (Eco Cruise 50 HP)

Capacità batterie
150-240 kWh

Generatore
1x 50 kVA DC

Contributo pannelli solari
4,9 kWp con elementi in vetro “Solar Roof”

Velocità di crociera
8-10 nodi

Velocità massima
15-16 nodi (standard), 20 nodi (Eco Cruise 50 HP)

Concept
Holger Henn / Mathias May

Architettura navale
HennDesign

Design esterni e interni
Holger Henn


Il full electric su due nuovi catamarani Ocean Eco di Alva Yachts: ecco il 60 EX e il 90 EX


Guarda tutti i modelli di Alva Yachts per la nautica a impatto zero


Notizie correlate

Lascia un commento

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.

Copyrıght 2021 BoatMag. All Rights Reserved.